Cleveland asfalta Chicago, Nowitzki salva Dallas!

MLK Day con Cleveland asfalta i Bulls con un attacco bilanciato, Dallas vince in volata a Memphis, NY torna a vedere la luce, Hawks alla 13^, Portland vince ma perde Aldridge per infortunio.

Charlotte Horntes – Minnesota Timberwolves 105-80
CHA: Kidd-Gilchrist 10, Henderson 17, Roberts 16, Hairston 11, Neal 12
MIN: Young 18, Wiggins 12, Williams 10, Dieng 9 (10 rimb)

Torna Al Jefferson e gli Hornets battono facilmente i T-Wolves nella prima partita del “Martin Luther King Day”; match chiuso con un 2° quarto da 27-13 che ha portato i giocatori di Clifford avanti 50-27 all’intervallo lungo con Gary Neal autore di 10 punti in 8’! Male Andrew Wiggins he chiude con 3/14 dal campo per 12 punti.

Washington Wizards – Philadelphia 76ers 111-76
WAS: Pierce 10, Nene 12, Gortat 20, Beal 10, Wall 11 (10 ass), Porter 10, Seraphin 14
PHI: Sims 13, Covington 10, Noel 11, Grant 12

Anche nella Capitale stesso copione con i Wizards che impiegano giusto 24’ per demolire i poveri 76ers; 59% dal campo (Phila 29%) , 27 rimbalzi e 16 assist per Washington nel primo tempo chiuso avanti 55-32.

Atlanta Hawks – Detroit Pistons 93-82
ATL: Millsap 20, Horford 14, Korver 13, Teague 10, Scott 20
DET: Monroe 16 (20 rimb), Drummond 13 (18 rimb), Caldwell-Pope 10, Meeks 11

NBA: Detroit Pistons at Atlanta HawksI Detroit Pistons, malgrado un pessimo Brandon Jennings (1/10 dal campo) ci hanno provato ma alla fine anche stavolta hanno dovuto arrendersi agli Atlanta Hawks, vittoria sulla distanza ed è la 13^ consecutiva; dopo un 1° quarto da 16-12 le squadre cominciano a carburare con i padroni di casa sempre avanti ma con gli ospiti sempre in scia, l’allungo decisivo arriva a metà del 4° periodo, sul 78-74 Atlanta cambia marcia e in 4’ piazza un break di 13-4 per il +13 (91-78) chiuso con un gioco da 3 punti di Jeff Teague.

Los Angeles Clippers – Boston Celtics 102-93
LAC: Griffin 22, Jordan 19 812 rimb), Redick 16, Crawford 16
BOS: Sullinger 14, Turner 10 (10 rimb), Bass 17, Thornton 15, Smart 14, Olynyk 11

Buona vittoria per i Clippers che faticano ma nel finale escono e battono i Boston Celtics; L.A comanda per tutta la partita ma ad ogni allungo i Celtics rispondevano immediatamente e, a 3’50” dal termine, il punteggio recita 91-88 Clips! Boston va nel blackout per 2’ e i padroni di casa ne approfittano mettendo 5 punti di fila per il +8 (96-88) a 1’50” dalla fine.

Golden State Warriors – Denver Nuggets 122-79
GSW: Thompson 22, Curry 20, Livingston 12, Lee 6 (10 rimb), Barbosa 12, McAdoo 11
DEN: Lawson 19, Nelson 14

Italian Job: Gallinari DNP

Passeggiata anche per i Golden State Warriors contro i Denver Nuggets con gli “Splash Brothers” protagonisti; Curry e Thompson realizzano 11 punti a testa nel primo tempo dominato da Warriors 55-28 lasciando i Nuggets al 27% dal campo, Golden State solo 2 palle perse. A fine partita tutti i giocatori dei Warriors andranno a referto con 30 assist di squadra.

Memphis Grizzlies – Dallas Mavericks 95-103
MEM: Randolph 18 (15 rimb), Gasol 20, Lee 12, Conley 22, Green 11
DAL: Parsons 15, Nowitzki 21, Chandler 10 (16 rimb), Ellis 25, Harris 12

461794748_10-001Vittoria di personalità in trasferta per i Dallas Mavericks che si sono imposti al FedEx Forum di Memphis negli ultimi 4’ di gioco; a 4’03” Mike Conley chiude con una tripla un break di 5-0 per il sorpasso Grizzlies (91-89), Dallas non si scomporrà e chiuderà la partita con un parziale di 14-4 con Dirk Nowitzki autore degli ultimi 8 punti!

Houston Rockets – Indiana Pacers 110-98
HOU: Motiejunas 10, Howard 14 (16 rimb), Harden 45, Brewer 13
IND: Hill 13, Hibbert 12, Miles 23, Mahinmi 9 (14 rimb), Sloan 17

786_1424312_526232Ci è voluto un James Harden da 45 punti (12/18 dal campo) ai Rockets per superare gli Indiana Pacers; texani padroni del match, +21 alla fine del 3° quarto (89-68) anche se nel finale Indiana rimonta e arriva fino al -8 (103-95) con 2’31” da giocare, Harden realizzerà gli ultimi 7 punti della partita e manderà i titoli di coda

New York Knicks – New Orleans Pelicans 99-92
NYK: Anthony 24, Smith 12, Galloway 21, Stoudemire 14, Hardaway Jr. 11
NOP: Anderson 11, Asik 11 (17 rimb), Evans 23, Gordon 20, Pondexter 10, Ajinca 8 (11 rimb)

Italian Job: Bargnani DNP

Dopo 16 sconfitte consecutive tornano a vincere i New York Knicks grazie ai 24 di Carmelo Anthony; finale in volata con i Pelicans che arrivano sul -1 (93-93) a 1’56” dalla fine, per fortuna dei Knicks gli ospiti non segneranno più un canestro (0/6 + una stoppata) e la tripla di Calderon a 32” varrà il +4 e anche la vittoria!

Cleveland Cavaliers – Chicago Bulls 108-94
CLE: James 26, Love 16 (12 rimb), Mozgov 15 (15 rimb), Smith 20, Irving 18 (12 ass), Thompson 6 (10 rimb)
CHI: Butler 20, Gibson 10 (10 rimb), Gasol 11 (11 rimb), ROse 18, Snell 12, Brooks 16

201501191954716490379Bella vittoria di squadra dei Cleveland Cavaliers che battono i Bulls con LeBron James da 26 punti e le doppie-doppie di Love, Mozgov e Irving; partita a senso unico sin dalla palla a due, all’intervallo Cavs avanti 54-39 con James autore di 12 dei suoi 26 punti finali, Chicago non c’è e sprofonderà sul -22 (84-62) a fine del 3° periodo.

Milwaukee Bucks – Toronto Raptors 89-92
MIL: Knight 20, Mayo 13, Ilyasova 14
TOR: Vasquez 10, A.Johnson 11, Valanciunas 11 (13 rimb), Lowry 18, Patterson 7 (13 rimb), Williams 15, Ross 16

NBA: Toronto Raptors at Milwaukee BucksI Toronto Raptors la scampano nel Wisconsin vincendo di misura contro i Bucks; uomo partita Terrence Ross, l’esterno nel finale sale i cattedra nel finale di partita prima segnando il tiro del +3 (87-90) a 26” e poi a 15” con la schiacciata del nuovo +3 (89-92)! Milwaukee avrà per 2 volte l’ultimo tiro ma Knight lo sbaglierà a 7” e a 4” (dopo uno 0/2 di Lowry) Mayo perderà palla.

Portland Trail Blazers – Sacramento Kings 98-94
POR: Aldridge 10, Matthews 17, Lillard 22
SAC: Gay 26, Cousins 22 (19 rimb), McLemore 11, Collison 13

Damian Lillard trascina i Portland Trail Blazers contro i Kings con LaMarcus Aldridge infortunato (pollice mano sinistra K.O nel 2° quarto); il #0 ancora una volta decide di caricarsi i suoi sulle spalle, realizza 6 degli ultimi 9 punti di squadra malgrado un 2/4 ai liberi negli ultimi 21”, ma Sacramento non ne approfitterà perché Rudy Gay a 10” sbaglierà il tiro del possibile pareggio.

Phoenix Suns – Los Angeles Lakers 115-100
PHX:Markieff Morris 15, Dragic 24, Bledsoe 17, Thomas 24, Green 13
LAL: Johnson 12, Davis 8 (11 rimb), Hill 12, Lin 10 (10 ass), Young 24

Con Kobe Bryant a riposo non ci sono stati problemi per i Phoenix Suns ad archiviare la pratica Lakers, ancora una volata i “Tre Moschettieri” in prima linea; primo tempo combattuto tanto che le squadra vanno negli spogliatoi sul 51-51, si scatena Eric Bledsoe nel 3° quarto con 12 punti spingendo i suoi sul +1 (87-77), nel finale i Lakers arriveranno sul -6 (106-100) ma negli ultimi 3’ Phoenix piazzerà un 9-0.

DATOME

Bakersfield Jam – Gran Rapids Drive 105-99
BAK: Prather 15, Barron 11, Goodwin 16, Jackson 24, Wilson 16
GRD: Reed 16, Thomas 13, Dinwiddie 10, Brown 17

B7vY5A_IgAAQdc8.jpg-largeI Grand Rapid Drive perdono la finale della “Showcase Cup” con Gigi Datome impalpabile; dopo aver rimontato ed essersi portati avanti in doppia-cifra grazie ad un 3° quarto da 30-18, si sciolgono nel 4° periodo facendosi rimontare e perdendo di misura. Gigi passa tutta la partita in panchina giocando giusto gli ultimi 11’ ma senza lasciare il segno, chiuderà con 8 punti (3/5, 0/2, 2/2), 7 rimbalzi (2 off), 2 perse e 2 stoppate più un auto-canestro.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B