Durant-Westbrook lanciano OKC, bene Spurs!

Kevin Durant & Russell Westbrook flirtano con la tripla-doppia e OKC passa a Miami superando anche il 50% di vittorie per la prima volta, Leonard trascina gli Spurs a Denver

Miami Heat – Oklahoma City Thunder 86-94
MIA: Bosh 16, Whiteside 10, Wade 18
OKC: Durant 19, Adams 10, Westbrook 19 (10 rimb), Morrow 12, Jackson 16

786_1425191_109161Torna Dwyane Wade ma i Miami Heat, nel giorno dell’inaugurazione della nuova uniforme, perdono in casa contro gli Oklahoma City Thunder Con Durant (19+8+8) e Westbrook (19+10+6) da quasi tripla-doppia; partita combattuta con Miami sul -2 (82-84) e palla in mano a 3’06” dal termine, Wade sbaglia il jumper del possibile pareggio ed OKC non perdonerà! Break di 7-0 cominciato con una tripla di Reggie Jackson e chiuso con 4 punti di Westbrook per il +9 (82-91) a 1’49” dalla fine.
I Thunder per la prima volta in stagione hanno un record sopra al 50%, 21-20.

Denver Nuggets – San Antonio Spurs 99-109
DEN: Chandler 11, Faried 26 (14 rimb), Nurkic 10, Afflalo 21
SAS: Leonard 17 (15 rimb), Duncan 16, Parke 18, Baynes 15, Ginobili 11, Diaw 10

Italian Job: Gallinari (DEN) DNP / Belinelli (SAS) DNP

San Antonio Spurs v Denver NuggetsDoppia-doppia per Kawhi Leonard e vittoria per i San Antonio Spurs a casa dei Denver Nuggets; le squadre entrano nell’ultima frazione sul 76-80 San Antonio e proprio nei primi 2’40” del 4° periodo che i texani mettono la freccia. Leonard realizza 2 triple, Diaw una nel break di 11-2 col quale i campioni scappano sul +13 (78-91), Denver arriverà massimo sul -8.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Ma Belinelli che cos’ha? È da qualche partita che vedi sempre dnp

  • nitrorob

    Wow, partita più combattuta del previsto
    meglio cosi, almeno non mi sono addormentato eheheh
    gli Heat non hanno mollato e c’è voluto un ottimo Reggie per portarla a casa…..(e noi che lo manderemo via a febbraio)
    Bene anche Westbrook e Adams, gli altri cosi cosi
    KD ha tirato abbastanza male, 0-8 da 3 non è proprio da lui ahahahah
    Waiters torna sulle sue dopo 2 partite buone (2pts con 1-9 al tiro)
    sinceramente ancora non riesco a capire che intenzione hanno quest’anno, pensare solo che a quest’ora l’anno scorso si stava assistendo ad una delle performance individuali più incredibili degli ultimi anni, mentre adesso fatica a superare i 20p contro Miami
    chissà che cavolo gli sarà preso (fosse una partita ogni tanto andrebbe anche bene) ma quest’anno non è la prima volta che non supera i 20p
    booo
    fortuna che la panca più di una volta ha portato a casa la partita, uno come Reggie in pochi ce l’anno
    ora vorrò vedere con chi lo scambieranno…..
    certo che Waiters ancora deve dimostrare di essere al livello di Reggie per prendergli il posto da 6° uomo
    mamma mia se sarà dura arrivare ai PO, accontentiamoci per ora del 51% ahahah

    cmq un applauso a Wade che c’ha provato fino alla fine….grandissimo

    Spurs, chissà come mai con Leonard diventano tutta un’altra squadra, che giocatore
    ps. il Beli che ha fatto?? che non gioca da un pò?

  • Belinelli: groin/abdominal injury

  • in your wais

    FMB senti…io di NFL non ci capisco una mazza,qualcuno mi da qualche spiegazione su questa storia dei Patriots che avrebbero fornito 11 palloni su 12 troppo poco gonfi? Cosa rischiano?

  • @inyourwais In poche parole i palloni “sgonfi” sotto la pioggia avrebbero, secondo i Colts (che hanno perso 45-7), avvantaggiato i Patriots; il punto è che se fosse stata un’altra squadra non ci sarebbe tutto questo casino però si sa che i Patriots sono sempre visti sotto una luce diversa per via del famoso spygate (roba che hanno fatto tutte le franchigie).

    Rischiano massimo massimo di perdere le scelte al Draft (che comunque sarebbero le ultimissime) o una multa. Di base è una stupidaggine, fossero stati i Broncos nessuno avrebbe detto niente.

    Comunque c’è il post con i recap dei Championship dove puoi discuterne 😉

  • low profile

    Sprazzi del gioco dell’anno scorso, con Kawhi in campo gli altri giocano meglio, Parker ha più spazio Timmy si stanca meno dietro e anche Bobo pare più partecipe, ma non è stato solo Leonard a mancare, anche il mito Patty Mills ora pienamente recuperato da una grossa mano, ed è incredibile come sia diventato fastidioso anche in difesa, quando si dice mentalità vincente. Ed in più ora i minuti di Ayeres li possono dare tranquillamente a Baynes che zitto zitto sta diventando il 5° lungo di rotazione più forte della lega. Il goat dei banger di fondo panca. Mi domando cosa gli danno da mangiare ai bambini nel down under…pane e grinta?

  • Michael Philips

    LP

    Con Leonard gli spurs hanno il 72% di W, mentre quest’anno in generale hanno il 62%. Credo che senza Duncan riscenderebbero al 60% perché mi sembra che nonostante tutto il talento del roster, tim è ancora lì a tenere equilibrio, oltre ad essere comunque sempre uno da 15 a sera in un team in cui 15 pesano tantino.

    Curioso di vedere che tipo di step farà big hands quando non ci saranno più duncan e ginobili, che presumo si ritireranno assieme.

    Gli atleti Australiani e Neozelandesi sono tendenzialmente gente tosta, abbastanza rude e di pochi complimenti. Baynes, Adams e Bogut, insomma, gente tipo Bargnani.

  • Michael Philips

    Ma perché i telecronisti continuano a dire “kevin durant, 6-9 small forward…” cristo santo, ieri lo stava marcando deng che è per davvero 6-9(205cm) e KD gli prendeva palesemente 5-6 cm.

    boh?

  • nitrorob

    MP, ormai è dato per 6-9
    la Stats ufficiale è quella su tutti i siti e cavoli vari
    secondo me non credono che uno dopo i 20 anni possa ancora crescere qualche cm

    per me Leonard senza i Big3 farà ancora meglio di cosi a livello personale, ma ci credo poco che basti solo lui alla squadra
    qualcosa si inventeranno sicuramente

    poi io vedo un finale molto “romantico” per gli spurs, i big3 si ritireranno tutti insieme e il Pop li seguirà a ruota 🙂

  • low profile

    MP

    Non parlo di importanza in generale, Duncan potrebbe essere un pezzo chiave anche stesse seduto per 40′ tanta è l’esperienza la leadership e la mentalità con cui contagia i compagni e figurati quando ancora gioca da fenomeno.. e non date le circostanze ma in assoluto. Ma il punto è un altro, con Leonard (e Green) le transizioni difensive sono sempre eccezionali anche se Timmy per rifiatare ci mette quel secondo in più a tornare, a difesa schierata poi avere i due winger insieme che non mollano un palleggio la difesa del ferro per uno come lui diventa un giochetto da ragazzi, per non parlare della mano che gli da Leo a rimbalzo. Insomma gli toglie tanta di quella pressione specialemente dietro che in avanti lo si vede più fresco e quando Duncan è fresco l’attacco è tutta un’altra cosa. Idem per Parker per Ginobili e tutti gli altri che rendono il giro palla degli spurs quello che è/è stato ma pare stia tornando. In più di tanto in tanto avere un ragazzotto nel pieno delle forze capace anche di scornarsi da solo contro le difese avversarie non fa mai male se gestito come viene gestito.
    Insomma oggi il rendimento del gruppo dipende chiaramente dalla presenza o meno di Leonard come d’altronde non mi stancherò mai di ricordare che il rendimento di Leonard non sarebbe mai stato questo se avesse giocato in un altro gruppo.

  • Michael Philips

    LP

    Duncan da quella tranquillità che serve agli spurs, ma di fatto tim è ancora oggi un giocatore basilare per portare a casa le gare sian in difesa che in attacco. Oggi se esce fuori una power forward da 15+10+3+2blk in 31 minuti si parla di grande talento, Duncan porta agli spurs questi numeri ed è il secondo marcatore dietro a leonard(15.4). Non è il go-to-guy e vorrei proprio sapere chi è negli spurs(boh?) ma oggi 20 gare giocate senza duncan per san antonio risulterebbero ben più faticose da vincere rispetto a 20 gare senza leonard, parker o gino.

    Io credo che o gli spurs riescono a prendere marc gasol o nel dopo duncan(che potrebbe essere questa estate) si rischia uno sconvolgimento ancora più grosso di quello che comunque ci sarà.

    Certo, pensare che in questo 2015 potrebbero ritirarsi contemporaneamente kobe, duncan, ginobili e carter fa impressione.

  • nitrorob
  • low profile

    Da qui alla fine troppe cose dovranno accadere ma limitandomi a parlare solo di Duncan oggi non mi pare proprio un atleta sull’orlo del ritiro. Ma si sa, la sua poker face è ormai mitologica, magari nell’animo si sta rompendo di brutto e non vede l’ora che tutto questo finisca per tornarsene ad Ischia con (la) Clio. Vediamo cosa si inventernanno Poppeo e Buforsconi