Lowry è finalmente maturato, Casey: “È un leader!”

Il PG dei Raptors è riuscito dopo anni a cancellare la vecchia nomea di giocatore egoista e adesso punta a quell All Star Game che ancora gli manca, coach Casey è entusiasta!

LowryI Toronto Raptors hanno cominciato molto bene questa stagione con 6 vittorie in 7 partite e il primo posto nell’Atlantic Division, l’arrivo di Lou Williams (28 anni) ha aumentato ancor di più la pericolosità offensiva dei canadesi già notevole col duo composto da DeMar DeRozan (25 anni) e da Kyle Lowry (28 anni), proprio quest’ultimo ha fatto notevole step dal suo arrivo in NBA.

In questa su esperienza ai Raptors Lowry è riuscito a liberarsi dall’etichetta e dalla nomea di giocatore solista e incapace di creare gruppo, Toronto è rinata sotto la sua regia e lui ad oggi è l’unica stella che non ha ancora presenziato ad un All Star Game, fatto che però non gli pesa più di tanto:

Alla fine della giornata non mi preoccupo di quello che fanno gli altri, devo andare là fuori e fare il mio lavoro. Se le persone vanno agli all-stars e sto vinco, io sono felice di questo. Non mi interessa nulla al di fuori di vincere.

Coach Dwane Casey ha notato questo cambiamento nell’ex prodotto di Villanova e ha lodato questo suo spirito di leadership

Si è tolto di dosso la reputazione di essere un cattivo compagno di squadra o qualunque fosse la percezione che avevano prima su di lui, ora è cresciuto!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B