Messina nella storia col suo uomo: “Grazie Manu!”

Il Pop all’ultimo decide di non allenare e il nostro portacolori guida, trascinato dal suo pretoriana argentino, gli Spurs al successo, una vittoria che entra negli annali della pallacanestro.

Messina3Giusto ieri sera sui social evidenziavo come a parte Cavaliers-Wizards e la sfida tra le prime due scelte il programma della notte non riservasse un gran che poi BOOM! Stamattina leggo che i San Antonio Spurs hanno battuto gli Indiana Pacers…con Ettore Messina alla guida della banda!

Gregg Popovich come sempre non si smentisce mai, non si sentiva bene già ieri e verso la mezzanotte italiana ecco il cambio di timone inaspettato, nella classica conferneza stampa pre-partita c’è l’ex allenatore della Benetton Treviso che sicuro di sè parla così ai media

Quando ho saputo la novità? Ieri. Coach Popovich ha un problema di salute, non è certo bello sostituirlo per questo motivo, ma fortunatamente non è nulla di particolarmente grave. Sarò me stesso, con tutti i miei limiti, ma non sarò una cattiva imitazione di Coach Pop, devo solo ricordarmi di non chiamare tutti i giochi per Ginobili…

Manu Ginobili (37 anni) ci ha tenuto particolarmente a non far sfigurare il suo creatore, 28 punti a referto con molte giocate chiavi nel finale; l’inviato della “Gazzetta Dello Sport” Riccardo Pratesi domanda inevitabilmente se Messina si è reso conto di stare entrando nella storia della pallacanestro diventando il primo allenatore NON americano a dirigere una franchigia NBA in un match ufficiale di Regular-Season, la risposta eccola qui

Sapevo che mi avresti fatto questa domanda. Cosa risponderebbe Pop? Adesso penso solo alla partita, alla storia penserò tra molti anni, raccontando questi ricordi ai nipotini.

Nel post-partita Ettore “Il Grande” mantiene la solità professionalità analizzando la partita che non era cominciata con le marce giuste

Abbiamo sbagliato partenza. Magari l’assenza di Coach Popovich ha inciso. Dopo l’intervallo però i nostri Big 3 hanno giocato bene. Manu è stato incredibile. Era dappertutto. Un estusiasmo contagioso.

Il titolo di Marco Belinelli (27 anni) l’anno scorso on il “Three-Points Contest”, la presenza di 4 italiani (2 dispersi, nr) e adesso questo importante e prestigioso traguardo firmato Ettore Messina…

Italia svegliati, NON c’è solo il soccer!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B