Cosa davvero mi fa girare gli ingranaggi? (Gen ’15)

Anno nuovo ma nessuno si salva dalla nostra rubrica dagli allenatori che escludono Lillard alla scelta di Plumlee nello Slam Dunk Contest, oltre ai disastri di NY e ai nuovi bandwagons

Sapete cosa mi fa davvero girare gli ingranaggi?

 

New York Knicks Press ConferenceNew York Knicks – Sono solito iniziare queste rubrica “lamentandomi” di una squadra. A novembre avevo preso di mira i Detroit Pistons, facendoli risollevare. A dicembre avevo preso di mira i Cleveland Cavaliers, ad oggi, una delle squadre più in forma della lega. Quindi, ci riprovo con la banda di Carmelo&Co. Dire “imbarazzanti” è del tutto riduttivo, via JR. Smith e Shumpert ed ennesimo tracollo. Serve una svolta, serve una squadra che non abbia come unico obiettivo quello di tankare. Melo è parte integrante di questa disfatta, ma diciamocelo chiaro: L’HA VOLUTO LUI.

Lillard fuori dall’ASG? Are you serious? Ha creato tante polemiche la convocazione di Tim Duncan (alla sua quindicesima apparizione), ma a destare sospetto non è stata tanto la scelta del caraibico quanto quella di DeMarcus Cousins. Con tutto il rispetto per il Cuginone nazionale, ma.. Kobe rimpiazzato è già una sconfitta per lo spettatcolo, Kobe rimpiazzato da un centro puro, è una scelta quanto mai bizzarra. Cosa è venuto in mente al buono Kerr?

23397_datttooGigi Datome – Mi dispiace per lui, mi dispiace per la situazione che si è creata, mi dispiace per i tifosi, mi dispiace per il movimento, ma la cosa sta diventando irritante. Viene spedito in D-League dove è costretto a giocare una stupida “competizione” (in cui nemmeno riesce a vincere) per poi fare il ritorno in NBA dove ricomincia a sventolare asciugamani o a vestirsi elegante per stare dietro la panchina. I sogni sono quanto di più bello ci possa essere in questo mondo, ma non sarà giunto il momento di pensare a ritornare in Europa? #FreeGigi

Danilo Gallinari – Gioca in una squadra che non ha più fiducia in lui, si ritrova ad affrontare infortuni gravi almeno un paio di volte all’anno, gioca sempre di meno. Anche per il Gallo il discorso è simile a quello fatto per Datome, con la differenza che il primo non avrebbe poi troppe difficoltà a trovare una squadra anche in questa lega.

10931311_1032116273483563_894627537745356459_nBANDAWAGON. BANDWAGON EVERYWHERE – Tutti “tifosi” dei Golden State Warriors, tutti a sbavare dietro gli Atlanta Hawks. Meno male che ci sono i Kobe-Boys, che anche con il loro pupillo in infermeria che ruba lo stipendio facendo crollare letteralmente i Lakers, non scendono dal carro. EROICI.

Due partite il giorno del Superbowl – Ora, è già indegno il fatto che il giorno dell’evento sportivo più importante d’America ci debbano essere una ventina di pellegrini che giocano a Basket, la cosa diventa ancora più indegna quando il match di punta è Lakers-Knicks. Raccapricciante. Silver,

132809839_11nMason Plumlee allo Slam Dunk Contest – What? Zach Lavine, Giannis Antetokounmpo, Victor Oladipo. Mi spiegate cosa ci fa qui in mezzo il centro dei Nets? Va bene che si gioca a Brooklyn, va bene che gli altri tre sono guardie, ma è praticamente come mandare una vittima al macello, togliendo un concorrente da quello che dovrebbe essere l’evento più divertente del week-end. Da rivedere.