Bryant e Durant all’unisono: “Niente contro Howard”

Le stelle di Thunder e Lakers non ci sono andate alla leggera contro il lungo dei Rockets a livello di trash-talking, il “Black Mamba” però spiega che sono reazioni dovute solo al momento.

Kobe-HowardIn un NBA dove al primo sguardo non gradito gli arbitri ti rifilano un tecnico, Kobe Bryant (36 anni) e Kevin Durant (25 anni) hanno voluto dare sfoggio delle loro doti di trash-talkers ed entrambi si sono dilettati contro lo stesso collega, Dwight Howard (26 anni).

All’opening game gli Houston Rockets hanno fatto visita ai Los Angeles Lakers e l’unico momento interessante lo hanno regalato proprio gli ex compagni, dopo un contatto di troppo il “Black Mamba” ha rifilato qualche frecciatina in faccia a “Superman” dandogli del “Soft” ma non si è fermato, infatti dopo il faccia-a-faccia in campo Kobe non gliene ha mandate a dire anche dalla panchina (video sotto).

Durant invece si è limitato a dirgli “You are a pussy!” durante il momento caotico tra Thunder e Rockets

Dopo la vittoria dei Lakers sul campo dei Rockets (senza Howard) Kobe ha spiegato che le frecciate scagliate si da lui che da “Durantula” non erano legate a questioni personali ma dal furore del momento:

No, non penso e non ho nulla contro di lui e credo che sia lo stesso anche per Kevin, durante i momenti di confronto in campo si dicono cose scaturite dal momento. Conosco Dwight e sono sicuro che anche Kevin lo conosca ed entrambi non abbiamo quel sentimento verso di lui. È come quando si arriva in una discussione con qualcuno, ti dicono cose di frustrazione, di rabbia, ma che realmente non pensiamo.

Il video di Kobe in alto è stato registrato da un fan con o smartphone, il #24 giallo-viola sa che nell’era del digitale e dei social bisogna stare più attenti a quello che si dice:

Col senno di poi non avrei detto quelle cose, soprattutto ora con i social media e il fatto che tutti hanno una macchina fotografica. Si tenta di essere il più consapevole possibile per il fatto che i ragazzi stanno a guardare qualunque cosa

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B