Team Folder 2014/15: Oklahoma City Thunder

Oggi andiamo a casa dell’MVP della scorsa regular season, si va in Oklahoma per parlare dei Thunder, altra franchigia che definire controversa è ancora poco, con Westbrook a capitano della barca.

Schermata 2014-10-26 alle 09.25.34

Lo scorso anno i Thunder ad un certo punto della regular season sembravano poter letteralmente dominare. Giocavano un basket davvero bello da vedere, alcune vittorie negli establishment game avevano fatto pensare che fosse la volta buona per Durant & company. Oltretutto molte di queste vittorie in assenza del secondo violino. Poi qualcosa ha iniziato a funzionare meno bene, diciamo che i Thunder, negli anni, hanno sempre dato l’impressione che fino a quando le cose girano bene sono fortissimi ma di fronte a qualche imprevisto il piano B non esiste. Alla fine sono arrivate 59 vittorie, dei playoff in cui si è faticato più del previsto con i Grizzlies e i Clippers, lasciando stare i grigi, ed una eliminazione abbastanza scioccante nella finale della Western Conference con lo stesso problema, la mancanza di un alternativa al piano A. Coach Scott Brooks, dal 2008 head coach dei Thunder, riparte anche questa stagione nell’ottica di poter arrivare a Giugno, con pochi cambiamenti nel roster. La speranza è che quest’anno riesca a far cambiare la testa di alcuni suoi giocatori, perché il problema di OKC in queste stagioni è sembrato molto più mentale che fisico e/o tecnico. Oltretutto quest’anno almeno l’inizio sarà in salita, causa l’infortunio al piede che terrà fermo almeno fino a Dicembre Durant. E già da qui si vedrà se esiste un piano B. Altrimenti potrebbe farsi dura. Adesso sotto con analisi e voti.

Philadelphia 76ers v Oklahoma City ThunderGUARDIE: ancora si deve capire se è un playmaker o una guardia, io propendo per la seconda, ma di sicuro Russell Westbrook è un giocatore che, nel bene e nel male, è assolutamente fenomenale. Attaccante incredibile, non esattamente un play ragionatore talento assoluto per questo gioco, solo che quando gli si chiude la vena i neuroni smettono di funzionare. All’inizio sarà lui, in contumacia MVP 2014, il leader assoluto della squadra. Saprà esserlo? Con lui Reggie Jackson, altro attaccante sopraffino, molto più regista di Russell, che molti vorrebbero nello starting five a portare il pallone. É rimasto Jeremy Lamb, imperturbabile tiratore che lo scorso anno però non è parso così continuo nell’aiutare la causa, ed in difesa è un casellante. É arrivato Anthony Morrow, altro notevole tiratore con discreti mezzi fisici ma mai definitivamente esploso nella lega. Così come Andre Roberson, che potrebbe dare di più rispetto a quello fatto. Ed alla trecentesima franchigia NBA Sebastian Telfair, minuti di qualità ma discontinuità a mille e testa non esattamente inquadrata.
VOTO: 8 dovuto alla fragilità fisica dimostrata dal duo Westbrook-Jackson, fermo restando che i tiratori dovranno essere più coinvolti.

ALI: su Kevin Durant direi che non c’è niente da dire, almeno nella regular season i suoi problemi, è parso, iniziano quando fa più caldo, sempre che siano suoi i problemi. Oltretutto un’ etica del lavoro che lo porta a migliorarsi sempre. Non ci sarà fino a Dicembre è forse di più, questo il vero problema. Nel reparto Serge Ibaka, le cui doti di atleta, rimbalzista sono note, mettesse anche un movimento spalle a canestro oltre ad intestardirsi dalla media diventerebbe devastante. Poi il veteranissimo e capitanissimo Nick Collison, uno così chiunque lo vorrebbe nella sua squadra, leadership, durezza fisica e mentale, difesa e un tiro quando serve. Dal draft, oltretutto, alla numero 21 è arrivato il suo clone, Mitch McGary, stesse qualità di captain Nick, se possibile più fisico ed attaccante. Chiudiamo con Perry Jones, meriterebbe più minuti, e Grant Jerrett, troverà spazio??
VOTO: 9 il reparto è abbastanza completo anche se un vero cambio per Durant non c’è, vedremo che succederà a Novembre.

LUNGHI: un mio personale idolo, non solo mio ma anche di Shaq, Kendrick Perkins. Cercherò di non farmi influenzare dal mio pensiero, quindi non scrivo niente. É nel roster e mi dicono sia un bel difensore. E se me lo dicono sarà vero…….Poi Steven Adams, con la parola duro non si riesce a descriverlo. Dopo la bella stagione scorsa da rookie ci si aspetta un ulteriore crescita. Da non sottovalutare anche offensivamente, poi se c’è una botta da dare….
VOTO: 6,5 malgrado la presenza di quello lì come si chiama???…. Adams a me piace, e qui si vedono sempre molti minuti di Collison, sempre importanti.

Percentuale playoff: 60%. Bisogna vedere come partiranno, come sostituiranno mentalmente e tecnicamente Durant, partissero male sarà impegnativo rientrare nel gruppo ad Ovest, altrimenti strada in discesa per i Thunder.

Appuntamento a domani con i Miami Heat

Altre squadre
• Milwaukee Bucks
• Philadelphia 76ers
• Orlando Magic
• Utah Jazz

• Boston Celtics
• Los Angeles Lakers
• Sacramento Kings
• Detroit Pistons
• Cleveland Cavaliers
• New Orleans Pelicans
• Denver Nuggets
• New York Knicks
• Minnesota Timberwolves
• Phoenix Suns
• Atlanta Hawks
• Dallas Mavericks
• Charlotte Hornets
• Memphis Grizzlies
• Golden State Warriors
• Chicago Bulls
• Houston Rockets
• Toronto Raptors
• Brooklyn Nets
• Portland Trail Blazers
• Washington Wizards
• Los Angeles Clippers
Indiana Pacers

Doc. Abbati

Doc. Abbati

Il diversamente giovane del gruppo, appassionato di motociclismo e, soprattutto, dello sport made in USA , fan dei Lakers, dei Raiders e dei Mets rigorosamente in quest’ordine, seguo il basket NBA fin dagli anni 70

Nickname: Doc.Abbati

  • Lore

    Playoff certi però uno come Perkins non so come ti fa a stare simpatico…io lo odio e penso che anche i tifosi di Okc dovrebbero farlo, comunque con un vero allenatore e play vero in modo da far giocare Russell come 2 non ci sarebbe storia in questa lega…ma va bè con i Se non si fa niente…

  • Shady

    60% anche con durant fuori i primi 2 mesi mi sembrano pochini… la base della squadra rimane solida e partono da diversi anni di continuità alle spalle, vero ce l’ovest è una polveriera di ottime squadre, ma contando che KD tornerà pure abbastanza presto penso che un 89% se lo meriterebbero, magari faticheranno di più degli scorsi due anni ma rimangono pure sempre superiori a tutti tranne forse LAC e SAS(senza forse)

  • mad-mel

    La zona centro secondo me rasenta a malapena la sufficienza.
    Ma quando scade il contratto a perkins?

  • InYourWais

    Forse sono in minoranza, ma io penso che la dirigenza OKC si è mossa tutt’altro che male negli ultimi due anni.Tralasciando il discorso che a fine anno vince uno solo, quindi decretare come fallimentare una stagione solo perchè non arriva l’anello è del tutto fuorviante

    Si può pensare quello che si vuole sull’Affaire Harden, fatto sta che il ragazzo è forte, ma qualche colpa ce l’ha pure lui se quest’anno è uscito ancora al 1° turno. Nel frattempo OKC, nell’impossibilità di firmare qualche FA cazzuto (evidentemente pochi vogliono andare ad Oklahoma City per vivere), ha scelto benissimo al draft, usando con cura i pick che gli sono entrati scambiando il Barba

    A me sembra una situazione simile ai Bulls fine anni ’80, quando si aspettava solo la maturazione di alcuni atleti (faccio i debiti distinguo, KD non è MJ, e Westbrook deve ancora fare del tutto pace col cervello…ma se fosse dipeso da solo e dalle loro performance, dubito che OKC non avrebbe già un titolo). Ovvero si aspetta la maturazione dei 3-4 giovani che, appena pronti, possono dare il loro contributo

    Per certi versi, l’infortunio di KD può tornare utile in prospettiva, dati minuti e responsabilità che toccheranno ad alcuni. Perry Jones forse sarà il 3 titolare, ha tutto il talento del Mondo, ed una volta tornato KD, può essere un 4 tattico fantastico. Lamb è cresciuto esponenzialmente lo scorso anno, potrebbe essere una guardia da 15 a partita facili in un paio di anni

    Jackson si è già visto il contributo che da, e dietro Perkins scalpita un Adams che in pre-season è parso miglioratissimo…ripeto, l’ossatura da titolo ci sta tutta, se questi 4 giovani crescono secondo possibilità, allora il supporting cast sarà perfetto (anche perchè i vari Ibaka, Morrow e compagnia comunque ci stanno già, e non fanno schifo)

  • Giasone

    Fintanto che rimane Brooks, Okc ha un tallone di achille che ogni anno può costargli il titolo, specie quando la più diretta rivale ad ovest è la squadra di Popovich. Prima o poi Durant conquisterà l’anello, ma forse dovrà aspettare che i vecchietti del Texas vadano in pensione.

  • mad-mel

    @iyw
    Oltre che aspettare la maturità delle seconde linee, deve fare anche l’ultimo step Durant nei playoffs.
    Gli ultimi li ha fatti sottotono, quasi da impaurito.
    Non può l’mvp delle lega fare da spalla a westbrook come è successo l’anno scorso.

  • perbenista

    dopo l’ultimo anello di Duncan, Durant potrà partecipare al banchetto dei veri campioni anellosi.

  • low profile

    Per me è un insieme di cose

    Il supporting cast deve crescere ma il talento c’è e uno come Adams non farà mai innamorare nessuno ma ha tutto per essere tremendamente utile in una contender. Insomma il materiale umano c’è, l’esperienza è anche una cosa soggettiva, con un gioco decente per me il contorno è già ok per puntare al bersaglio grosso

    Il rapporto tra i due è un altro aspetto fondamentale ma se è vero che Wes deve metterci più cervello è altresì vero che KD deve metterci molta moltissima cattiveria agonistica in più, si fondessero in un giocatore solo parleremmo del GOAT ma visto che non siamo a dragonball meglio che ognuno lavori sui suoi limiti.
    Probabilmente è un mio film ma il body language del post eliminazione mi è sembrato quello di qualcuno che aveva appena imparato una lezione. E se avessi ragione beh… già sapete…

    Poi c’è il terzo e più importante punto, quello che unisce il primo ed il secondo, e che, insieme alla eventuale completa esplosione di Leonard separa questi ragazzi dal ritorno alle finals… l’allenatore. Con tutto questo ben di Darwin è quasi un sacrilegio non avere uno stralcio di gioco, ok non è non sarà mai Pop ma con quei fenomeni non serve neppure, basta fare l’allenatore. Avesse imparato qualcosa anche lui, chiudiamo bottega, non è l’anno di OKC, è il decennio.

    Mentre scrivevo questa ultima frase un fulmine ha disintegrato la cheesapeke arena

  • LMF

    Secondo me in un un’altro universo Perkins col c***o sarebbe un giocatore di basket (e lo dico da tifoso di OKC)

  • 8gld

    “su Kevin Durant direi che non c’è niente da dire, almeno nella regular season i suoi problemi, è parso, iniziano quando fa più caldo, sempre che siano suoi i problemi”. Perché’ di chi sono i problemi?. Perché’ di chi devono essere i problemi dei ridicoli trascorsi p.o.? Ma è’ tanto difficile scrivere che nei trascorsi p.o. Durant e’ stato nettamente ridicolizza? Lontano dal’essere un leader è lontano dall’esser l’mvp della r.s.? Non è’ difficile…otto lettere RIDICOLO. Sembra che ci sono degli atleti ai quali è difficile dire le cose come sono. Poi quest’anno vincerà’ tutto e portera’ l’anello nell’Okl. Facendo 40 di media e chiudendo la finale 4/0 con 40+15+10. Tornando alla franchigia: squadra completa e da titolo. Non è’ importante se all’inizio della r.s. Riuscirà’ a essere il leader….lui ci prova, si impegna, non ha paura…anche di sbagliare. L’interrogativi? Durant ai p.o. e Brooks durante tutto l’anno

  • 8gld

    Ridicolizza – ridicolo….sorry

  • michele

    abbastanza superfluo commentare, sono sempre tra le favorite.

  • Bill Simmons

    si si, a furia di aspettare che crescano i poppanti durant arriva ai 30 che ancora non ha vinto un anello, poi si fa presto a far la fine di barkley, soprattutto se gli altri continuano ad assemblare all star team mentre questi continuano a campare di inerzia e tirchiaggine. Altro anno dove non andranno da nessuna parte, manco l’amnesty per perkins hanno usato, che società di ridicoli, meritano davvero che durant e westbrook li mandino a cagare fra un paio d’anni così torneranno dall’anonimato da dove sono saltati fuori.

  • nitrorob

    2 cose dovevamo fare questa estate, amnistare Perkins e cambiare Coach (per dire, Hollins o Karl erano liberi….)
    sul primo penso che siamo tutti d’accordo, anche quest’anno partirà titolare togliendo minuti ad Adams (che in Preseaon e nel finale di stagione 2013, è migliorato tantissimo)
    il contratto di Perkins scade quest’anno, però se avessimo usato l’amnesty su Perkins avevamo 10mil in più da usare (scusa se è poco)
    Perkins è uno dei più inutili mai visti, non riesce a dare neanche 5 minuti di qualità, l’unica cosa buona che ha fatto è stata difendere come si deve contro Howard l’anno scorso
    ma parliamo di 1 partita su 82…..

    mentre sul cambiare coach qualcuno ha detto che era meglio cosi….cosi davi continuità, io resto sempre dell’idea che Brooks non ha potere neanche sui Rookie e che li dentro regni l’anarchia!
    non dico che ci sarebbe bisogno del Pop, però a trovare di meglio bastava poco!
    bo spero di sbagliarmi….

    per il resto l’infortunio di KD su alcuni punti di vista è quasi un bene!
    PJ partirà titolare e finalmente potremo vedere quello che sa fare, per ora è solo atletismo, vediamo se riesce a mettere su altro!
    con l’infortunio di Morrow (e siamo già a 3 se contiamo Mcgary) Lamb sarà il cambio di Robertson che sicuramente partirà titolare visto che un minimo sa difendere (secondo me vogliono farlo diventare la copia giovane di Sefo)
    cmq l’anello della bilancia (scontato dire RW) sarà proprio Lamb, vedremo i numeri che riuscirà a mettere su
    alla fine il secondo quintetto con Reggie in regia è tanta roba, l’unica cosa è amalgamare bene il tutto!

    intanto fremo in attesa della prima partita contro Portland (sarà subito un bel test)

  • hanamichi sakuragi

    per i lunghi avrei messo 5 onestamente.
    % P.O. 100%, se non ci vanno loro e gli spurs a ovest chi ci va?

    spezzo una lancia su KD: mi sembra che i giudizi sui suoi P.O. siano un pò severi e forse filtrati dal tempo. vdo a memoria ma siamo sui 30 di media più o meno. dire che ha fatto schifo è esagerato. è vero invece che non ha giocato a livello RS e che westbrook ha fatto meglio. cmq OKC è stata la squara che ha impegnato di più gli spurs assieme, o forse dopo, dallas.

    infine secondo me finchè hanno brooks non vinceranno mai un cazzo.

  • maurizio74

    concordo in pieno con Lp , come sempre e , con Bill Simmons e Nitrorob , il coach andava spesato e poi preso qualcuno che desse un minimo di ordine e schemi , Perk idem e bisognava individuare una squadra disposta a darti 1/2 buono/ottimo giocatore di sistema in cambio della tonnellata di giovani/scelte che hanno , che non giocano , che sono potenzialmente buoni , ma se non mettono mai piede in campo sono solo dei prospetti ; ma tutto ciò è frutto di un progetto che , a mio modo di vedere , non hanno , spiace dirlo ( o forse no ))))))……….. ) ,ma se stanno così le cose non li vedo bene , x l anello , magari vanno ancora alle finals , ma credo che per l ultimo gradino non siano pronti .

  • nitrorob

    per ora non lo penso neanche io sinceramente!
    obbiettivamente faccio un ragionamento abbastanza semplice e magari stupido ma:
    stessa squadra dell’anno scorso stesso risultato!!
    questi non sono gli Spurs e non hanno il pop, magari come detto in finale ci arrivano (ricordiamo che l’anno scorso hanno perso per 2 partite Ibaka, in più alla fine hanno perso con i campioni che neanche Miami ha fermato)
    però l’anello è altra cosa
    ci sono tanti giovani che i PO li hanno visti pochissimo, figuriamoci una finale!

    ah cmq sono curioso di vedere se il lavoro fatto da KD quest’estate lo farà veramente migliorare oppure no!
    fatto stà di KG ne ha messi su diversi, non vorrei che abbia perso in agilità

  • 8gld

    @hs
    Per me,come credo per tutti o molti, Durant e’ forte.
    Ma a mio avviso i trascorsi p.o. è’ stato ridicolo, basterebbe rivedere le serie contro Mem e Lac dove, in quest’ultimo caso ci sono state delle chiamate strane e incideva il caso Sterling, nelle due serie ci sono stati dei momenti dove se l’e’ fatta sotto o ha fatto delle scelte ridicole(vedere un quarto contro i Lac…scelte del tutto imbarazzanti).
    il punto e’: giusto parlare di RW e del suo andare fuori giri ma arrivare a trovare delle scuse o far finta di nulla non mi piace a me personalmente. Si crea un’icona o c’è’ il bisogno di creare un’icona e quando questa stecca si trovano mille modi per evitare che venga toccata o attaccata. Per me i 30 o quasi di media possono essere importanti o inutili i suoi sono stati inutili perché’ tutto il resto e’ stato deleterio, semplice. Non l’attacco perché non mi piace anzi, al contrario…gran bel giocatore. Non mi piace il voler far finta di nulla, il voler lasciar perdere tanto e’ molto più’ semplice rivolgere, eventualmente, lo sguardo verso cavallo pazzo che almeno quanto a determinazione e tigna sta tre step avanti.
    Quando dico che portera’ i Thunder al titolo non scherzo perché’ ha veramente tutto per poterlo fare ma, allo stesso tempo, per quello che si è’ visto i trascorsi p.o. e con tutto il pompaggio o iconografia intorno a lui, mi viene semplice utilizzare otto lettere: RIDICOLO. Sbaglio? Forse ma questo è’ quello che ho visto nella mia forse distorsione. Ripeto, come per tanti altri atleti, alla fine si evita volgendo lo sguardo verso altri o altro.

  • nitrorob

    “e con tutto il pompaggio o iconografia intorno a lui”

    a dir la verità sono in molti a pensarla come lui
    mi ricordo ancora dopo natale l’articolo dell’ Oklahoman in cui lo chiamano Mr inaffidabile….
    a dir la verità non so come mai, ma in america KD non è che sia tanto considerato
    basta vedere la classifica di ESPN (che sono dei drogati ok, ma secondo me rappresentano parecchio l’oppinione del “popolo”) che quest’anno lo mette all’ottavo posto come miglior giocatore

    oddio ancora deve dimostrare di essere un campione vero, però tutto questo accanimento contro di lui mi pare un pelino esagerato
    finchè fa bene è un fenomeno, appena scazza qualcosa è un perdente!
    sinceramente non capisco questo trattamento
    (esempio stupido, le maglie di KD costano in media 20/25$ in meno delle altre ahahahah)

    poi se devo dire anche a me ai PO ha un pò deluso (sopratutto in leadership) ma ridicolo non è l’aggetivo corretto a mio avviso

  • low profile

    Per me le critiche a Durant ci stanno.
    Parliamo di un alieno, di un giocatore che te ne mette 30 senza manco sudare, Kobe per esempio, uno che a classe e arsenale offensivo potrebbe scrivere non un libro ma tutta l’enciclopedia treccani non avrebbe mai segnato tanto con l’atteggiamento di KD ed è per questo che chi lo adora lo critica, ma porca pupazza la natura ti ha dato delle doti che si vedono una volta ogni 50 anni…ma dico io… come fai a farti trasportare emotivamente da un, pur eccezionale, Russel Westbrook??
    Cazzo sei un fenomeno unico, prendi in mano la partita quando scotta e vincila!
    Anche perché quando ha voluto diventare MVP c’ha messo l’anima e ci è riuscito, ma allora perchè nei PO fa da spalla e non da leader?
    E ripeto non è un fatto di quanti punti fa, mai nella vita nessun suo compagno di squadra segnerà di più ma come voglia di vincere solo nel suo team ne ho visti almeno un paio più determinati. Ma questo era l’anno scorso, come ho già detto dagli sguardi post eliminazione a me ha dato l’idea di un atleta che ha capito.
    Lo aspetto con ansia e della RS non me ne può fregar di meno, 4 scoring title li hanno vinti in pochi nella storia e gli MVP detto tra noi sono un premio minore se poi quando conta fai fare agli altri.
    Staremo a vedere

  • nitrorob

    ma se ti ricordi io al primo turno ero il primo a criticarlo e a rimanerci deluso, ma da qui a dire che tutte le colpe sono sue ce ne passa!
    ok che non sa fare il leader nei momenti caldi, ma definirlo ridicolo mi sembra esagerato tutto qua
    poi vabbè ognuno la vede in maniera personale!
    di sicuro non posso dire che mi sia piaciuto, ma neanche che sia stato ridicolo, ha scazzato diverse partite ma ne ha fatte bene altrettante!
    dimmi che ancora è troppo “bambinone/mammone” e questo forse non è il massimo della vita per un professionista, che dovrebbe essere più un robot…..

  • maurizio74

    Ma è un discorso molto complesso quello che riguarda Kd , andrebbe scisso il discorso tra talento e atteggiamento , nel senso che il talento cristallino è lì sotto gli occhi di tutti , gli manca probabilmente quella cattiveria che invece hanno Russel West , Kobe , non so mi viene Jordan ovviamente non è da tutti avere quel modo-mentale lo stesso Shaq l ha smarrito dopo il 3° titolo , Duncan ne ha un sacco ,ma Robinson a confronto era una schiappa , Lebron ha dovuto andare con altri perché non era abbastanza sicuro dei propri mezzi , quando lo vedono tutti che è un marziano nel gioco , succede tutti i gg nella vita , almeno a me , di trovarmi di fronte a dei fenomeni che hanno bisogno dell “aiutino” altrimenti si arenano , ed altri che dotati della metà del talento , ma che hanno una convinzione dei propri mezzi che li porta a scalare montagne , a dico di più , e mi odieranno in molti , NON è una cosa superabile , puoi lavoraci e guadagnare qualche punticino , ma sarai sempre in difetto .

  • InYourWais

    Scusate, chi si ricorda il codice campionato per partecipare a Dunkest contro altri di nba-evolution?

  • hanamichi sakuragi

    8gld per me durant merita di essere criticato perchè ha giocato dei playoff al di sotto della RS.però se alla RS gli do 9 ai play off gli do 7, perchè poteva rendere da 9, avrebbe potuto salire di livello e rendere 10 ma ha reso solo 7.
    tanto per dire non trovo che alle finals lebron abbia fatto molto meglio (non voglio far partitre una guerra) ma con la stessa logica mi è toccato difenderlo dagli haters a serie finita.
    hanno fatto entrambi il compitino, lebron, per il tipo di giocatore che è l’ha fatto più o meno a tutto campo, KD in attacco.
    per semplificare direi che uno così dannoso in squadra lo vorrei sempre, tu no? questo era il senso del mio discorso. per cui dargli del ridicolo mi sembra un pò ingeneroso

  • low profile

    Nitro

    In questo caso specifico si parlava di KD ma se vai a leggere il mio primo commento credo di aver specificato bene che le cose da sistemare sono un po’ dappertutto ma siamo veramente molto vicini, d’altronde lo sai… questo è l’anno di OKC!

    Maurizio

    Io quoto tutto anche il finale, è ovvio che KD non diventerà mamba dal giorno alla notte ma essendo il ragazzo un qualcosa di unico non servirebbe nemmeno, deve solo trovare quel briciolo di cattiveria agonistica in più perché tra l’essere un killer spietato (non lo è oggi e non lo sarà mai) ed il saltellare come una verginella sul lato debole (riguardatevela è emblematica) in mezzo ci sono milioni di sfumature, tutte buone da abbinare a quel talento e dominare

  • 8gld

    @lp:
    Se questo veramente ha capito come tu dici può’ vincere l’anello. Ha tutto per portarsi a casa la partita come è quando vuole.

    @nitro:
    Per me nelle serie contro Mem e Lac e’ stato ridicolo con scelte imbarazzanti. Non a caso un giorno ringraziava uno e la volta dopo l’altro. Non mi servono i 30 di media quando poi ti perdi e sparacchi da tre dopo pochi secondi di palla in mano senza prendere il ferro. Prego ti puoi accomodare negli spogliatoi resetta e poi rientra.
    Quando ogni volta che vuoi puoi tirare in testa a ogni avversario è ti fai prendere per i fondelli da Allen, che a me piace, allora stai ancora all’abc.
    @hs:
    certo lo vorrei in squadra, ripeto ha tutto per poter far bene, ma in condizioni diverse. LBj nella prima Cleveland aveva un terzo del potenziale di squadra che ha Durant.

  • LMF

    @8gld
    Durant non era cosi ridicolo ai playoff, certo ha fatto una partita orribile contro memphis (0/8 da 3), pero riordo che e lui che ha chiuso la serie contro LAC con 36 punti, e contro Memphis con 32.
    Comunque sia io vedo okc come favorita

  • ONIC

    x chi volesse iscriversi al “DUNKEST” vi riporto il codice x iscriversi:
    0141172224286533
    e il link dove collegarsi
    http://www.dunkest.com/it/campionato-privato/NBA-EVOLUTION

  • 8gld

    @Lmf

    Se l’ha chiuse è perché qualcuno glielo ha permesso…per quello che si è visto da lui già dovevano uscire al primo turno.
    Proprio a questo volevo arrivare ma sicuramente ho difficoltà nel comunicare. Serie ridicole, si può dire fuori al primo max al secondo, poi pizzica due partite e voilà, il gioco è fatto.

    Cmq hanno tutto per poter arrivare fino alla fine e, come indica lp che gli ha intravisto l’occhio della tigre fare capolino, può tranquillamente, con quelle potenzialità e quel roster, portarsi tutto a casa. Personalmente non mi dispiacerebbe e non mi creerebbe nessun problema vederli vincere l’anello sia perché mi son simpatici e sia perché cn il prossimo si entra nel 3/4 della scelta Harden.