Durant snobbato dai fans: “Va bene così”

Ancora una volta la stella dei Thunder, malgrado il suo talento, è stata snobbata dai tifosi per l’All Star Game percependo davvero pochi voti, lui non ne fa un problema.

DurantDopo 4 vittorie consecutive gli Oklahoma City Thunder sono caduti ad Atlanta contro gli scatenati Hawks, Kevin Durant (26 anni) non ha giocato una partita da ricordare ma in questi giorni a tenere banco è stata la snobbatura subita in merito ai quintetti dell’All Star Game.

Infatti l’MVP in carica, malgrado le notevoli partite saltate, non ha raggiunto i voti sufficienti per entrare nel quintetto base della Western Conference (CLICCA QUI per leggere); nella graduatoria delle Ali dell’Ovest il #35 dei Thunder si è piazzato al 5° posto con appena 545,226 quando invece l’anno scorso ne ricevette la bellezza di 1,396,294!
È vero che per KD questa prima parte di stagione non è stata molto fortunata, sono solo 20 partite giocate con 23.5 punti di media però è anche vero che stiamo parlando dell’MVP in carica, un giocatore da 40ello a notte (se non ci fosse Westbrook) e uno dei Top 3 assoluti al mondo.

Lui l’ha presa con filosofia, così a Michael Wallace della ESPN:

Non ho bisogno dei voti dell’All Star Game per sapere quanto valgo, io sono sempre motivato. Questo è il mio ottavo anno da professionista, sono già stato All-Star prima, ho fatto discrete cose in questi anni quindi non ho bisogno di conferme, inoltre amo la pallacanestro ed è una grande motivazione.

E sulla pochezza di voti:

È andata così e mi va bene, ho giocato poche partite

LeBron James (30 anni) è stato il 2° più votato e ci sta, Stephen Curry (26 anni) grazie anche all’effetto bandwagon che segue quest’anno i Warriors è stato il più votato di tutti, Durant invece nella graduatoria generale si è fermato solo al 15° posto dietro addirittura a Marcin Gortat (30 anni) che ne ha presi 570,005…a riprova, tristemente, che per quanto sia fenomenale “Durantula” NON è un personaggio che fa presa sui tifosi.

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • rofled

    KD devi fare il gradasso come i tuoi colleghi ritardati se vuoi più considerazione.

  • redbull

    infatti, steph curry è proprio un gradasso di prima categoria..

  • rofled

    infatti curry è l’eccezione che conferma la regola, la sua popolarità è dovuta al fatto che ha un fisico più simile ad un appassionato di NBA piuttosto che ad un giocatore, e nonostante tutte riesce a fare cose assurde…
    se dovesse vincere lui l’MVP sarebbe cmq il punto più basso dell’NBA degli ultimi anni.

  • redbull

    beh, è il più forte giocatore della squadra più forte, non vedo cosa ci sia di male

    se poi mi dici che è meno forte di lebron quando vinceva gli mvp ok ci sta, ma non è una cosa così scandalosa anzi

  • E vabbè KD è andata cosi davvero, di certo non sarà un all’ASG del cavolo a dire se sei il più forte o meno

  • low profile

    “Ancora una volta la stella dei Thunder, malgrado il suo talento, è stata snobbata dai tifosi per l’All Star Game”

    Beh non esageriamo, tolto il 2010 quando ancora non aveva lo status di super-mega-iper-star dove è stato scelto (ingiustamente) come riserva è sempre stato inserito nel quintetto titolare. E quest’anno non vedo perchè sarebbe dovuto essere titolare, gioca ad ovest e a ovest potendo scegliere solo 3 giocatori di front court Davis e Gasol erano pick obbligate, poi sappiamo che un miglioratissimo Griffin veniva scelto anche quando schiacciava e basta, mettiamoci che ha giocato poco niente et voila ecco la selezione per via allenatori.
    Semmai lo snobbato da sempre è LMA, lui si che avrebbe meritato il posto di Griffin.
    La 15° posizione in classifica è fuorviante in ogni modo, come detto l’ovest di gente da scegliere abbonda e ci sta che le preferenze vengano diluite su più giocatori.
    Concordo sul bandwagonismo per Curry. Questo gioca da fenomeno da tempo ma nessuno se ne era mai accorto

  • Ah e oltretutto questo dimostra come gli americani non ci capiscano un cazzo di basket, semplicemente vanno a idoli del momento e non guardano alla vera qualità

  • michele

    cosa dovrebbe dire al horford, che ha preso un terzo dei voti di Gortat……..

    Durant non ha giocato per due mesi, era logico non venisse selezionato.

  • Mi ripeto: Durant ha giocato 20 partite su 42/43 totali, rientrando dall’infortunio non ha fatto prestazioni grandiose come lo scorso anno anzi, ha 25 punti di media e la sua squadra è fuori dai playoff, ed in più gioca ad Ovest dove il talento è iperconcentrato, ci sta che venga votato poco. Inoltre non ha lo status di leggenda vivente di un Bryant o di un Jordan a fine carriera, che vengono votati per default; magari se fosse cinese…

  • Michael Philips

    DrDre

    considerato che all’all-star game è stato convocato lin, l’assenza di durant è spiegabile con un “tradimento” dei suoi tifosi, probabilmente passati alla corte di curry.

  • Michael Philips

    dico lin non quest’anno ma in altre occasioni senza meritarlo e quindi a dimostrazione che a questa gara si va grazie ai tifosi a cui non importa una ceppa se il loro beniamino merita oppure no(vedi kobe nello starting five nel 2015) e quindi è ancora più “grave” il non voto dei suoi fan che di fatto lo hanno tradito.

    Un durant non super rende comunque molto più del 90% dei giocatori nba ed è comunque spettacolare. Non ci sono scusanti su questo. Ripeto, per me molti sono passati alla fede curryana.

  • gasp

    “se dovesse vincere lui l’MVP sarebbe cmq il punto più basso dell’NBA degli ultimi anni.”
    Se la pensi così su Curry MVP meglio che cambi sport

  • Il Nichilista

    Se MVP fosse premio per i singoli la classifica dovrebbe essere:
    1 Anthony Davis
    2 James Harden
    3 DeMarcus Cousins
    4 Stephen Curry
    5 Blake Griffin

    Ma siccome conta da sempre anche il piazzamento della squadra alla fine vincera` Curry rispettando i parametri con cui e` stato assegnato gli altri anni

  • michele

    Durant è stato due mesi fuori, adesso ha tutto il tempo per recuperare il suo status.

    non vedo come mai Durant dovrebbe essere stato tradito per Curry, visto che sono ruoli diversi. MP secondo me ce l’hai troppo con Curry, Thompson e coi Warriors in generale, ogni giorno lanci frecciatine eheheh

  • Michael Philips

    Michele

    Frecciatine tipo: “curry è quello che merita l’mvp con distacco”. Di più non può vincere, il super-mvp ancora non esiste.

    Su Klay non sono frecciatine, quanto risposte a chi lo spaccia per un fenomeno clamoroso e al contempo fa passare harden come un povero mentecatto.

    Nichilista

    anthony davis sta giocando bene, ma a livello singolo per me non esiste che sia il n.1, non scherziamo.

    Se fosse solo per i singoli ok cousins, ok griffin(che comunque guida un team tra i migliori della western, westbrook dove lo mettiamo? LeBron pur con lo scazzo perenne ha numeri che altri mettono giocando a mille ogni sera. Lo stesso durant un pò discontinuo a numeri assurdi, anche considerando il minutaggio ancora basso. E curry che il team faccia 82 w su 82 o che ne faccia 50 ha pur sempre 23+5+8 con più o meno il 50+40+90% dal campo, insomma, roba da fenomeno.

  • rofled

    La penso così si. Curry è simpatico a tutti per via del suo fisico normale, lo stesso motivo per cui James è odiato da così tanti appassionati NBA.

  • LMF

    Io invece odio curry, amo durant e simpatizzo per lebron, comunque durant non ha ancora raggiunto il suo massimo status e…. Ieri mi e lassato un orribile idea per la testa…. E se durant fosse come rose, cioe rose dopo l’mvp si e spaccato e anche durant, rose dopo l’infortunio non e tornato il rose mvp e neanche durant… Se fosse cosi mi sparo

  • michele

    vabbè dai MP, li hai pure paragonati ai Pacers dello scorso anno, hai ripetuto almeno 4-5 volte che secondo te se beccano i Thunder al primo turno dei playoff escono…mi pare che non ti stiano simpatici i warriors, non vedo che male ci sia ad ammetterlo. Io non ho problemi a dire che un sacco di squadre mi stanno sul piffero eheheheh

  • Michael Philips

    michele

    Naa non li odio, e penso ancora oggi che se beccano al primo turno i thunder rischiano di uscire, che per questo li odio? Penso che con determinati tipi di accoppiamenti soffrono, tipo un durant che contro di loro tendenzialmente fa cose turche.