Sensazionale Irving (55), tragico Parsons, colpo NY!

Cleveland vince l’8^ di fila grazie ai 55 punti di Irving, Westbrook 40 ma perde a New York, Houston batte Dallas con l’ex che l’aiuta nel finale, bene Gallinari, Phila, Spurs e Atlanta alla 17^!!!

RisingStars

Cleveland Cavaliers – Portland Trail Blazers 99-94
CLE: Love 10 (12 rimb), Mozgov 12 (10 rimb), Smith 11, Irving 55
POR: Aldridge 38 (11 rimb), Kaman 7 (13 rimb), Matthews 11, Lillard 14

Portland Trail Blazers v Cleveland CavaliersLeBron James si prende una notte di riposo (polso) ma stavolta i Cavaliers non affondano, battono in volata i Portland Trail Blazers per l’8^ W consecutiva grazie alla sensazionale prestazione di Kyrie Irving, 55 punti (17/36 dal campo con 11 triple); a 27” dalla fine Aldridge pareggia dalla lunetta per il 94-94, Irving piazza la bomba del +3 con 6” da giocare, tocca a Lillard rispondere ma la sua tripla non andrà a segno e ancora il #2 di Cleveland chiuderà i giochi dalla lunetta. Irving ha realizzato 16 punti su 20 di squadra nel 4° periodo!

Philadelphia 76ers – Detroit Pistons 89-69
PHI: Covington 19, Mbah a Moute 12, Sampson 13, Carter-Williams 14 (10 ass), McDaniels 10, Sims 10
DET: Monroe 20 (11 rimb), Meeks 19, Jerebko 10

Italian Job: Datome DNP

Dopo 6 sconfitte consecutive tornano a vincere i Philadelphia 76ers battendo i Pistons grazi alla quasi tripla-doppia di Michael Carter-Williams (14+9+10); Sixers padroni del campo sin dalla palla a due con Detroit sempre distante tra i 2 e i 3 possessi, la mazzata arriva a metà del 3° quarto con un break di 9-1 per il +17 (68-51).

Toronto Raptors – Sacramento Kings 119-102
TOR: DeRozan 12, Valanciunas 15, Vasquez 18, Lowry 13, Williams 27, Patterson 11, Ross 13
SAC: Gay 22, Cousins 13, McLemore 17, Collison 12, Landry 14

Toronto veste la T-Shit camo e bombarda i Kings con 17 triple a segno nel comodo successo; le squadre vanno al riposo sul 54-54 ma nella ripresa cambia la musica, Greivis Vasquez piazza 12 dei suoi 18 punti finali, Toronto realizza 8 triple (d di Vasquez) e la frazione reciterà 39-22 Raptors per il +17.

Atlanta Hawks – Brooklyn Nets 113-102
ATL: Carroll 12, Millsap 28 (15 rimb), Horford 20 (10 rimb), Korver 17, Teague 13 (11 ass), Schroder 13
BKN: Johnson 26, Plumlee 14, Anderson 15, Jack 14 (13 ass), Lopez 18

Brooklyn Nets v Atlanta HawksBrooklyn ci prova ma neanche lei è riuscita a fermare la corazzata di Mike Budenholzer, 17^ vittoria consecutiva per gli Hawks; dopo un’inizio non entusiasmante (6 perse nei primi 7 possessi) i falchi hanno iniziato a carburare chiudendo il 2° quarto con un parziale di 21-9 per il +11 (64-53) all’intervallo lungo senza più girarsi indietro.

Houston Rockets – Dallas Mavericks 99-94
HOU: Ariza 13, Motiejunas 16, Harden 17, Smith 18, Brewer 14, Jones 10
DAL: Parsons 21, Nowitzki 14, Chandler 8 (15 rimb), Ellis 33, Aminu 10

786_1430653_824586Continua il momento di difficoltà per i Dallas Mavericks che perdono la 4^ partita consecutiva e stavolta i derby a Houston con Chandler Parsons tragico nel finale; a 43” dalla fine Nowitzki porta i suoi sul -3 (97-94), Harden sbaglia il jumper e poi commette un fallo di tipo flagrant!!!
Ma non è un buon periodo per Dallas, Chandler fa 0/2 dalla luenetta e sul possesso successivo Jones stoppa Monta Ellis anche se la palla rimane a Dallas con 10” da giocare. Parsons protagonista i negativo perché perderà anche palla e Harden dalla lunetta manderà i titoli di coda.

Minnesota Timberwolves – Boston Celtics 110-98
MIN: Young 12, Dieng 16 (14 rimb), Pekovic 14, Wiggins 12, LaVine 17, Martin 21, Brown 11
BOS: Sullinger 16, Bass 10, Bradley 13, Turner 10, Smart 12, Thornton 15, Prince 12

Dopo 34 gare di assenza torna Kevin Martin per i T-Wolves che battono i Boston Celtics con 7 giocatori in doppia-cifra; Zach LaVine si scatena nel 3° quarto realizzando 13 punti e spingendo i suoi sul +13 (76-63), nel 4° periodo invece sarà il turno di Martin che piazza 9 punti consecutivi ridando il +13 (95-82) a metà frazione.

New Orleans Pelicans Denver Nuggets 85-93
NOP: Davis 24 (12 rimb), Asik 4 (12 rimb), Gordon 11, Evans 25, Anderson 11
DEN: Faried 14, Nurkic 15, Afflalo 20, Lawson 5 (13 ass), Hickson 10, Gallinari 11

Italian Job: Gallinari 11 pt (1/3, 3/5 da 3), 2 rimb, 2 ass, 1 stop in 20’

Rialzano la testa i Denver Nuggets dopo 7 K.O di fila vincendo niente meno che a casa di Anthony Davis con un buon Gallinari (11 punti in 20’); a 2’55” dal termine Gordon porta sul -1 (85-86) New Orleans ma sarà anche l’ultimo canestro della partita, Denver chiuderà con un 7-0 con 5 punti di Afflalo.

New York Knicks – Oklahoma City Thunder 100-92
NYK: Anthony 31 (10 rimb), Amundson 5 (10 rimb), Smith 11 (11 rimb), Galloway 18, Hardaway Jr. 14, Thomas 17
OKC: Ibaka 10, Westbrook 40, Jackson 13

Italian Job: Bargnani DNP

Russell Westbrook chiude con 40 punti (13/30) ma i Thunder inciampano in una dolorosa sconfitta casa dei New York Knicks di Carmelo Anthony; incontro deciso a 5’ dalla fine, sul -2 OKC (82-80) NY piazza il break decisivo di 10-0 con 4 punti di Melo e bomba finale di Hardaway per il +12 (92-80) con 2’35” da giocare.

San Antonio Spurs – Charlotte Hornets 95-86
SAS: Duncan 12 (14 rimb), Bonner 10, Green 16, Parker 17, Ginobili 10
CHA: Kidd-Gilchrist 14, Zeller 9 (13 rimb), Jefferson 17 (16 rimb), Henderson 18, Neal 12

Italian Job: Belinelli DNP

San Antonio batte Charlotte con i 17 di Tony Parker e grazie ad un super primo tempo; all’intervallo lungo la partita sembra chiusa sul 55-38 Spurs con tanto di bomba sulla sirena di Ginobili, ma i campioni in carica si rilassano e ad inizio 4° periodo Charlotte è solo sul -2 (69-67)! Gli Spurs si rianimano con 2 triple consecutive firmate Bonner-Ginobili che danno vita ad un parziale di 12-0 per il nuovo +14 (81-67) e stavolta niente rimonte.

Utah Jazz – Los Angeles Clippers 89-94
UTA: Hayward 11, Favors 18, Kanter 21 (11 rimb), Ingles 10, Burke 11
LAC: Barnes 14, Griffin 17, Jordan 9 (12 rimb), Crawford 21, Paul 21, Rivers 12

Soffrono ma alla fine i Clipeprs di Chris Paul escono vincenti da Salt Lake City; a 4’21” dal termine L.A scappa sul +5 (85-90) dopo un 5-0 firmato Griffin-Paul, ancora Griffin protagonista del jumper del +5 (89-94) a 1’44” e sarà anche l’ultimo canestro di tutta la partita perché nessuna delle due segnerà più.

Phoenix Suns – Washington Wizards 106-98
PHX: Tucker 12 (10 rimb), Markieff Morris 16, Dragic 20, Thomas 18, Wright 13
WAS: Humphroes 11 (15 rimb), Gortat 14, Beal 13, Wall 11, Porter 14

Goran Dragic si carica sulle spalle i Suns e li trascina ad un’importante vittoria contro i Wizards; SUns sempre padroni della situazione ma a metà del 3° quarto i capitolini si fanno sotto sul -5 (62-57), la reazione dei padroni di casa è immediata: 11-1 di break per il +15 (73-58) e Washington non si farà più sotto.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • nitrorob

    no comment….

  • mad-mel

    Per fortuna hanno vinto anche phila e minnesota….
    Qualcosa a ny comincia a muoversi cmq….galloway alla fine si e’ guadagnato il contratto meritatamente.
    Non ho nulla contro i thunder, ma se perdi contro ny e’ giusto che rimani fuori dai playoffs.

    Peccato veramente per Detroit, l’infortunio di Jennings oltre ad essere stata una mazzata a livello tecnico ha anche distruppo moralmente tutti.

    A parte l’avversario scadente, Atlanta e’ proprio un ingranaggio perfetto. Tra poco ci sara’ la sfida con i Warriors. Sono curioso.
    Una finale Spurs-hawks?

    Ps: cosa darei per avere dragic ai knicks…

  • Doctor J

    Quando kyrie è on fire è secondo me il miglior attaccante della lega, è incredibile la facilità con cui va a canestro e riesce a segnare in qualsiasi modo. Cleveland nel frattempo inizia a carburare un minimo, il mercato ha portato i giusti tasselli con gente che sa difendere e fare il suo compito senza esagerare né creare problemi. Mozgov è un ottimo intimidatore al ferro e questo obbliga le avversarie a ridurre le penetrazioni e in più è arrivato shumpert che motivato a dovere è un ottimo difensore sul perimetro. Adesso si possono schierare quintetti che potrebbero creare strappi partendo dalla difesa. In attacco l’unico problema è riuscire a dare a love la sua giusta dimensione e togliere un po’ di iso a lebron e poi davvero ci si diverte.

  • Doctor J

    Mad-mel

    Una finale tra spurs e hawks sarebbe sicuramente uno spettacolo a livello tecnico pazzesco sebbene avrebbe un appeal molto basso perché alla gente piace comunque vedere duelli tra top player rispetto che a duelli tra squadre

  • zed

    Incredibile come grazie all’uso smodato del tiro da 3 e a quantità industriali di liberi mettendo 13 tiri oggi si fanno 40 punti e con 17 se ne fanno 55 e con pct rigorosamente sotto il 50 dal campo

  • InYourWais

    Beh, a Houston non è andata proprio così…è stato Tyson Chandler a sbagliare i 2 liberi, poi la palla persa direi che è in coabitazione tra Parsons ed Harris…

    Irving che gioca la partita dei suoi sogni, tutti i tiri che vuole (36), facendo impazzire Batum e tutti gli altri sulle sue tracce…11 bombe, record di franchigia, ripeto, è quello che si giova maggiormente della presenza di LeBron (ok, stanotte non ci stava…), mentre Love continua a fare abbastanza cagare, specie come medie di tiro

    Sanguinosa sconfitta di OKC, pensavo che una volta tornati sul 50% poi sarebbe stato un gioco da ragazzi prendersi quella 8a posizione, sta andando tutto storto, a questo punto si fa dura, pur essendoci tutto il tempo del Mondo…la cosa buona, anche per molti del blog che lo schifano, è che se non fanno i PO, Brooks salta e finalmente vedremo quante colpe aveva e quante ne hanno i giocatori

  • low profile

    Zed
    Gervin is that you?

  • mad-mel

    @ doctor j
    Hai pienamente ragione.
    Quanto e’ stata bella la finale Pistons-Spurs?

  • mad-mel

    @iyw ok salta brooks…ma l’anno prox se non erro e’ l’ultimo anno di contratto di Durant…
    Una sola cartuccia avra’ il prox allenatore…

  • Mi sa che i playoffs sono andati per okc quest’anno…
    Che involuzione per una squadra che qualche anno fa era sulla rampa di lancio…

  • zed

    Lp come direbbe verdone in che senso ?

  • Doctor J

    Mad-mel

    Per gli amanti di questo sport è stata una delle più belle di sempre ma sempre per il discorso di prima è stata una delle meno seguite proprio perché primeggiava il collettivo e non il fenomeno.

  • zed

    La finale con Detroit da tifoso spurs è la mia serie vinta preferita dopo quella trionfale sul presunto prescelto ll’anno scorso a proposito ieri facevo solo sarcasmo indicando LeBron di quest’anno come mvp solo schettino iniorais poteva cascarci. Bazinga

  • low profile

    Zed

    Roba di questi giorni, il buon vecchio Iceman ha fatto pubblicamente notare che il record dei punti in un quarto appartiene ancora a lui dato che ne fece 33 in un era in cui in tiro da 3 non esisteva ed invece Klay ne ha messe 9 di triple.

    Peccato che s’è dimenticato di ricordare che in 11 delle sue 14 stagioni da giocatore , tra ABA e NBA si che c’era il tiro da 3, anche se effettivamente il record è venuto in una di quelle 3 senza. Resta un minimo di ipocrisia dato che l’anno in cui ha messo più triple ne realizzò 32 e non in un quarto/partita/settimana/mese ma in tutta la stagione. Ma tiravano tutti poco

  • Meza2

    Io ho visto Dallas-Houston, i liberi sono stati sbagliati da Chandler e non da Parsons e la palla persa è stato un malinteso con Harris che secondo me ha piu colpe

  • LMF

    okc…

  • Alessio

    Come fatto notare da altri i liberi li ha sbagliati chandler e non è che sulla rimessa la colpa sia solo dell’ex rockets…
    Peraltro Parsons, insieme ad ellis, è stato il giocatore più efficace in attacco dei mavs, dove ha fatto la solita anonima partita (in questo caso largamente prevedibile per via del b2b) rondo: 0/7 e 5 perse, solo 6 assist…

  • Doctor J

    Durante questa striscia di vittorie dei cavs c’è un dato interessante di cui aveva parlato anche flavio tranquillo, cioè che le pg avversarie sono state sempre tenute a punteggi bassi con percentuali pessime e si parla di pg di un certo livello. Secondo voi è un caso o c’è qualcosa nella difesa di cleveland che è la causa di questo?

  • zed

    Ah ho capito ma nel caso di klay il discorso di iceman gervin non regge . in quanto klay ha si fatto 9triple ma le ha messe tutte insieme a tutti gli altri tiri da 2 e ai liberi quindi è stato mostruoso il mio discorso invece si riferisce a chi come westbrook sparacchia col 30 dal campo ma poi fa 40 punti in modo immeritato

  • Cleveland ad oggi è 5^ ad East molto distaccata sulla carta, ma in teoria adesso è tra le prime 3 con l’asse Mozgov-J.R e con Irving che finalmente inizia a farsi sentire come ci si aspettava.

    Oklahoma City stagione nata male che sta proseguendo male ma è ancora troppo presto per dargli per spacciati.

    Atlanta ho come la sensazione che appena ne pere 2/3 potrebbe avere un “clif” (termine usato in F1 per indicare un crollo verticale delle gomme).

    Dallas?

  • onic

    qualcuno ha notizie di nitrorob….non vorrei dopo aver perso vs i knicks che arrivasse a scelte estreme….

  • mad-mel

    Io invece ci credo eccome negli Hawks…se non arrivano infortuni, specialmente con Horford in finale di conference possono arrivarci.
    Il roster e’ di tutto rispetto.
    17 vittorie consecutive non si fanno per caso.

  • low profile

    Zed

    si si, solo che ieri notte leggevo sta cosa e stamattina mi alzo e leggo il tuo post, sarà che per vedere le partite dormo poco niente ma ho avuto come un dejavu.

    FMB
    Tecnicamente il cliff jumping è un gergo anche baskettaro, specialmente nei forum di tifosi e qua di cliff jumpers troppi ce ne sono eheheheh

  • 8gld

    @mad-mel

    “Ps: cosa darei per avere dragic ai knicks”…

    non sarebbe male.

  • Max

    i thunder inguardabili..mentre Irving stanotte ha fatto lo one man show.Atlanta sempre più la sorpresa di questa metà di stagione

  • mad-mel

    8gdl
    quest’anno e’ free agent….spero nello zen…

  • low profile

    Beh Dragic sembra veramente in uscita e la voce di un suo approdo a NY è storia vecchia. C’è sempre da fare la tara alla stampa sensazionalistica newyorkese ma non è di certo una storia campata in aria

  • 8gld

    IYW:
    “la cosa buona, anche per molti del blog che lo schifano, è che se non fanno i PO, Brooks salta e finalmente vedremo quante colpe aveva e quante ne hanno i giocatori.”

    -salvo che ancora non sono fuori. Partite e potenzialità ci sono per rientrare.
    -hanno tutto, se rientrano, per giocarsela con qualsiasi franchigia.

    Personalmente non lo “schifo” ma ammetto che non impazzisco per il suo gioco e la sua gestione.
    Per me il coach ha un ruolo fondamentale all’interno di un gruppo. Ruolo di gioco ma anche psicologico.
    In questi anni, personalmente, non ho trovato nessun miglioramento negli aspetti sopra indicati e altro. Poi domani verrò smentito.
    Arriva un altro coach?
    Tolto che bisognerà vedere cosa farà Durant ma di certo, vedere vari cambi coach che ci sono stati, alcune franchigie con l’avvicendamento del coach ne hanno tratto beneficio ( altre no, ci mancherebbe). Se dovesse capitare e la scelta è giusta non possono che migliorare con il roster a disposizione.
    Domani possono incanalare varie vittorie e vincere il titolo ma dalle finali a oggi sono rimasti sempre gli stessi tendendo anche a peggiorare. Poi le assenze le hanno avute loro come molti altri ma il gioco e il tema non è mai cambiato. Questo è un appunto che mi resta semplice da sottoscrivere…poi potrei sbagliarmi.

  • low profile

    8gld
    “ammetto che non impazzisco per il suo gioco e la sua gestione.”

    Neanche io impazzisco per babbo natale e la sua gestione.
    Le renne non sanno dove volare senza le sue frustate e gli elfi continuano a lavorare solo il legno

  • Beh su Brooks se ne parla dalle finali 2011 ed è da quel momento che si è capito che per vincere un titolo Okc avrebbe dovuto cacciarlo.

  • Michael Philips

    Vorrei sapere che ne pensa “Dio” Waiters del rendimento di irving. Immagino che a sto punto il buon waiters metterà a breve 60 punti, anche perché lui è due anni che dice di essere più forte di irving.

    Dopo la sua levata dal cazzo, i cavs sono 8-3 e con un filotto di 8 vittorie di fila. I thunder sono 6-5 dopo il suo decisivo approdo.

    Gara super con il game-winner i 55 e le 11 triple a referto. Curioso di vederlo ai playoffs.

  • mad-mel

    Sulla stampa di new york oltre alla questione dragic, il ny post in particolare, da già per certo che alla lotteria sceglieremo Okafor (mah…avranno la sfera di cristallo) con il seguente giudizio tecnico: ” se ci va male avremo un Al Jefferson, se ci va bene avremo il nuovo Duncan”.
    Bang….
    A prescindere dalla sparata, da tifoso spero vivamente nel suo approdo, ma per il suo bene new york dovrebbe evitarla come la peste. Avrebbe una pressione disumana.

  • michele

    sbaglio o i vari FMB non chiedono più la testa di Blatt? Forse non era poi così tanto scarso e gli ci voleva un po’ di tempo per amalgamare giocatori talentuosi che non avevano mai giocato prima di allora insieme?

    Dalla è a 4 L di fila, davvero integrare Rondo è più faticoso del previsto.

  • Michael Philips

    Michele

    ragioni della striscia vincente dei cavs, cerca lebron torna sano dopo il periodo in cui ha giocato mezzo infortunato, e sopratutto gli scambi di mercato che hanno proprio cambiato l’atmosfera in campo e fuori.

    Non basteranno 8 vittorie a farmi passare i dubbi su blatt, figurati che ancora oggi considero spoelstra un pessimo coach, nonostante le 4 finals e i 2 anelli.

    Budenholzer è un coach con i controcazzi e lo sta dimostrando senza avere stelle.

  • Il Nichilista

    Harden miglior giocatore della lega in questo momento e i Thunder fuori dai playoffs.
    Qualcuno spieghi. E poi dia le dimissioni tra fischi, insulti, sputi e pomodori.
    E tutto il resto delle ingiurie che si possa immaginare e che si meritano i due genietti al timone di OKC (Presti + coach)

  • nitrorob

    “Harden miglior giocatore della lega in questo momento e i Thunder fuori dai playoffs.
    Qualcuno spieghi. E poi dia le dimissioni tra fischi, insulti, sputi e pomodori.
    E tutto il resto delle ingiurie che si possa immaginare e che si meritano i due genietti al timone di OKC (Presti + coach)”

    sai che ti dico…………c’hai ragione
    e aggiungo anche che KD stà facendo il Rose del 2013, per ogni cazzata si ferma una settimana
    sinceramente mi ha deluso non poco….

  • Lilin

    Irving on fire è qualcosa di mostruoso, i suo limite sta nella testa…ora speriamo che shumpert si integri e torni il giocatore dell anno da rookie a ny e faccia fare un ulteriore salto in avanti alla fase difensiva di Cleveland.

    Basta poco per svoltare in una stagione anche se comunque li vedo sempre psicologicamente predisposti a squagliarsi…non hanno la forza mentale degli heat….lo spogliatoio li era diverso.

  • low profile

    Mi sembrate la curva milanista (pagata) che chiede la testa di Galliani ma salva Pippo ed il……marketing.

    Dai fate i seri Bennett non caccia una lira, non voleva cacciare niente all’epoca come non tirerà fuori un centesimo per spesare l’allenatore sotto contratto.

  • 8gld

    …per alcuni motivi li vorrei in finale Nba.

    …il fatto è che durante la r.s., sopratutto quella scorsa, lui prova poco.
    Salvo questa una r.s. ti serve come laboratorio. Non serve far rotazione ridotta quando ci sono partite chiuse per un verso o l’altro. In più, ruotando poco, è normale che tendi a giocare solo su pochi schemi. Tu li affini, ma l’altro li conosce.

  • Il Nichilista

    Giusto tenere Ibaka e dare via Harden, ancora me le ricordo le buffonate che inventavate per giustificare la pirlata di Presti..
    “Come fai a essere competitivo se cedi Ibaka..”
    A me sembra che Harden riesca a stare molto avanti in classifica rispetto ai Thunder avendo come lungo titolare Motejunas..
    Potevano benissimo farlo anche a OKC, dare tutti i soldi a un fuoriclasse come Harden e mettere sotto canestro un Whiteside qualsiasi, credo la situazione adesso sarebbe abbastanza diversa per i Thunder in classifica

  • 8gld

    @Nichilista

    …prendere dal draft Durant, Westbrook, Harden non sempre riesce.

    …toglimi una curiosità, ma quanto aveva offerto Presti a Harden?

  • InYourWais

    Eddai, ma ancora gli rispondete a sto demente? Basta, nun ne potemo più…anche perchè nun ce stanno più termometri, a Zoro!!!

    Senti tu puoi inventarti tutte le cazzate che ti pare, Harden se ne voleva andare, voleva essere il numero 1, ed a conti fatti per certi versi ha avuto ragione lui, anche io volevo vederli tutti assieme…non è stata una questione di soldi, anche se a James piace buttarla sul diplomatico, ma di ruolo in squadra, perchè non è per 3-4 milioni annui che, a 23 anni, lasci la squadra più futuribile della Lega, dopo una finale

    Secondo poi, anche se tu il basket lo conosci quanto i Bronsky Beat la figa, non è che se metti 3 giocatori da 25 a partita assieme escono fuori 75 punti, i tiri di Harden non li facevi certo uscire da quelli di KD o RW, il pallone è uno, lo vedi in qualsiasi cazzo di squadra come c’è sempre un terzo che vede calare i punti di brutto nei Big 3, vedi Love, Bosh, volendo anche Allen o Pierce

    Quindi togliti dalla testa che se ci stava Harden OKC ne segnava 140 a partita, e ci stavano 25 tiri a capoccia per le 3 stelle, e tutti erano felici e contenti…l’unica obiezione che accetto è che la dirigenza poteva puntare su lui e non Westbrook, anche se pure qui ci sarebbe da parlare, specie dopo il rendimento “leggermente” diverso dei 2 nella finale 2012…

  • low profile

    8gld

    niente, avevano appena iniziato a parlare ma guarda caso dopo 2 giorni era fuori

    Per me è andata così:

    Presti (p) Ciao Barba, grazie di essere passato, sai la tua stagione da 6° uomo è stata spettacolare, nessuno meglio di te per alleggerire il carico di KD e Wes
    Harden (h) Si si, belle parole ma dove stanno i soldi?
    (p) Beh sai, abbiamo già due max e ci sarebbe pure da difendere, stavamo pensan,,
    (h) Difendere?!?!?!?!?!? ma che sei matto?
    (p) beh come dicevo prima che mi ineterrompessi c’è un equilibrio da mantenere, abbiamo già due prime punte e ibaka ci serve per difendere e te per entrare dalla panaca per cambiare le partite
    (H) Cioè ancora mi chiederete di fare il terzo? io sono un go to guy, cribbio!
    (p) si si hai ragione ma sai, l’equilibrio, e poi vuoi mettere? tu e i ragazzi conquisterete il mondo!
    (H) si si, ma forse non ci siamo capiti, a me di difendere proprio non va e voglio tirarmi tutto il tirabile, e poi scusa, quanto mi vorresti pagare?
    (p) beh sai, c’è KD, poi un anno fa abbiamo dato il max anche a Wes, tu di difendere non ha voglia qundi dovremmo pagare anche Serge,,,,
    (h) insomma ce li hai sti soldi, o no?
    (p) beh veramente, no, ma pensa a quante vittorie!
    (H) tu sei matto, dovrei continuare a vivere nell’ombra di quei 2, difendere per loro e manco guadagnare lo stesso…trovami una squadra va che sennò quest’anno sciopero

  • sconocchini

    a parte le sparate del Nichilista, io non sono comunque d’accordo con In Your Waiss.

    Vero, si poteva sacrificare wesbrook e non Harden, ma oltre al fatto che in quel momento nessuno pensava che il barba fosse meglio di wes c’è da dire che wes un poco difende mentre harden e kd sono due telepass, quindi sarebbe stato un disastro.

    più che altro secondo me presti andrebbe cacciato e preso a calci perché in cambio di harden ha preso noccioline. su questo non credo ci siano dubbi. ibaka è un giocatore funzionale a okc, ma harden era chiaramente un grandissimo talento e lo aveva ampiamente dimostrato contro gli spurs. un dirigente più furbo avrebbe probabilmente risolto la cosa molto prima, rinnovato harden al massimo per poi tradarlo e soltanto allora rinnovare ibaka. invece presti è arrivato all’ultimo momento senza carte da giocarsi e non ha nemmeno saputo prendere un po’ di roba seria in cambio di harden (martin e lamb?)

  • michele

    MP

    c’è una via di mezzo tra l’essere un completo imbecille, totalmente indadeguato ( come traspariva da certi commenti di IYW) e l’essere un Budenholzer……dai sui, ricordiamo gli aggiornamenti di facebook di FMB modello vecchia prozia premurosa che chjiedeva l’allontanamento di Blatt per salvare la stagione della squadra super hype dell’anno

  • Il Nichilista

    i.y.w.
    Non giocheranno con tre palloni ma guardacaso con Harden è l’unica volta che sono arrivati alle Finals .. e non lo vuoi capire, sei capocchione peggio di Presti e Brooks messi assieme

  • Il Nichilista

    sconochini
    Cose che ho sempre scritto, scambiato Harden per godersi quella magnifica pippa di Kevin Martin sempre rotto..
    Ma a parte questo, Harden potevano pure tenerlo.
    Sono tutte stronzate quelle del terzo violino o dell’invidia verso gli altri, i tre ragazzi in questione (Durant, Westbrook e Harden) si definivano la “Family” per quanto sono legati da affetto ed amicizia, e lo sono tuttora vanno anche in vacanza assieme ci sono le foto sul web se vuoi controllare.
    Il problema era semplicemente quello dei soldi, sottolineato più volte da tutte le parti interessate (dirigenza OKC e Harden stesso).
    Qui nasce la questione: i Thunder avevano un certo budget e due giocatori da rinnovare. Decisero di dare la precedenza a Ibaka dandogli quello che chiedeva, e lasciarono una fetta di budget per Harden che ovviamente non bastava..
    Dovevano sicuramente prima dare tutto quello che chiedeva a Harden perchè è un fuoriclasse unico nel suo genere, poi casomai era Ibaka che doveva accontentarsi perchè di livello estremamente inferiore.
    A quel punto Ibaka non accetta? Lo scambio e tanti saluti.. con lunghi non di livello eccelso si può cmq stare in alto se hai fuoriclasse, guarda ad esempio GSW giocano per larga parte con Speights e Houston stessa ha come lungo titolare Montejunas.. eppure sono in alto, te lo puoi permettere se hai Durant+West+Harden….
    In pratica Presti e Brooks hanno snobbato Harden in maniera clamorosa.
    Questa è la vera storia, non dar retta a quel capocchione di iyw

  • Max

    cmq Kobe operato alla spalla e fuori 9 mesi..auguri!!

  • hanamichi sakuragi

    Senti tu puoi inventarti tutte le cazzate che ti pare, Harden se ne voleva andare, voleva essere il numero 1, ed a conti fatti per certi versi ha avuto ragione lui, anche io volevo vederli tutti assieme…non è stata una questione di soldi, anche se a James piace buttarla sul diplomatico, ma di ruolo in squadra, perchè non è per 3-4 milioni annui che, a 23 anni, lasci la squadra più futuribile della Lega, dopo una finale

    IYW mi spiace ma ti sbagli.. l’anno scorso era anche uscita qui la notizia delle dichiarazioni di harden, da te non commentate, dove diceva che era andato via x soldi.
    su harden /wes all’epoca io diceva che il 1° era meglio del 2°.. dagli scorsi play off ho cambiato idea e ritengo estbrook più forte.
    cmq come sempre presti e brook 2 ciechi a non accorgersi di quanto fosse forte harden