Bryant stoico ad Atlanta, NY K.O, Davis batte DMC!

Bryant riporta da solo il sorriso a L.A vincendo in quel di Atlanta, Davis batte Cousins a Sacramento, NY sprofonda a Milwaukee mentre Utah rimonta dal -17 contro Oklahoma City.

Atlanta Hawks – Los Angeles Lakers 109-114
ATL: Sefolosha 10, Millsap 29, Horford 15, Teague 23
LAL: Boozer 20 (10 rimb), Hill 18 (18 rimb), Bryant 28, Lin 15, Young 17

Los Angeles Lakers v Atlanta HawksTorna Nick Young e i Los Angeles Lakers ritrovano la vittoria grazie, come sempre, al solo e solito Kobe Bryant che ne piazza 28 a referto sfondando anche quota 32 mila punti in carriera (-292 da MJ); proprio il “Black Mamba” decide la partita, sul 102-105 Lakers gli Hawks hanno una ghiottissima occasione per accorciare sul -1 con Horford, il lungo di Atlanta sbaglia e sul capovolgimento fadeaway a segno con fallo di Kobe! Quel 2+1 vale il +6 (102-108) a 1’11” dalla fine. I Giallo-viola tremeranno nel finale perché imprecisi dalla lunetta (2/5) ma Antic non andrà a segno da 3.

Milwaukee Bucks – New York Knicks 117-113
MIL: Antetokounmpo 13, Parker 12, Pachulia 14 (13 rimb), Middleton 13, Knight 14, Mayo 11, Ilyasova 20
NYK: Anthony 26, Shumpert 21, Stoudemire 14, Hardaway Jr. 24, Prigioni

Italian Job: Bargnani DNP

I Milwaukee Bucks mandano 7 giocatori in doppia-cifra nel successo casalingo contro i New York Knicks; i Bucks giocano bene, comandano per tutta la partita toccando anche il +14 (08-94) a metà del 4° periodo, NY però ci vuole credere e con i canestri di Melo (caviglia dolorante) e Hardaway Jr. arriva fino al -1 (113-111) a 12”, ma Milwaukee sarà cinica dalla lunetta (4/4) e manderà i titoli di coda.

Utah Jazz – Oklahoma City Thunder 98-81
UTA: Hayward 13, Favors 10, Kanter 16 (15 rimb), Burks 20 (14 rimb), Burke 17
OKC: Adams 11, Lamb 19, Jackson 10

Partenza in salita ma poi dominio assoluto degli Utah Jazz contro i menomati Oklahoma City Thunder; Utah va al riposo lungo sul -2 (40-42) dopo esser stata pure sotto di 17 (22-39 a metà 2° quarto), poi rifila un 3° periodo da 32-17 scappando sul +13 (72-59) con tanto di bomba sulla sirena di Dante Exum! La matricola australiana sparerà 2 triple consecutive ad inizio 4° periodo uccidendo il match sul +19 (80-61).

Sacramento Kings – New Orleans Pelicans 100-106
SAC: Gay 15, Thompson 15, Cousins 24 (17 rimb), Collison 13 (11 ass), Casspi 13
NOP: Evans 18, Davis 28, Gordon 17, Anderson 22

New Orleans Pelicans v Sacramento KingsIl duello tra i lunghi campioni del Mondo se lo aggiudica Anthony Davis (28+9) e i suoi New Orleans Pelicans, vana la doppia-doppia (24+17) di DeMarcus Cousins; anche qui 3° quarto decisivo, i Pelicans rimontano dal -9 dell’intervallo (54-45) e rifilano 31 ounti a 15 nel 3° con Ryan Anderson autore di 3 delle sue 4 triple finali per il +7 (69-76). Nell’ultimo periodo sarà l’ex di giornata, Tyreke Evans, a fare la differenza realizzando 11 dei suoi 18 punti finali e 6 di questi negli ultimi 86”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B