Atlanta ferma Detroit, rimonte per Spurs e Durant!

Warriors senza pietà sui Cavaliers, Spurs super 4° periodo per battere i Suns, Durant e Waiters superano i Jazz, Wall batte per la 1^ volta Rose, bene Phila e Atlanta che ferma Detroit!

Indiana Pacers – Boston Celtics 107-103 OT
IND: West 11, Hibbert 19 (11 rimb), Watson 15, Miles 17, Scola 14, Sloan 10
BOS: Ceowder 11, Sullinger 11, Turner 9 (15 rimb), Bradley 23, Smart 10, Olynyk 13, Bass 17

Nella notte in cui i Celtics si liberano di Brendan Wright (Phoenix) e Jeff Green (Memphis), gli Indiana Pacer li battono ma solo dopo un tempo supplementare; a riacciuffare la partita ci pensa Avery Bradley con la bomba del 94-94 a 4” dalla fine, Davi West ci proverà da 3 ma senza successo.
Nell’Extra-time Boston spreca tutto, va avanti 102-103 a 1’45” dalla fine ma poi sprecherà la bellezza di 4 chance consecutive per allungare, Indiana chiuderà il match con un break di 5-0 portando a casa la vittoria.

Brooklyn Nets – Philadelphia 76ers 88-90
BKN: Johnson 13, Plumlee 15 (15 rimb), Lopez 18, Jack 14 (10 ass)
PHI: Mbah a Moute 16, Noel 12, Covington 20, Wroten 12

201501092115765062565Al Barclays Center di Brooklyn arriva la 6^ vittoria stagionale dei Philadelphia 76ers, di misura e con la matricola Nerlens Noel protagonista; si decide tutto negli ultimi 25”, Lopez pareggia sulll’88-88, ultima azione per i Sixerx con Michael Carter-Williams che serve un assist al bacio per la schiacciata di Noel a 3” dalla sirena finale! Ultima chance per i bianco-neri nelle mani di Lopez che da 3 non troverà il bersaglio.

Detroit Pistons – Atlanta Hawks 103-106
DET: Singler 16, Monroe 15 (12 rimb), Caldwell-Pope 20, Jennings 14, Tolliver 15
ATL: Carroll 13, Millsap 17, Horford 19 (16 rimb), Korver 11, Teague 14 (11 ass), Sefolosha 12

Italian Job: Datome DNP

Atlanta Hawks v Detroit PistonsSolo una squadra più in palla dei Pistons poteva batterli e così è stato, gli Atlanta Hawks sbancano io Palace di Detroit tremando nel finale; all’intervallo lungo il match è saldamente nelle mani degli ospiti sul +20 (45-65), Detroit non molla e a 2” dalla fine della partita è sul -3 con una schiacciata di Monroe! Atlanta perde palla con Millsap e lascia 1” ai padroni di casa, tirerà Cladwell-Pope ma niente da fare.

New Orleans Pelicans – Memphis Grizzlies 106-95
NOP: Davis 20, Gordon 13, Holiday 23, Evans 21 (10 rimb), Anderson 20
MEM: Randolph 11 (11 rimb), Gasol 19, Conley 19

Anthony Davis domina il duo di Memphis nel giorno del rientro di Zach Randolph e New Orleans rimane al 50% (18-18); partita sostanzialmente segnata del primo quarto con i padroni di casa avanti 31-19, Memphis inseguirà per tutta la partita senza mai impensierire i Pelicans

Oklahoma City Thunder – Utah Jazz 99-94
OKC: Durant 32, Ibaka 12, Westbrook 25 (12 ass), Waiters 15
UTA: Hayward 27, Favors 22 (11 rimb), Burke 20

201501092114764492558Kevin Durant dice 32 e i Thunder battono in rimonta i Jazz grazie anche al nuovo arrivato Dion Waiters; i Jazz comandano per gran parte della partita ma senza mai scappare via, a 1’23” dalla fine Utah è sotto 94-93 e palla in mano, Favors sbaglia il tiro del contro-sorpasso e sul capovolgimento di fronte KD trova Waiters che spara la tripla del K.O per il 97-93!

Washington Wizards – Chicago Bulls 102-86
WAS: Nene 15 (11 rimb), Gortat 21 (13 rimb), Beal 17, Wall 16 (12 ass), Butler 13
CHI: Butler 10, Gasol 12 (13 rimb), Noah 3 (10 rimb), Rose 19, Brooks 16

201501092028737262350Per la prima volta in carriera John Wall ha battuto Derrick Rose guidando anche i Wizards contro i Bulls nel big-match della notte; Washington gioca un 1° periodo sontuoso tirando col 52% contro il 20% degli avversari e scappando subito sul 30-13 con Chicago che sbaglierà 20 dei suoi primi 24! Gli ospiti arriveranno massimo sul -10.

Milwaukee Bucks – Minnesota Timberwolves 98-84
MIL: Antetokounmpo 10, Middleton 10, Knight 14, Henson 12, Mayo 12
MIN: Muhammad 12, Young 12, Wiggins 20

I Milwaukee Bucks di Brandon Knight infliggono la 14^ sconfitta consecutiva ai Minnesota T-Wolves; questa volta è sttao il 2° quarto a girare il match, Bucks che tirano 14/17 dal campo con 5/7 da 3 demolendo a rimbalzo (13-5) gli avversari, al riposo lungo 53-38 per i ragazzi di Kidd.

San Antonio Spurs – Phoenix Suns 100-95
SAS: Duncan 12, Splitter 7 (14 rimb), Green 20, Mills 15, Joseph 11
PHX: Tucker 19, Len 4 (12 rimb), Dragic 17, Bledsoe 19 (10 ass), Thomas 11, Green 16

Italian Job: Belinelli 4 pt (2/5, 0/4 da 3), 3 rimb, 1 ass, 1 rec, 2 perse in 23’

Phoenix Suns v San Antonio SpursI San Antonio Spurs giocano un superbo 4° periodo e battono in rimonta i Phoenix Suns; ospiti che entrano nell’ultima frazione sul +10 (59-59), sale in cattedra Patty Mills! L’australiano realizza 13 dei suoi 15 punti nell’ultimo quarto dominato 41-26 dai Campioni in carica (59% dal campo, 6/9 da 31), proprio una bomba di Mills a 46” dalla fine ha spezzato l gambe ai Suns per il +4 (93-89)!

Sacramento Kings – Denver Nuggets 108-118
SAC: Gay 22, Cousins 32 (13 rimb), Collison 15, Stauskas 13
DEN: Arthur 11, Faried 12 (13 rimb), Nurkic 16, Afflalo 22, Lawson 22, Hickson 16

Italian Job: Gallinari DNP

Denver manda tutto il quintetto base in doppia-cifra e batte i Kings a domicilio per 4^ vittoria consecutiva; nel 3° quarto Ty Lawson si scatena, realizza 14 dei suoi 22 punti finali in una frazione dominata dai Nuggets 15-36, Denver entrerà nell’ultimo quarto avanti 90-75 dopo aver toccato anche il +19.

Golden State Warriors – Cleveland Cavaliers 112-94
GSW: Barnes 11, Green 10 (11 rimb), Speights 12, Thompson 24, Curry 23 (10 rimb), Holiday 14
CLE: Love 17 (14 rimb), Thompson 11, Smith 27, Irving 23

Oklahoma City Thunder v Golden State WarriorsGli “Splash Brothers” combinano per 47 punti battendo i Cavaliers (1-6 senza James, 8^ sconfitta nelle ultime 10) nel giorno dell’esordio di Timo Mozgov (9 punti e 8 rimbalzi in 26’); i Cavs tengono botta fino a metà del 3° quarto sul 64-64, poi Golden State cambia marcia piazzando un break di 11-0 per il 75-64 senza più girarsi indietro. Punti in contropiede 36-3 per GSW!

Los Angeles Lakers – Orlando Magic 101-84
LAL: Kelly 13, Davis 10 (10 rimb), Hill 11 Boozer 12 (14 rimb), Lin 18, Black 14
ORL: Harris 15, Vucevic 14 (11 rimb), Oladipo 17, Ridnour 12, Fournier 11

Senza Kobe Bryant i Los Angeles Lakers superano gli Orlando Magic grazie ad un Jeremy Lin da 18 punti uscendo dalla panchina; L.A scappa via ad inizio ripresa con un break di 9-0 per il +12 (82-70), Orlando non recupererà più finendo anche sul -17.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B