Phoenix non perdona, che Miami, halleluja Kobe!

Kobe Bryant e i Lakers vedono la luce della prima vittoria mentre i Warriors il buio della prima sconfitta stagionale, colpo Miami a Dallas con Deng, Jazz di misura, bene Nets e Thunder.

Brooklyn Nets – Orlando Magic 104-96
BKN: Johnson 13, Lopez 12, Bogdanovic 22, Williams 18, Plumlee 12
ORL: Harris 11, Frye 13, Vucevic 27 (12 rimb), Fournier 19, Ridnour 11

Matinée felice in quel di Brooklyn dove la matricola Bojan Bogdanovic ha trascinato i Nets al successo su dei coriacei Magic; gli ospiti stanno in partita alla grande e a metà dell’ultimo quarto sono pure avanti 87-89 dopo una bomba di Channing Frye, ma è proprio da quel momento che i bianco-neri di Hollins metteranno la freccia! Parziale di 9-0 per il +7 (96-89) a 3’22” dalla fine che di fatto spegnerà i sogni di vittoria degli avversari.

Detroit Pistons – Utah Jazz 96-97
DET: Smith 13, Monroe 19 (11 rimb), Drummond 11 (18 rimb), Caldwell-Pope 11, Jennings 23
UTA: Hayward 17, Favors 16 (12 rimb), Kanter 14 (11 rimb), Burks 14, Ingles 10

Italian Job: Datome DNP

Gli Utah Jazz la scampano di misura r con brivido finale a Detroit contro i Pistons, ben Derrick Favors e i solito Gordon Hayward…che hanno fatto di tutto negli ultimi 120”! Tripla del sorpasso sul 94-96, 1/2 ai liberi per il +3 a 1’24” poi ecco Favors che conquista un rimbalzo offensivo a 39” ma immediatamente perde palla che scaturirà il -1 Detroit (97-97) e infine Hayward sbaglia a 5” al tripla ammazza partita. I Pistons hanno l’ultimo tiro ma Jennings lo sbaglierà

Oklahoma City Thunder – Sacramento Kings 101-93
OKC: Ibaka 14, Lamb 17, Jackson 22, Collison 10, Telfair 14
SAC: Gay 23, Cousins 16, McLemore 16, Collison 12

Sacramento Kings v Oklahoma City ThunderA Fermare la corsa de Sacramento Kings ci hanno pensato gli Oklahoma City Thunder di Reggie Jackson (22 punti); padroni di casa che vanno al riposo sul 52-29 grazie anche alla bomba nel finale dello stesso Jackson ma, come prevedibile, hanno un calo nella ripresa facendo rientrare i Kings sul 67-65.
I Thunde r però non si fanno abbattere, cominciano il 4° periodo con un break di 7-0 (74-65) che risulterà decisivo, i Kings non riusciranno a recuperare inoltre Reggie Jackson realizzerà11 dei suoi 22 proprio negli ultimi 12’.

Toronto Raptors – Philadelphia 76ers 120-88
TOR: Ross 17, Valanciunas 12, DeRozan 24, Lowry 14, Williams 16, Vasquez 13
PHI: Sims 12, Wrten 18, McDaniels 11, Johnson 16, Shved 14

Passeggiata salutare per i Toronto Raptors contro la desolante Philadelphia; partita mai messa in discussione con i canadesi che dopo 3 quarti sono avanti 25 (63-88) e chiuderanno la partita col 56,6% dal campo contro il 37,9% dei padroni di casa

Dallas Mavericks – Miami Heat 96-105
DAL: Nowitzki 17, Chandler 16 (15 rimb), Ellis 23, Nelson 11, Crowder 15
MIA: Deng 30, Bosh 20 (10 rimb), Wade 20 (10 ass), Chalmers 18

201411091935705493092Colpo esterno della notte all’American Airlines Center di Dallas dove il nuovo trio di Miami Deng-Bosh-Wade ha collezionato 70 punti nel successo degli Heat; ospiti che comandano la partita e trovano l’allungo decisivo a metà del 3° quarto, sul +4 (59-63) break di 12-2 con 7 punti del giocatore inglese per il +14 (61-75), inoltre Deng comincerà il 4° quarto con schiacciata e tripla spingendo Miami sul +21 (67-88)!

Phoenix Suns – Golden State Warriors 107-95
PHX: Marcus Morris 17, Dragic 19, Thomas 22, Green 19
GSW: Barnes 12, Green 22, Barbosa 12, Curry 28 (10 ass, 10 perse)

Golden State Warriors v Phoenix SunsSenza Klay Thompson (infortunio alla mano destra e tenuto fuori per precauzione) i Golden State Warriors conoscono la loro prima sconfitta sul campo dei Phoenix Suns; partita equilibrata e decisa nell’ultimo quarto, Warriors avanti 73-80 dopo 35” dall’inizio della frazione, Phoenix non sta a guardare e recupera fino all’80-80, le due si rispondo colpo su collpo fino all’entrata in scena di Gerald Green! L’ala realizza 2 triple nel parziale di 10-2 che vale il +7 (95-88) a 4’46” dalla fine, ad uccidere la partita sarà un’altra tripla ma firmata Marcus Morris per il +11 (100-89). L’ultimo quarto reciterà 36-156 per i Suns mentre per Curry curiosa tripla-doppia da 28 punti, 10 assist e 10 perse!

Portland Trail Blazers – Denver Nuggets 116-100
POR: Batum 10, Aldrdge 28, Lopez 12, Matthews 21, Lillard 11, Kaman 12
DEN: Faried 19, Mozgov 7 (16 rimb), Afflalo 18, Lawson 18, Hickson 8 (10 rimb)

Italian Job: Gallinari 5 pt (0/2, 0/1, 5/6), 3 rimb, 2 rec, 1 persa, 1 stop in 20’

LaMarcus Aldridge guida i Trail Blazers contro i Nuggets di un Gallinari ancora 10° uomo da 20’; partita a senso unico con Portland che non ha lasciato neanche le briciole agli avversari, unico sussulto Nuggets ad inizio ripresa sul -3 (64-61), poi Aldridge ha realizzato 5 punti di fila ridando il via alla fuga.

Los Angeles Lakers – Charlotte Bobcats 107-92
LAL: Boozer 16, Hill 12, Bryant 21, Lin 21, Davis 10
CHA: Williams 11, Jefferson 23, Stephenson 6 (10 rimb), Walker 17, Neal 14

786_1375861_648838Kobe Bryant chiude con 21 punti (7/20 dal campo) ed assistito da Jeremy Lin (21 pt) ha trascinato i Lakers al primo successo stagionale! Vittoria arrivata in rimonta e grazie ad un 3° quarto superbo, i giallo-viola all’intervallo lungo erano sotto di 9 (42-51), poi esplosione di Carlos Boozer che realizza 8 punti consecutivi nel break di 14-0 col quale L.A scappa via! Il parziale del 3° dirà 34-13 Lakers e +12 (76-64) ad inizio ultima frazione.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B