NFL Tuesday 19: Recap della Week #10!

Rodgers è uno spettacolo e domina i Bears, 49ers all’overtime su New Orleans con giallo finale, Manning, Vick lancia i Jets, Stafford all’ultimo su Miami, bene Dallas e Arizona è 8-1!

Cleveland Browns @ Cincinnati Bengals 24-3

Brian+Hoyer+Cleveland+Browns+v+Cincinnati+87cQ3ZC_6OxxDominio netto dei Browns nel Thursday Night contro dei Bengals anonimi, guidati da un Andy Dalton orribile, protagonista di 3 intercetti e sole 10 passaggi completati su 33 tentativi per 86Y. Browns che invece quasi non fanno fatica dato che ottimizzano qualsiasi errore dei Bengals e vanno a segno con tutti i 3 RB principali, i due rookie West e Crowell oltre a Ben Tate. Bene pure Hoyer con 15/23 e 198Y, senza splendere però facendo il minimo indispensabile. Difesa dominante dei Browns che oltre ai 3 INT mette a segno due sack e recupera un fumble.
I Bengals perdono la vetta della Division e Cleveland invece è sempre più reale.

Kansas City Chiefs @ Buffalo Bills 17-13

Vittoria in comeback per i Chiefs contro dei Bills che dovranno ricriminare molto per come l’han persa e per le occasioni che han buttato via durante la partita.
I Bills perdono per colpa dei fumble, ben tre, di cui un paio clamorosi, il primo di Bryce Brown che perde palla a poche yard dalla endzone, mentre il secondo di McKelvin su un ritorno di punt. Nonostante questo ed un Orton in giornata no, i Bills vanno sul 10-3 con un TD di Hagan ed un FG di Carpenter. Nell’ultimo quarto arriva la rimonta, prima Jamall Charles entra in endzone con una corsa da 39Y, e dopo il fumble di McKelvin, Alex Smith su una option segna per il vantaggio definitivo. La difesa dei Bills è comunque stata superlativa con 6 sack e 8 TFL, l’attacco che invece ha deluso. Negli ultimi minuti i Bills ci provano a recuperarla ma la difesa dei Chiefs blocca ogni possibilità.
Vittoria importante per Kansas City che mette fiato addosso si Chargers e avanza come candidata per la WC.

Miami Dolphins @ Detroit Lions 16-20

Matthew+Stafford+Miami+Dolphins+v+Detroit+HQ69nIe5a6PxDetroit continua la sua grande stagione vincendo in rimonta contro i Miami Dolphins, ritrovando soprattutto un grande Calvin Johnson, dopo aver saltato diverse week per infortunio. Il WR torna alla grande con diverse catch di spessore, oltre 100 Y ricevute e 1 TD. Da segnalare il bellissimo intercetto ad una mano di Brent Grimes su un lancio di Stafford evitando un facile TD per i Lions. Sul 10-0 esce Miami, aproffittando degli errori di Detroit, spunta il FG di Prater bloccato da Dion Jordan, che porterà 7 punti con il TD di Mike Wallace. A 4 minuti dal termine Tannehill non converte un 3&goal e i Dolphins devono accontentarsi del FG del +3. Stafford sul drive successivo orchestra il comeback e trova Theo Riddick con un passaggio da 11Y per la vittoria.
I Lions continuano a soprendere ed è sempre più testa a testa con i Packers mentre i Dolphins sprecano una grande occasione per portarsi a casa una vittoria importantissima.

Dallas Cowboys @ Jacksonville Jaguars 31-17

Vittoria in terra londinese per i Dallas Cowboys che hanno la meglio contro una Jacksonville che si è rivelata poca cosa. Partita in cui si è visto il ritorno di Tony Romo, 246Y e 3TD, a guidare l’attacco texano.
Match che ha visto un unico dominatore, Dez Bryant. Il WR ha ricevuto per 158Y ma ha segnato 2TD di assoluta potenza, soprattutto il primo. Da segnalare pure il bel TD di Joseph Randle con una corsa da 40Y. Per Jacksonville si salva solo Denard Robinson, oltre alle Cheerleader. L’ex MIchigan segna due volte e corre per 60Y.
Bye Week alle porte per entrambi con Dallas che rafforza la sua posizione per i playoff.

Tennessee Titans @ Baltimore Ravens 7-21

Vittoria piena di difficoltà per i Baltimore Ravens che battono dei Titans in grado di rimanere sempre nel match grazie ad una buona difesa. La fortuna non è nemmeno dalla loro, un fumble sulla goal line di Baltimore per esempio. Tennessee trova il vontaggio con Leon Washington su uno shovel pass di Mettenberger, 179TD e INT, ma si fa raggiungere da un TD di Justin Forsett con un 4° down ed 1. Tennessee inizia poi a sbagliare con la OL che non tiene la pass rush di Baltimore. I Ravens passano con Forsett, 112Y totali, e la chiudono con Torrey Smith su passaggio di Flacco.
Con la caduta degli Steelers, i Ravens trovano una importante vittoria ma non basta visto che al momento i Browns comandano la division e Cincinnati ha la wild card tra le mani.

Pittsburgh Steelers @ New York Jets 13-20

Michael+Vick+Pittsburgh+Steelers+v+New+York+bPi20q5P3ofxI Jets vincono la loro seconda partita stagionale annichilendo degli Steelers che sembravano lanciatissimi dopo le ultime due partite. Il match si chiude nei primi 15 minuti con NY che va facilmente sul 17-0 sfruttando pure un fumble di Antonio Brown. A segno vanno TJ Graham e Jace Amaro, serviti entrambi da Michaels Vick con passaggi da 67 e 5 yard. Il resto della partita è un continuo sbagliare degli Steelers con un protagonista, Jaiquawn Jarrett che intercetta due volte Big Ben, forza un fumble e un sack per completare l’opera.
Nel finale un po’ di speranza per gli Steelers con il TD da 80Y di Martavis Bryant ma è troppo tardi oramai. Buona la prova di Vick, 132Y, 2TD e 39Y corse.
Jets che vincono e possono rilassarsi per i prossimi 7 giorni mentre gli Steelers rischiano di perdere il treno per i PO e per la AFC North.

Atlanta Falcons @ Tampa Bay Buccaneers 17-27

I Bucs ricambiano il QB ma non riescono comunque a vincere. Lovie Smith decide di panchinare Mike Glennon per ridare una possibilità a Josh McCown. La partita non è esaltante con molti errori da entambi i lati. Per i Bucs ci sono le conferme dei rookie Mike Evans e Seferian-Jenkins, entrambi a segno con il primo oltre le 120Y ricevute.
La partita si decide nell’ultimo quarto, dopo il soprasso dei Bucs con il rookie TE, I Falcons conquistano la partita con il TD di Roddy White, ma il gran protagonista è Julio Jones con 119Y ricevute, e poi con il FG di Bryant.
La pochezza della NFC South sta nel fatto che i Falcons con solo 3 W possono ancora vincere la Division.

Denver Broncos @ Oakland Raiders 41-17

Julius+Thomas+Denver+Broncos+v+Oakland+Raiders+m3kTH4O-ovVxTorna alla vittoria Denver dopo la sconfitta contro i Patriots asfaltando una Oakland che ci ha messo il cuore per stare in partita, soprattutto nei primi 20 minuti sfoggiando una gran difesa e riuscendo a intercettare per ben due volte Manning ma non basterà per vincere.
Dopo la fatica iniziale, i Broncos riescono finalmente ad uscire e il 18 si mette in opera, 340Y e 5TD, mandando in endzone CJ Anderson, Julius Thomas(x2) ed Emmanuel Sanders.(x2) Bellissimo il TD del primo con una corsa da 51Y evitanto i difensori avversari come birilli.
Oakland ci ha provato con la difesa ma l’attacco è stato pessimo con Carr che ha lanciato per 192Y, 2TD e 2INT ma mettendo su statistiche solo in garbage time.

St.Louis Rams @ Arizona Cardinals 14-31

cropped_USPW_442652Vittoria amara per gli Arizona Cardinals che perdono per la stagione il loro QB titolare, fresco di rinnovo milionario, per tutta la stagione e dovranno affidarsi a Drew Stanton da qui alla fine.
Nei primi 50 minuti i Rams con cuore e coraggio riescono a comandare la partita grazie ad una difesa incredibile, ben due turnover forzati fino a quel momento, e a un Austin Davis in grado di muovere bene l’attacco trovando i TD di Cunningham e Cook. Nell’ultimo quarto arriva l’infortunio a Palmer dopo un sack di Mark Barron e a quel punto la partita cambia con l’ingresso di Stanton. Dopo qualche minuto trova il TD del vantaggio lanciando la palla a John Brown, un TD da ben 48Y con una presa spettacolare. Poi ci pensa Austin Davis, si fa intercettare due volte da Patrick Peterson, uno diventa un pick six, e poi commette fumble con Antonio Cromartie che recupera palla e porta in endzone.
Vittoria importante per Arizona che gli tiene su in vetta alla NFC, la perdita di Palmer è importante e a questo punto vedremo se Arians si inventerà ancora qualcosa per sopperire all’assenza del QB fino a fine stagione.

New York Giants @ Seattle Seahawks 17-38

I campioni in carica subiscono i Giants per 30 minuti ma poi riescono ad uscire e a vincere nel secondo tempo grazie ad un Marshawn Lynch monumentale, 140Y e ben 4 TD che regalano la W ai Seahawks.
Il protagonista del primo tempo è pero Odell Beckham Jr, il rookie dei Giants sfida Sherman e compagnia e ne esce vincitore, ricevendo per 108Y e divendo il fattore più importante della squadra. All’intervallo difatti sono i Giants davanti per 17-14, grazie anche ad un Russell Wilson molto impreciso, ben 2 INT, e a dei Seahawks non sempre sul pezzo. Nel secondo tempo però la partita cambia e grazie a Lynch e ad una difesa che blocca ogni offensiva dei Giants, i Seahawks riescono a portarsela a casa facilmente.
Vittoria non del tutto convincente ma che fa bene alla classifica di Seattle, cosa più importante al momento a discapito del bel gioco.

Chicago Bears @ Green Bay Packers 14-55

temp141109-packers-vs-bears-2-008--nfl_mezz_1280_1024E’ stata la notte di Aaron Rodgers. Il QB nel solo primo tempo ha distribuito ben 6TD pass ai suoi compagni, pareggiando il record di Lamonica, concludendo con 315Y e nessun intercetto. Gran protagonista è il solito Jordy Nelson che riceve per 152Y e 2TD, di cui da 73Y in cui mette in ridicolo la difesa dei Bears.
Cutler vive una serata pessima e per Chicago non c’è speranza, l’attacco subisce la difesa dei Packers mentre la difesa regala yard agli avversari, vedi il TD di Lacy su uno screen pass da oltre 50Y.
Green Bay domina e vince ed oramai è un testa a testa con i Lions per la Divisione. Mentre per Chicago il risultato parla chiaro.

Carolina Panthers @ Philadelphia Eagles 21-45

All’esordio da starter di Sanchez in maglia Eagles arriva una roboante vittoria contro i Carolina Panthers.
Il “messicano” lancia per 332Y e due TD facendo una ottima prestazione e mostrando una grande sicurezza in campo. Gran prestazione pure del rookie Jordan Matthews, protagonista di due TD e 138Y ricevute. Sproles invece dimostra di essere il solito motorino tutto fare, prima con un TD su corsa e poi uno su un ritorno di punt da 65Y.
Per i Panthers invece non è serata, Newton lancia ben 3 intercetti mentre la OL è in versione Telepass e lascia fare alla difesa degli Eagles ben 9 sack, 3.5 solo da Barwin.
Solo nell’ultimo quarto i Panther rimpolpano il risultato con il solito Kelvin Benjamin, autore di 2 TD su ricezione.
Continua la marcia spedita di Philadelphia mentre per Carolina sembra sempre più difficile aspirare ad un ruolo in post season, anche se la scarsità della NFC South agevolerà il loro percorso.

MATCH OF THE DAY

San Francisco 49ers @ New Orleans Saints 27-24

Jimmy+Graham+San+Francisco+49ers+v+New+Orleans+o_K_sDDUYUyxTutti si aspettavano una grande partita e così è stato. Al Superdome di New Orleans escono vincitori i 49ers in partita che è arrivata sino all’overtime, in un match molto emozionante e pieno di colpi di scena.
La partita si apre con un intercetto di Drew Brees, recuperato dalla Safety di SF, Bethea. Da questo turnover arrivano i primi 7 punti per la squadra della baia con il TD dell’eterno Gore, 81Y via terra, con una corsa dalle 3Y. Il 14-0 arriva subito dopo con Kaepernick, 210Y e TD, che orchestra un bel drive e Mica Hyde lo finalizza con una corsa da 9Y.
A cavallo tra primo e secondo quarto vengono fuori i Saints con un FG di Graham e un gran TD di Brandin Cooks da 31Y su passaggio di Brees. Ma i 49ers respingono ancora i Saints con un TD di Boldin su passaggio di Kaepernick.
Nel finale di tempo succede di tutto, prima il QB di SF commette fumble e poi Brees dopo un paio di giocate lancia un intercetto recuperato da Culliver, il lancio era diretto a Graham in tripla copertura.
Il secondo tempo però per SF non inizia benissimo, anzi. I WR di Kaepernick iniziano a droppare qualsiasi cosa e non permettono di congelare una partita che sembrava vinta, permettendo ai Saints di rientrare in partita. Brees si accende, 292Y, 3TD e 2INT, e trova per ben due volte Jimmy Graham in endzone, dando il vantaggio ai suoi.
Nel finale però Kaepernick riprende la partita in mano con una magia, su un quarto down e 10 il QB temporeggia, va in scramble sulla destra e poi lancia una bomba da 51Y verso il centro del campo dove trova Crabtree dando una buona posizione ai suoi per un FG. SF prova a vincerla ma la difesa di NO tiene e i 49ers dovranno accontentarsi solamente del FG.
Con 44 secondi sul cronomentro i Saints provano a vincerla e a tempo scaduto paiono riuscirci perchè Brees trova Graham in endzone con un Hail Mary Pass ma il TE commette una pass interference che annulla tutto e manda la partita in Over time.
In OT i primi due drive sono nulli e risultano due Punt ma la difesa si San Francisco riesce a vincerla forzando un fumble su Brees grazie ad Ahmad Brooks e recupera palla con il rookie Chris Borland. A quel punto per i californiani è tutto facile e Phil Dawson con un FG dalle 35Y regala la W ai 49ers.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B