NFL Tuesday 19: recap dei Divisional Round!

Brady e i Patriots rimontano due volte dal -14 e battono Baltimore, Manning altro tonfo battuto da Luck, Seattle passeggia con Carolina, Green Bay rimonta e batte Dallas col giallo finale.

AFC

Baltimore Ravens @ New England Patriots 31-35

Julian+Edelman+Divisional+Playoffs+Baltimore+DXhzF81X0-BxPartita molto emozionante quella andata in scena al Gillete Stadium di Foxborough. I Patriots conquistano l’ennesima finale di conference e sfideranno i Colts per arrivare alla 6° partecipazione al Super Bowl.
Il match non delude le aspettative ed i Ravens si dimostrano la bestia nera dei Patriots e dopo 10 minuti di partita si ritrovano 14-0 grazie ad un super Flacco, 292Y eTD, che passa lancia 2 TD pass per Aiken e Steve Smith Sr. Il TD dell’ex Panthers sveglia New England, che fino a quel momento non aveva capito nulla della partita, ma soprattutto Brady che con due drive perfetti, 367Y e 4TD, riporta in parità la partita con una QB-Sneak ed un TD per Amendola. Sul finire di quarto Brady ha in mano la palla per portare avanti i Pats ma si fa malamente intercettare cercando Gronkovski ad 1 minuto dalla fine del primo tempo. Flacco rientra in campo e lancia un missile teleguidato per Owen Daniels portando il punteggio sul 21-14.
L’inizio di secondo tempo pare la continuazione del primo con i Ravens che segnano subito con Justin Forsett su passaggio di Flacco ma la giocata decisiva avviene prima con i Ravens che giocano e convertono un 4&6 con il QB che completa per Torrey Smith.
Fino ad ora la tattica dei Ravens è stata quella di mettere tanta pressione su Brady, cercando di colpirlo il più possibile, anche magari con colpi ritardati, ma Belichick mette in atto degli aggiustamente e la musica cambia. L’attacco inizia sfruttare traccie corte con rilasci veloci di Brady e divora il campo velocemente trovando il TD del solito Gronkovski, 108Y totali. Dopo un 3&out dei Ravens arriva la giocata del match, Brady passa l’ovale a Edelman che a suo volta la passa ad Amendola per il TD. Flacco si fa pure intercettare da McCourty in posizione pericolosa ma la difesa dei Ravens tiene e concede solo il punt.
In apertura di ultimo quarto i Ravens trovano ancora una volta il vantaggio con Justi Tucker ma sul Drive successivo Tom Brady decide che vuole vincerla e lancia un TD-Pass perfetto per Brandon LaFell lungo la sideline facendo esplodere il Gillette Stadium.
Negli ultimi 5 minuti i Ravens ci provano, si trovano pure con l’acqua alla gola su un quarto down che riescono a convertire, ma è proprio Flacco che fallisce lanciando un INT raccolto da Harmon. I Ravens riprendono palla a pochi secondi dal termine ma l’Hail Mary pass non da i frutti sperati e New England vola al Championship con i Colts.
I Ravens escono a testa altissima da questa partita con la consapevolezza di avere un team in grado di puntare in alto mentre i Patriots conquistano meritatamente l’accesso al Championship dimostrando ancora una volta di essere una corrazzata.

Indianapolis Colts @ Denver Broncos 13-24

Andrew+Luck+Divisional+Playoffs+Indianapolis+CRPOMq3RBNSxLa grande sopresa della settimana. I Broncos di Manning perdono contro i Colts del suo successore, Andrew Luck, e concludono la stagione nel peggior modo possibile he ha portato all’esonero dell’HC John Fox.
Denver soccombe sotto i Colts che fanno la partita perfetta, guidati da un Andrew Luck sontuoso, autore di un match sopra le righe rendendolo MVP della sfida.
Denver pare partire bene, al primo drive si divora il campo e trova il TD di Demariyus Thomas su una Fade di Manning da una yard.
Ma è nel secondo quarto che la partita cambia. Andrew Luck, 265Y, 2 TD e 2INT, inizia ad ingranare a sezionare la secondaria dei Broncos cercando spesso Hilton e ed i TE, e trova il TD di BOOM Herron. Sul drive successivo Clady si addormenta e Newsome provoca il fumble su Manning dando una posizione comoda ai Colts che capitalizzano subito con il TD di Dwight Allen. Denver è in difficoltà ma trova un po’ di speranza nel finale con Luck che si fa intercettare e Manning porta Barth a calciare un FG comodo.
Nel terzo quarto però la musica non cambia con i Colts che trovano il TD con Hakeem Nicks su un passaggio da 15Y di Luck. Sul finire di quarto però Luck si fa ancora intercettare, ma poco influente visto che è stato come calciare un punt, ma da cui scaturiranno 3 punti con il FG di Barth. Dopo aver pure convertito un 4° down spettacolare con CJ Anderson che evita ben 3 placcaggi prima di superare la “linea gialla”.
L’ultimo quarto è solo di amministrazione per i Colts, Vinatieri mette un FG mentre la difesa regge con i due CB, Toler e Vontae Davis assoluti protagonisti e dominanti per tutto il match.
Indy conquista la vittoria e torna al Championship della AFC per la prima volta nel post Manning. Vittoria meritata ed ora proveranno il miracolo a Foxborough.
Denver esce malamente con Manning che ha giocato con il retto femorale stirato, infortunio scoperto solo nel post gara e tenuto ben nascosto. Potrebbe essere l’ultima partita in NFL del numero 18 ma questo lo sapremo solo nelle prossime settimane.

NFC

Carolina Panthers @ Seattle Seahawks 17-31

Richard+Sherman+Divisional+Playoffs+Carolina+0hX3Z369FEtxAltro NFC Championship per i Seahawks che hanno le meglio sui Panthers nel Sabato Notte italiano grazie ad un gradissimo ultimo quarto da parte di Russell Wilson e compagni. I Panthers perdono ma lo fanno con onore e dignità, facendo sudare, e non poco, Seattle.
Come ci si aspettava la partita è molto fisica e difensiva ed il primo score arriva dopo un fumble di Jonathan Stewart, I Seahawks si presentano in RedZone e Wilson, 268Y e 3 TD, lancia una palombella perfetta di Doug Baldwin. Precedentemente Sherman ha intercettato Newton, solo la ciliegina sulla torta dopo una partita perfetta.
Il match è comunque apertissimo con i Panthers che trovano il pareggio con Kelvin Benjamin, protagonista di una partita da protagonista, su passaggio di Cam Newton. Il successivo drive i Seahawks tornano avanti con Kearse, Wilson lancia una palla perfetta e il WR la riceve ad una sola mano, bucando una secondaria molto sospetta.
Sul finale di primo tempo succede un po’ di tutto, Benjamin brucia Sherman in endzone ma non tiene in campo entrambi i piedi dopo la ricezione, Newton si fa intercettare da Earl Thomas ma sulla review si vede che l’INT non c’è ed infine Carolina deve ripetere ben 3 FG con Chancellor assoluto protagonista, prima forza un offside difensivo saltando sopra la linea dei Panthers, poi rifa la stessa giocata bloccando il calcio ma viene annullato per penalità ed infine Gano riesce a piazzare il FG senza problemi.
Il terzo quarto è interlocutorio ma nell’ultimo quarto arriva il break finale. Dopo un FG di Hauschka, Wilson trova il TE Willson con un bel passaggio di 25Y. Sul drive successivo dei Panthers Newton si fa intercettare da Kam Chancellor che riporta in TD dopo aver preso la palla sulle proprie 10Y, chiudendo di fatto la partita. Il finale vede il secondo TD di giornata di Benjamin su passaggio di Newton, ma è solo Garbage Time.
Seattle si conquista l’NFC Championship e vedrà di fronte Green Bay, nel rematch della Week 1.

Dallas Cowboys @ Green Bay Packers 21-26

B7HwZZECAAAs_GK.jpg-largeE’ servita una partita al cardiopalma ma alla fine i Green Bay Packers sono riusciti ad agguantare la finale di conference guidati da uno strepitoso Aaron Rodgers che ha giocato su una sola gamba praticamente. Onore ai Cowboys che sono andati vicinissimi ad una vittoria clamorosa e che per molto tempo hanno assaporato.
La partita inizia bene per i Packers con Rodgers che al primo drive pare non avere i problemi di mobilità per il suo infortunio alla coscia e porta al TD di Quarless su un passaggio dopo essersi mosso molto bene nella tasca. Sul drive successivo arriva la risposta dei Cowboys con un drive infito culminato con il TD per il “No Name” Clutts, quando tutti aspettavano Murray sulla goal line.
Appena qualche minuto dopo arriva un errore per Green Bay, una incomprensione tra Rodgers ed il suo centro Lisley che porta al sack di Mincey ed al fumble del QB, regalando palla a Dallas. Ci pensa Terrance Williams a bucare la secondaria indecisa dei Packers con una ricezione da 38Y su passaggio di Romo, 191Y e 2TD.
Il finale di tempo è molto concitato, Dan Bailey sbaglia un FG nelle sue corde e con pochi secondi sul cronometro Rodgers porta Crosby in una posizione comoda per calciare e ferma il risultato sul 14-10.
Dopo un FG a metà terzo quarto di Crosby, si rende protagonista DeMarco Murray, prima con una gran corsa da 30Y e poi con il TD dalla goal line, 123Y complessive. Nel finale di terzo quarto arriva la magia di Devante Adams su passaggio di Rodgers, 316Y e 3 TD, il WR riceve e poi semina i DB Cowboys riportando la propria squadra sul -1.
L’ultimo quarto si apre con un gran drive dei Packers culminato con un pallone fantastico di Rodgers per l’altro Rodgers, il TE. Un pallone perfetto, fantastico quello lanciato dal QB in una finestra strettissima.
B7IDF3zCUAAjjsd.jpg-largeSul drive successivo arriva l’ennesima chiamata arbitrale controversa. Su un 4° down Romo decide di andare su Dez Bryant sul profondo che con un gran gesto atletico riceve la palla, sembra che ha il possesso della palla in una mano, fa tre passi ma con il contatto con il terreno perde la palla. Inizialmente i ref danno la ricezione ma sulla review danno l’incompleto giudicando la football move non completata. Decisione che sembra essere corretta ma sembra che Bryant il possesso lo aveva.
Dopo di che Green Bay riesce a bruciare i 5 minuti rimanenti e conquistare la finale NFC.
Dallas esce a testa altissima, arrivando ad un punto inaspettato.
Green Bay conquista l’obbiettivo minimo ed ora proveranno ad andare a Seattle per fare l’impresa.

Playoffs---Top-Banner

  • marcus833

    A parte la partita di Seattle che mi è parsa abbastanza senza storia, le altre sono state tutte notevolmente interresanti.
    Brady, oltre ad essere un fenomeno, ha una durezza mentale incredibile così come i suoi Patriots che non si sono scoraggiati nonostante la partita stesse scivolando via verso Baltimore. Onore a Flacco, quando iniziano i playoff, diventa Ice Man.
    Infinito Rodgers, l’ultimo drive è da vedere e rivedere, ma bravissimi Cowboys che sono tornati dopo anni sulla cartina geografica del football americano.
    Grande sorpresa Indianapolis, ideale passaggio di consegne a Luck da parte del venerabile Maestro Peyton Manning che era sì infortunato, ma ancora una volta ha calato le braghe in una partita importante. Carriera decisamente strana quella del nativo di New Orleans…

    Pronostico per il Grande Ballo: New England vs …Green Bay.
    Rodgers fa l’upset al Centurylink…

  • Loco Dice

    Dez aveva fatto una giocata mostruosa (soprattutto sul salto). Peccato perchè forse lo sforzo di arrivare al TD gli è costato l’incompleto. Romo dopo una super regular season, si è mostrato per quello che é, cioè un qb mediocre. Comunque almeno è stata una bella stagione 🙂

  • @marcus833 Rodgers è l’unico nella NFC che può pensare ad espugnare Seattle

  • kaepernick

    Be…brady…senza parole…fenomeno vero

  • A me è sembrato che Romo non sia cosi tanto mediocre certo non al livello di Rodgers per esempio però un ottimo qb che ha portato i suoi alla semifinale e anzi diciamo a una “finale mancata” per una chiamata arbitrale. Per il resto io continuo a vedere Seattle come favorita però oh alla fine si sa che nell Nfl partita secca può succedere di tutto!

  • Romo ha giocato la sua miglior stagione in carriera, se Dez non faceva quella stupidaggine Dallas era davvero ad un niente da battere Green Bay.

    Il problema che adesso dovranno decidere chi perdere: non possono tenere Murray e Bryant, uno dovrà andare via

  • Loco Dice

    Se dal è arrivata a “una finale mancata” un po’ è merito di un altrettanto dubbia chiamata contro i Lions. 😉
    Io non metto in dubbio che Romo abbia giocato la sua miglior stagione, dico solo che nei play-off (piú contro Detroit a dire il vero) mi sembrava un po’ in bambola.
    Attacco GreenBay vs. Legion of Boom sfida da leccarsi i baffi

  • Legion Of Bandwagon devono stare attenti, molto dipenderà dalle condizioni di Rodgers

  • Murray ha gia praticamente rinnovato e a cifre piuttosto oneste anche

  • Non è ancora detto