Blatt conferma il rapporto con James: “Tutto ok”

L’allenatore de Cavaliers ha ribadito ancora una volta come il suo rapporto con la stella sella squadra sia giusto e professionale, la franchigia conferma la massima fiducia nello staff tecnico.

Blatt-JamesChe si inizi ad intravedere uno spiraglio di luce in fondo al tunnel per i Cleveland Cavaliers? Due vittorie consecutive in 48 ore contro le due di Los Angeles in quel di Hollywood, un LeBron James (30 anni) tornato in ottima forma e un ambiente più sereno dopo le tempeste dei giorni passati.

Prima della partita contro i Clippers coach David Blatt ha concesso una serata libera ai suoi giocatori portandoli (a sorpresa) al bowling al posto che riunirli per la classica riunione tecnica pre-partita in quel di UCLA, lo stesso allenatore ha parlato nel post-partita di come il rapporto con la squadra sia ok come quello con il “Chosen One“;

Si tratta di un processo, prima di tutto viene il profilo professionale e da uomo-a-uomo siamo ok, certo non usciamo a bere la sera ma va tutto bene. LeBron vuole vincere e vuole da me, come qualunque giocatore da qualunque allenatore, che sia un veicolo per aiutarlo a vincere.

Ci stiamo avvicinando al giro di boa della stagione, Cleveland con stanotte è tornata sopra il 50% di vittorie (21-20), la strada è ancora lunga come la costruzione del rapporto con James:

A volte è difficile, a volte è meno. Lui è uno dei più grandi giocatori di tutti i tempi, è stato alle Finals per quattro anni consecutivi e cinque volte complessive. Ha le sue opinioni e le esprime. A volte può essere testardo ma, come detto prima, quello che so da lui e quello che vuole da me è un veicolo per aiutarlo a vincere. Oltre a questo, non c’è altro di molto importante.

Il GM David Griffin ancora una volta ha smentito che i Cavs stiano pensando a rimpiazzarlo e coach Blatt lo ha ringraziato

Loro sono sempre fi grande aiuto e sostengo, sono stato in molti posti ma non sono mai stato così coinvolto in un gruppo di così buone persone, questa è una delle cose che mi tiene forte

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B