Nowitzki entra nella storia, sorpresa Spurs nella baia!

San Antonio espugna la baia con la squadra al completo, Kobe sconfitto a Memphis, Portland super rimonta ma slavata dalla sirena, Nowitzki è da record, bene Milwaukee e Toronto.

Toronto Raptors – Orlando Magic 104-100
TOR: Ross 17, Johnson 12, DeRozan 16, Lowry 19, Patterson 12, Williams 14
ORL: Harris 23 (13 rimb), Frye 19, Vucevic 18, Fournier 24

201411112010726335694Con un ottimo 4° quarto i Torono Raptors (in versione T-Shirt camo) rimontano e battono gli Orlando Magic guidati dal solito duo DeRozan-Lowry; Orlando entra nell’ultima frazione avanti 72-83, Toronto comincerà con le marce alte rifilando subito un parziale di 11-0 pareggiando sull’83-83, le squadre si rispondono colpo su colpo fino a 55” dalla fine. Fournier realizza il layup del -1 (101-100) che sarà anche l’ultimo canestro della partita dei Magic, Patterson realizzerà 3 liberi su 4 negli ultimi 11” assicurando la W.

Memphis Grizzlies – Los Angeles Lakers 107-102
MEM: Allen 12, Randolph 11 (10 rimb), Lee 15, Conley 23, Koufis 14, Udrih 16
LAL: Johnson 15, Boozer 20, Hill 13 (14 rimb), Bryant 28, Lin 12

Los Angeles Lakers di nuovo sconfitti in volata, stavolta al FedEx Forum di Memphis contro i Grizzlies di Mike Conley; padroni di casa che toccano anche il +17 nell’ultimo quarto (101-84), Kobe (nuovo record-man di tiri sbagliati dal campo!) e & Co. non mollano e una bomba del “Black Mamba” vale il -3 (103-100) a 93” dalla fine! A 37” giallo-viola ancora sul -3 (105-102) ma con palla in mano, Jordan Hill sbaglierà il tiro del possibile -1 e sul capovolgimento di fronte Randolph correggerà a canestro per il +5 definitivo.

Milwaukee Bucks – Oklahoma City Thunder 85-78
MIL: Knight 16 (10 rimb), Mayo 19, Antetokounmpo 14
OKC: Ibaka 14, Adam 2 (10 rimb), Jackson 29, Morroe 10

A Milwaukee arriva la 4^ vittoria stagionale per i Bucks, vincenti sui Thunder con ancora una volta un O.J Mayo sugli scudi; ospiti che stanno in partita fino all’inizio del 4° periodo, sul -4 (70-66) i Bucks hanno cambiato passo rifilando un parziale di 7-0 per il +11 (77-66), vantaggio poi difeso fino alla fine, A fare la differenza per la squadra di Jason Kidd sono state ancora le riserve, 53-22 il confronto con la secondaria di Okahoma City.

Dallas Mavericks – Sacramento Kings 106-98
DAL: Parsons 19, Nowitzki 23, Chandler 14 (11 rimb), Harris 12, Wright 10
SAC: Gay 26, Cousins 16 811 rimb), McLemore 17, Sessions 18, Landry 11

Sacramento Kings v Dallas MavericksNotte di festa in quel di Dallas dove i Mavericcks hanno confitto i Kings con Dirk Nowitzki che si è preso il 9° posto nella classifica All-Time Scorers diventando anche il 1° giocatore straniero di tale classifica (superato Hakeem Olajuwon); vittoria però sofferta e in rimonta perché Sacramento è avanti 14-32 dopo i primi 12’, nel 3° quarto gli uomini di Carlisle ritrovano la strada e lanciati da un ispirato Chandler Parsons rimontano chiudendo avanti di 6 (78-62) il 3° quarto con tanto di buzzer-beater di Monta Ellis!
Gli ospiti subiscono il colpo e nell’ultimo quarto due triple consecutive firmate Barea-Nowitzki uccideranno la partita sul 95-84.

Portland Trail Blazers – Charlotte Hornets 102-100
POR: Aldridge 25 (14 rimb), Matthews 16, Lillard 29, Kaman 12
CHA: Kidd-Gilchrist 12, Jefferson 22, Stephenson 14 (14 rimb), Walker 16, Roberts 12

Charlotte Hornets v Portland Trail BlazersNotte invece di forti emozioni al Moda Center di Portland dove i Trail Blazers rimontano 23 punti e vincono in volata con un grande brivido nel finale; gli Hornets dominano la partita ma alzano troppo presto la mani dal manubrio, i Blazers ci credono, nell’ultimo quarto tornano in partita e con un break di 8-0 volano dal -4 al +4 (100-96) a 99” dalla fine!
Charlotte si riprende e a 3” dalla sirena finale Lillard sbaglia il tiro del K.O lasciando un’ultima chance, sul +2 (102-100) agli avversari. Ci pensa Gary Neal che segna…ma troppo tardi!

Golden State Warriors – San Antonio Spurs 100-113
GSW: Barnes 22, Thompson 29, Curry 16, Speights 11
SAS: Leonard 19, Duncan 12 (13 rimb), Parker 28, Ginobili 17, Joseph 11

Italian Job: Belinelli DNP

San Antonio Spurs v Golden State WarriorsDovevano mancare Duncan e Ginobili ma alla fine coach Popovich li ha schierati e San Antonio ha sbancato la Oracle Arena infliggendo il 1° K.O interno ai Warriors; vittoria costruita con la panchina (40-20 il confronto tra le due) e con la difesa, infatti gli Spurs hanno costretto a 20 palle perse i Warriors a fronte di solo 8 loro, texani che hanno sempre avuto in mano le redini del match e trovato l’allungo ad inizio 3° quarto con un mini-break di 7-0 per il +12 (54-66). Golden State non riuscirà ai ad andare oltre i 7 punti di svantaggio.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B