Riscatto LeBron a Chicago, Derby ai Clips, Gay 40!

James e Cavs d’orgoglio a Chicago con tanto di overtime e Rose infortunato alla caviglia, derby vinto in volata dai Clippers con Griffin da 39, Gay 40 contro Porltland, bene Memphis e Bucks.

Indiana Pacers – Memphis Grizzlies 89-97
IND: Miles 13, Sloan 12, Copeland 16, Rudez 11, Stuckey 10
MEM: Randolph 22 (13 rimb), Gasol 20, Lee 12, Conley 17

Vittoria in rimonta per i Memphis Grizzlies cul campo degli Indiana Pacers grazie ad uno straordinario Zach Randolph (22+13) e ad un 3° quarto perfetto; ospiti che all’intervallo lungo sono sotto 53-45, Indiana toccherà anche il +13 nella ripresa ma da quel momento break di 26-2 Memphis con 13 punti combinati dal duo Randolph-Conley per il +11 (63-74) con 2’23” dal giocare. Indiana subirà il colpo e non rientrerà più.

Chicago Bulls – Cleveland Cavaliers 108-114 OT
CHI: James 36, Love 16 (16 rimb), Varejao 10, Irving 23, Thompson 16 (13 rimb)
CLE: Dunleavy 14, Gasol 15, Noah 8 (13 rimb),Hinrich 20, Rose 20, Gibson 10, Brooks 11, Snell 10

786_1368185_314787LeBron James (36 con 14/30 dal campo) e i Cleveland Cavaliers si riscattano subito andando ad espugnare niente meno che lo United Center di Chicago dopo un tempo supplementare; a 47” dalla fine Chicago sembra avere in mano la partita sul +5 (98-9) arrivato grazie ad 8 punti consecutivi (2 triple e un jumper) di Kirk Hinrich, ma prima 2 liberi di James e poi un 2+1 firmato Kyrie Irving firmano la parità, nel finale Chicago commetterà infrazione dei 24” e Love mancherà sulla sirena la tripla della vittoria.
Nell’overtime James decide che deve riscattare l’orribile prestazione dell’opening-night, realizza 8 dei suoi 36 nonché i primi 8 punti di Cleveland nell’extra-time, Chicago non ne ha più anche perché Derrick Rose si è infortunato alla caviglia nel 3° quarto.

Milwaukee Bucks – Philadelphia 76ers 93-81
MIL: Middleton 12, Parker 11 (10 rimb), Sanders 8 (15 rimb), Knight 13, Mayo 25
PHI: Noel 14 (10 rimb), Thompson 15, Wroten 14, McDaniels 12

Prima vittoria per coach Kidd e Jabari Parker (11+10) che superano alla distanza i Philadelphia 76ers; partita equilibrata che vede le due contendenti entrare nell’ultima frazione sul 73-74 Phila, ma quest’ultima ha un crollo verticale nel 4° quarto! Realizzerà solo 7 punti (tutti nei primi 4’) e ne subirà 20!

Phoenix Suns – San Antonio Spurs 94-89
PHX: Markieff Morris 20 (11 rimb), Dragic 10, Bledsoe 12, Len 10 (11 rimb), Thomas 23, Green 10
SAS: Duncan 16, Parker 19, Diaw 13

Italian Job: Belinelli 9 pt (1/3, 2/2, 1/2), 2 rimb, 2 ass, 1 rec, 1 persa

786_1368328_739051Torna Kawhi Leoanrd ma San Antonio cade a casa dei Phoenix Suns delle 3 guardie, Dragic-Bledsoe-Thomas con l’ex Kings top-scorer uscendo dalla panchina (23 in 29’); Spurs che partono bene chiudendo avanti di 13 (11-24) il primo quarto, mantengono il vantaggio ma a 5’ dalla fine si scatenano i padroni di casa. Break di 10-0 che li porta dal -5 al +5 (92-87) a 69” dalla fine, 6 punti di Markieff Morris nel parziale e campioni al 1° K.O stagionale.

Sacramento Kings – Portland Trail Blazers 103-94
SAC: Gay 40, Cousins 17, Collison 17, Casspi 10
POR: Aldridge 22, Matthews 16, Lillard 20, Kaman 12

Rudy Gay registra il primo season-high con 40 punti (13/19 dal campo) nel successo dei Kings sui Portland Trail Blazers; opsiti che si portano avanti 7377 ad inizio 4° periodo, reazione Kings con 13 pinti consecutivi per il +9 (86-77) a 4’48” dalla sirena finale, vantaggio poi amministrato fino alla fine.

Los Angeles Lakers – Los Angeles Clippers 111-118
LAL: Hill 23, Bryant 21, Lin 17, Davis 10
LAC: Griffin 39, Jordan 11 (13 rimb), Redick 15, Paul 12 (10 ass), Crawford 22

786_1368313_415375A Los Angeles invece Blake Griffin si ferma a 39 punti (13/23 dal campo) nella vittoria nel derby contro i Lakers versione “Hollywood Night” di un Kobe Bryant da 21 punti; giallo-viola che hanno ceduto solo in volata, a 79” dal termine Kobe realizza il suo fadeaway per il -1 (111-112), Hill stoppa Paul ma Kobe stavolta non realizza lo stesso tiro preso in precedenza, da quel momento i Clippers realizzeranno tutti i tiri liberi a disposizione (6/6) e chiuderanno la partita .

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B