Howard nei guai? Investigato per abuso su minore

Il lungo dei Rockets è sotto investigazione per aver usato la violenza sul proprio figlio, in NFL Peterson è stato sospeso proprio per lo stesso reato, ma Howard non rischierà tale sorte.

Howard-PetersonLa notizia è di poche ore fa, Adrian Peterson (RB dei Minnesota Viking, NFL) è stato sospeso per il resto della stagione dall’NFL, il motivo è il processo per le percosse al figlio dove “All-Day” si è dichiarato innocente nella prima udienza, il (vergognoso ed indegno) Commissioner Roger Godell ha rilasciato un comunicato dove dice che Peterson non ha mostrato “nessun rimorso per la sua condotta” e di conseguenza la sospensione rimane in essere. In poche parole la stella dei Vikings non ha giocato la stagione 2014/15.

Tutto questo perché Dwight Howard (27 anni) è finito nell’occhio del ciclone proprio per lo stesso reato del collega NFL; il Cobb County Police Department della Georgia ha messo sotto investigazione il lungo degli Houston Rockets per aver picchiato il proprio figlio di 6 anni con una cintura! Il giocatore ha amesso le proprie colpe dicendo che anche lui da piccolo ha subito lo stesso trattamento.

A riportare questo fatto è stato il solito sito di gossip TMZ al quale l’avvocato del giocatore ha dichiarato che la madre del bambino, Royce Reed, starebbe enfatizzando apposta il caso con accuse infondate per trarci un ricavo ma il “Department of Children and Families” della Florida scagiona l’ex Orlando Magic in quanto non evidenziato segni di percocsse su corpo del bambino.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B