Prokhorov silura Kidd: “Non si sbatte la porta…”

Il proprietario dei Nets ha utilizzato un vecchio proverbio inglese per commentare l’addio inaspettato di coach Kidd questa estate, difendendo a spada tratta i GM Billy King.

ProkhorovMikhail Prokhorov era presente stanotte al Barclays Center ad assistere alla bella vittoria dei Brooklyn Nets sugli Oklahoma City Thunder, vista la rara occasione i media sono hanno preso d’assalto il magnate russo con al centro l’inaspettato addio di coach Jason Kidd in estate.

La colpa di tutto è stata, indirettamente, di Stan Van Gundy che arrivato ai Detroit Pistons ha chiesto oltre la panchina anche il ruolo di Presidente delle operazioni per avere totale controllo sulla franchigia, Kidd una settimana dopo ha chiesto lo stesso ai Nets senza ottenerlo, offeso da tale rifiuto ha deciso di dalutare Brooklyn per approdare ai Milwaukee Bucks, così Prokhorov ha commentato il fatto:

C’è un vecchio proverbio inglese che recita “Don’t let the door hit you where the Good Lord has split you”. Penso che abbiamo scelto al cosa giusta e quello che sto vedendo mi piace molto, credo che la nostra struttura sia ottimale, abbiamo un allenatore molto bravo ed esperto come Lionel Hollins e un forte GM quale è Billy King.

Nella sua prima stagione da allenatore dei Nets Kidd li ha portati fino al 2° turno dei Playoffs battendo i Toronto Raptors al 1° a Gara7 senza il fattore campo a favore, l’amico di Putin ha già fissato l’obiettivo:

Non è una cosa per la quel andare fuori di testa, penso che dovremo pareggiare! E il campo ce lo dirà.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B