Portland è devastante, Anthony Davis…di più!

Portland ne spara 84 nel solo primo tempo a Denver, Davis massacra i Lakers, Knicks 6° K.O consecutivo, bene Oklahoma City a Boston, Korver salva Atlanta, ok Houston a Mexico City.

Washington Wizards – Detroit Pistons 107-103
WAS: Pierce 13, Gortat 14 (13 rimb), Wall 27 (11 ass), Humphries 12, Butler 18
DET: Monroe 18, Cladwell-Pope 20, Jennings 32 (10 ass)

Italian Job: Datome DNP

I Washington Wizards resistono all’assalto di Brandon Jennings e con John Wall (27+11 assist) rimontano e battono i Pistons; Jennings scatenato nel 1° quarto, realizza 16 dei suoi 32 punti finale portando Detroit sul +10 (24-34) alla prima sirena! Gli ospiti tengono botta fino a 1’27” dalla fine dell’incontro, sul 99-100 Wall e Gortat realizzano 4 punti in un ameno per il 103-100, Detroit realizzerà un solo canestro dal campo negli ultimi 80”, Washington chiuderà i giochi dalla lunetta con decisivo il rimbalzo offensivo di Pierce a 5” sul 105-103.

Atlanta Hawks – Utah Jazz 100-97
ATL: Sefolosha 10, Millsap 30 (17 rimb), Korver 17 (10 rimb), Teague 29
UTA: Hayward 11, Favors 20, Kanter 16, Burks 22, Burke 11 (11 ass), Booker 10

Utah Jazz v Atlanta HawksPaul Millsap e Jeff Teague trascinano gli Hawks al successo in rimonta e di misura sui Jazz ma l’uomo chiave è stato Kyle Korver; a 4’34” dalla sirena finale Burks spara il canestro del +8 (89-97) ma sarà anche l’ultimo canestro della partita dei Jazz (0/6 dal campo, 2 perse e 1 stoppata)! Infatti Atlanta piazzerà un parziale finale di 11-0 compresa la tripla di Korver a 58” che è valsa il sorpasso sul 98-97!

Boston Celtics – Oklahoma City Thunder 94-109
BOS: Green 14, Sullinger 14 (11 rimb), Olynyk 14, Bradley 17, Rondo 20 (12 ass)
OKC: Ibaka 11, Thomas 7 (13 rimb), Jackson 28, Morrow 28, Collison 12

Reggie Jackson si carica nuovamente i Thunder sulle spalle e li porta alla vittoria esterna a casa dei Celtics; OKC entra nell’ultimo quarto avanti di 4 (72-76) e mette a segno 8/10 nei primi 6’ minuti spingendosi sul +13 (81-94), Boston non riuscirà a rimontare.

Miami Heat – Indiana Pacers 75-81
MIA: Williams 15, Wade 20
IND: Copeland 17, Hibbert 16 (15 rimb), Hill 9 (10 rimb), Sloan 15

Primo stop casalingo per i Miami Heat, dominati a rimbalzo (53-28) dagli Indiana Pacers di Roy Hibbert (16+15); Sul 72-72 a 4’23” dalla fine Miami spreca la bellezza di tre possessi per sorpassare/allungare con Deng che prima sbaglia, poi subisce una stoppata da Hibbert, Bosh che sbaglia da 3 e Chalmers che perde palla! Il parziale degli ultimi 100” reciterà 9-3 Pacers

New York Knicks – Orlando Magic 95-97
NYK: Anthony 27, Shumpert 10, Smith 19, J.Smith 10
ORL: Harris 12, Vucevic 20 (13 rimb), Fournier 28

Italian Job: Bargnani DNP

Orlando Magic v New York KnicksNon c’è pace per i New York Knicks, sesta sconfitta consecutiva per gli uomini di coach Fisher stavolta per mano degli Orlando Magic di Evan Fournier (career-high da 28 punti); finale concitato e pieno di errori da entrambe le parti, Carmelo Anthony tiene in vita i suoi con la bomba del -1 (95-96) a 4” dalla fine, fallo sistematico su Fournier che trema un po’ facendo 1/2 e lasciando 3” ai Knicks.
Si va da J.R Smith per la tripla ma niente da fare.

New Orleans Pelicans – Los Angeles Lakers 109-102
NOP: Evans 19, Davis 25 (12 rimb), Asik 7 (13 rimb), Holiday 17, Anderson 17
LAL: Johnson 10, Boozer 16, Hill 10, Bryant 33, Lin 15, Davis 8 (11 rimb)

NBA: Los Angeles Lakers at New Orleans PelicansKobe Bryant chiude con 33 punti (10/28 dal campo) ma ai Lakers non bastano contro un dominante Anthony Davis da 25 punti, 12 rimbalzi e 6 stoppate; Lakers che stanno in partita nel primo tempo (51-48) prima di cedere nella ripresa, i Pelicans piazzeranno un 3° periodo da 34-24 e inizieranno il 4° con 2 triple consecutive firmate Rivers-Anderson più un tiro libero di Evans, +20 (92-72) e titoli di coda.

Denver Nuggets – Portland Trail Blazers 113-130
DEN: Chandler 11, Faried 10, Laeson 32, Arthur 10, Hickson 14 (11 rimb)
POR: Aldridge 12, Lopez 19, Matthews 27, McCollum 15, Kaman 16

Italian Job: Gallinari 9 pt (1/3, 1/4, 4/4), 4 rimb, 1 ass, 3 perse in 15’

Portland Trail Blazers v Denver NuggetsI Portland Trail Blazers demoliscono i Nuggets al Pepsi Center con un primo tempo da urlo; infatti la compagine dell’Oregon ha chiuso i primi 24’ sul +34 con 84 punti sul tabellone!!! I Blazers hanno tirato col 61,2% dal campo (9/15 da 3), mandato 5 giocatori in doppia-cifra (Lillard 16) e costretto i Nuggets al 37,8% dal campo!

Phoenix Suns – Brooklyn Nets 112-104
PHX: Dragic 18, Plumlee 8 (10 rimb), Bledsoe 11, Thomas 21, Green 28
BKN: Johnson 21, Garnett 12 (10 rimb), Lopez 16, Bogdanovic 14, Williams 14, Teletovic

Invece con un ultimo quarto solido i Suns hanno rimontato e battuto i Nets sulle ali di Geralnd Green; a 5’ dalla fine Isaiah Thomas si accende, realizza 6 punti consecutivi portando Phoenix dal -1 al +5 (99-94) a 4’08”, a dare il colpo di grazie sarà un gioco da 3 punti di Goran Dragic per il +7 (106-99) a 1’57” dal termine, nel finale Thomas e Green chiuderanno i giochi dalla lunetta

Minnesota Timberwolves – Houston Rockets 101-113
MIN: Wiggins 15, Pekovic 11 (13 rimb), Martin 12, Brewer 18
HOU: Ariza 19, Howard 22 (10 rimb), Harden 23 (10 ass), Papanikolaou 14, Black 10

Minnesota Timberwolves vs Houston RocketsL’NBA Global Games di Mexico City va agli Houston Rockets trascinati dal solito duo Howard-Harden, battuti i T-Wolves di un buon Andrew Wiggins (15 punti); texani che mettono la freccia e scappano via sul finire del 3° quarto con un break di 9-3 per il +14 (84-70), poi Jason Terry aprirà l’ultima frazione con la bomba del +17.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B