LeBron batte Durant, colpo Miami, super Davis!

Cleveland centra la 6^ consecutiva battendo i Thunder, Atlanta la 16^, Miami che colpo a Chicago con Whitesiode, Wall espugna Denver, Davis batte i Mavericks, soffre ma vince San Antonio

Chicago Bulls – Miami Heat 84-96
CHI: Gasol 13 (17 rimb), Rose 19, Gibson 11, Brooks 17
MIA: Deng 15 (10 rimb), Bosh 20, Wade 26, Chalmers 15, Whiteside 14 (13 rimb)

B8N6s1NCIAAZOck.jpg-largeI Chicago Bulls tornano allo United Center e perdono contro i Miami Heat di Dwyane Wade e di un sensazionale Hassan Whiteside da 14+13+12 stoppate in 24′; ospiti padroni della partita sin dalla palla a due toccando diverse volte la doppia-cifra di vantaggio e respingendo ogni volta i tentativi di rimonta locale, ad inizio 4° periodo Heat avanti 62-74!
A metà dell’ultimo quarto Chicago accorcia sul -7 (76-83) dopo un gioco da 4 punti di Aaron Brooks ma non riuscirà ad andare oltre, Miami tornerà sul +11 (80-91) dopo un jumper di Wade a 3’24” dal termine e non si girerà più

Cleveland Cavaliers – Oklahoma City Thunder 108-98
CLE: James 34, Love 19 (13 rimb), Smith 14, Irving 21, Thompson 10 (16 rimb)
OKC: Durant 32, Ibaka 15 (1 rimb), Westbrook 22, Waiters 14

Schermata 2015-01-26 alle 00.03.40Bella partita a Cleveland con LeBron James (35+7+4) che batte Kevin Durant (32+6+9) per la 6^ vittoria consecutiva per i Cavs; primo tempo molto equilibrato con James e Durant che mantengono le promesse, chiuderanno rispettivamente con 22 e 17 punti al riposo lungo con Cleveland avanti 57-49. La battaglia prosegue anche nel secondo tempo tanto che le squadre entrano nell’ultima frazione sull’83-78 per i padroni di casa dopo un jumper sulla sirena di Irving.
Blatt rimette James subito ad inizio 4° periodo e il #23 piazza tutti i primi 8 punti (tripla, fade-away, tripla) per il +11 (91-80) dopo 2’30” di gioco! Cleveland manca più volte il colpo del K.O, Oklahoma City spreca troppe occasioni con palle perse e tiri comodi sbagliati, a 3’40” LeBron serve un cinico Kevin Love che spara la bomba del +12 (100-88) che di fatto uccide la partita! Cleveland chiuderà con 15/35 da 3!

Phoenix Suns – Los Angeles Clippers 100-120
PHX: Len 15, Dragic 10, Bledsoe 17, Thomas 15, Marcus Morris 13
LAC: Griffin 23, Jordan 18 (14 rimb), Redick 20, Paul 23 (12 ass), Crawford 10, Hawes 111

Con un solido secondo tempo i CLippers portano a casa la vittoria sul campo dei Suns col solito asse Paul-Griffin; dopo aver chiuso l’intervallo sul 57-55 Suns, i Clippers hanno cambiato marcia ne 3° tirando col 60% e piazzando un parziale di 20-34 per il +12 (77-89), Phoenix non rientrerà più.

New Orleans Pelicans – Dallas Mavericks 109-106
NOP: David 28 (10 rimb), Asik 10 (11 rimb), Evans 24 (12 ass), Anderson 18, Pondexter 14
DAL: Nowitzki 24, Ellis 36, Rondo 17, Powell 10

786_1428748_438167Ancora Anthony Davis, ancora doppia.doppia (28+10) e altra vittoria Pelicans, questa volta di lusso perché gli sconfitti sono stati i Mavericks; si decide tutto negli ultimi 12”, Ellis realizza il layup del sorpasso Dallas (105-106), Davis risponde dalla lunetta per il contro-sorpasso e poi il momento chiave, persa di Rondo (rubata di Davis) a 11” e di nuovo il “Monociglio” in lunetta.
Altro 2/2 per il +3 con 7” da giocare, Ellis ci proverà ma senza fortuna.

Atlanta Hawks – Minnesota Timberwolves 112-100
ATL: Carroll 14, Millsap 20, Horford 19, Korver 13, Teague 15, Schroder 11
MIN: Young 26, Pekovic 15, Wiggins 12, Williams 20

Minnesota Timberwolves v Atlanta HawksE sono 16 consecutive per gli Hawks che battono anche i Timberwolves con tutto il quintetto base in doppia-cifra; a 3’ dalla fine Minnesota è ancora in partita sul -6 (102-96) ma un back-to-back da 3 firmato Carroll-Korver spedirà sul +12 (108-96) gli Hawks in 52”.

Orlando Magic – Indiana Pacers 99-106
ORL: Vucevic 27, Oladipo 18, Payton 10, Harris 11
IND: West 20, Hibbert 11 (13 rimb), Stuckey 15, Watson 11, Hill 17, Mahinmi 8 (10 rimb), Rudez 18

Indiana passa ad Orlando grazie ad uno straordinario 4° periodo; le squadre entrano nel 4° quarto con i Magic avanti 82-75, negli ultimi 12’ si scatenerà Damjan Rudez realizzando 16 dei suoi 18 punti finali, Indiana realizzerà 31 punti contro i 17 dei Magic portando a casa il referto rosa.

San Antonio Spurs – Milwaukee Bucks 101-95
SAS: Leonard 19 (14 rimb), Duncan 20 (11 rimb), Parker 10, Ginobili 13, Diaw 14
MIL: Ilyasova 11, Pachulia 12, Middleton 21, Knight 10, Bayless 15

Italian Job: Belinelli DNP

Vittoria sofferta ed in rimonta per gli Spurs contro i Bucks; Milwaukee comanda per quasi tutta la partita, si fa riprendere e superare sul finire del 3° quarto am rimane in scia tanto che a 52” dalla fine è sotto solo 97-95! Peccato che negli ultimi 52” gli sopiti non segneranno più (0/3 dal campo e 0/2 ai liberi), gli Spurs segneranno 4 punti per assicurarsi il referto rosa.

Toronto Raptors – Detroit Pistons 114-110
TOR: DeRozan 25, A.Johnson 17, Valanciunas 20 (11 rimb), Vasquez 13, Lowry 11, Williams 12
DET: Monroe 21 (16 rimb), Drummond 16, Augustin 35

Malgrado i 35 punti di D.J Augustin i Pistons non riescono ad espugnare Toronto, guidata da DeMar DeRozan; momento chiave del match arriva a 38” dalla fine, sul 109-104 Toronto Detroti si mangia 2 chance con Meeks da 3 e con Monroe da sotto per poter tornare sotto di un possesso, i Raptors tireranno 5/6 dalla lunetta begli ultimi 26” difendendo il loro vantaggio.

Golden State Warriors – Boston Celtics 114-111
GSW: Green 14, Bogut 13 (13 rimb), Thompson 31, Curry 22 (11 ass)
BOS: Sullinger 26, Bradley 15, Turer 19, Zeller 15

Boston Celtics v Golden State WarriorsKlay Thompson non si è ancora fermato da sabato scorso, stavolta “solo” 31 punti con 11/19 dal campo per l’esterno dei Warriors nella vittoria casalinga (al 19esima di fila) contro i caldi Celtics; proprio Thompson è l’uomo decisivo due volte, la prima quando spara la tripla del +10 (112-102) a 36” dal termine e poi i 2 liberi a 3” per il +4 (114-109) dopo la super rimonta di Boston.

Denver Nuggets – Washington Wizards 115-117 OT
DEN: Chandler 20, Faried 9 (11 rimb), Afflalo 11, Lawson 31 (12 ass), Hickson 10, Arthur 12
WAS: Pierce 19, Nene 14, Beal 14, Gortat 7 (11 rimb), Wall 19 (16 ass), Humphries 21, Seraphin 10

Italian Job: Gallinari 7 pt (0/3, 1/2, 4/4), 1 rimb, 2 ass in 15’

201501252209797869863È stata necessaria una doppia-doppia da 19+16 assist di John Wall e un tempo supplementare ai Wizards per vincere al Pepsi Center di Denver; capitolini che agguantano i pareggio a 39” dalla fine con Nene (105-105) e hanno pure l’ultimo tiro ma Faried stopperà Pierce facendosi perdonare il sanguinoso 0/2 dalla lunetta a 1” dalla fine!!!
Nell’extra-time sono decisivi i 4 punti consecutivi di Wall per il +15 (112-117) a 10” dalla fine, Denver arriverà sul -2 con anche il tiro del possibile pareggio/vittoria a 1” ma Lawson lo sbaglierà.

Los Angeles Lakers – Houston Rockets 87-99
LAL: Hill 10, Ellington 13, Boozer 18 (11 rimb), Davis 6 (13 rimb)
HOU: Harden 37, Smith 11, Terry 11, Brewer 10

A Los Angeles James Harden passeggia contro i Lakers piazzandone 37 a referto in una partita finita dopo 12’; il “Barba” ne realizza 13 ne primo quarto chiuso sul 15-30 Rockets, L.A inseguirà per tutta la partita.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B