L’obiettivo di Irving: “Essere un difensore migliore!”

La stella dei Cavaliers sta ancora cercando la sua dimensione in questa stagione, se offensivamente ha pochi eguali, difensivamente vuole migliorare sia individualmente che di squadra.

IrvingTre vittorie consecutive e morale in forte rialzo in quel di Cleveland dove i Cavaliers sono tornati col record sopra il 50% (8-7), LeBron James (29 anni) gioca la sua pallacanestro, Kevin Love (26 anni) sta iniziando a trovarsi a suo agio mentre Kyrie Irving (22 anni) è la variabile matta di questa squadra su ambe due i lati del campo.

I numeri dicono 21.1 punti e 4.8 assist per il prodotto di Duke che, se in attacco gli si può rimproverare di tirare un po’ troppo, in difesa spesso e volentieri si perde l’uomo o, nel cercare l’anticipo per lo scippo, costringe i suoi a difendere 4-Vs-5, il Campione del Mondo è conscio di questo fatto e vuole assolutamente migliorare:

Nei miei primi 3 anni ero impegnato a cercare scuse sul gioco offensivo e trascuravo tutto il resto, pensavo a fare bene in attacco per poter aiutare la mia squadra a vincere e di conseguenza ero quel tipo di giocatore nella metà campo difensiva. Entrando nel 4° anno ho iniziato a prender coscienza del fatto che dovevo concentrarmi di più su quella fase, non importa contro chi giocavamo, io ero il ragazzo che le difese dovevano fermare e io dovevo fare lo stesso in difesa! È l’atteggiamento che ho ogni singola notte, il loro obiettivo è quello di fermarmi, così ho pensato “Perché non è possibile essere un grande difensore? non capisco, è solo una questione di sforzo.

Quest’anno sa che la posta in palio è alta e che le attenzioni sono molte, Irving non vuole essere solo un buon difensore a livello individuale ma anche di squadra:

Preferisco aiutare i miei compagni invece che il contrario, ho vissuto in un film molto lungo negli ultimi tre anni e ci si stanca dopo un po’. Si vuole essere quel ragazzo che i vostri compagni di squadra ripongono fiducia notte dopo notte.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B