Silver inizia a cedere: “I Playoffs vanno cambiati”

Dopo le ultime stagione che hanno visto squadre con record perdente andare nella Post-Season il Commissioner inizia seriamente a pensare di cambiare la formula dei Playoffs, addio Conference?

SilverSe la stagione regolare finsse oggi gli Oklahoma City Thunder di Kevin Durant (26 anni) e i New Orleans Pelicans di Anthony Davis (21 anni), entrambe con record sopra il 50%, sarebbero fuori dai Playoffs mentre Charlotte e Miami entrerebbero con 7^ e 8^ ad East con un record sotto il 50%, il Commissioner Adam Silver sa che questo non sarebbe giusto e non esclude cambiamenti.

Silver era presente mercoledì notte ad Oakland ad assistere ai 51 punti di Stephen Curry (26 anni) e in un’intervista rilasciata alla NBC Sports ha dichiarato:

Vogliamo vedere le migliori squadre affrontarsi ai Playoffs, ci sono delle anomalie e questo non ci piace. Abbiamo ascoltato alcune proposte, ad esempio una dove le vincitrici delle Division vanno automaticamente ai Playoffs e poi le migliori 10, questo è un tipo di proposta che dovremmo analizzare.
Sappiamo che ci sono problemi logistici però ogni squadra possiede un proprio aereo quindi non credo che possa essere un motivo per sminuire una proposta simile.

Silver non è neanche da un anno il Commissione ma ha già dimostrato una notevole personalità e una grande voglia di rinnovare l’NBA:

È il mio primo anno e sto studiando un sacco di questi problemi, al 2 °anno è tempo di agire. È qualcosa che ho intenzione di guardare a stretto contatto con la commissione della concorrenza, credo che sia un settore in cui abbiamo bisogno di fare un cambiamento.

Silver si riferisce all’NFL dove anche li il formato dei Playoffs è sotto analisi, per chi non lo sapesse in NFL le prime due della Conference vanno direttamente al 2° turno + altre 4 squadre con le prime della Division ai Playoffs automaticamente.
I problemi sorgono anche in questa proposta perché, come successo quest’anno, i Carolina Panthers sono andati alla Post-Season con un record negativo (7-8-1) lasciando fuori ad esempio i Philadelphia Eagles (10-6) arrivati secondi nella Division.

L’idea globale sarebbe quella di abolire le Conference e mandare le prime 16 squadre NBA ai Playoffs in un Bracket, l’ostacolo principale sarebbero le trasferte e le durate delle serie in caso di grandi viaggi , voi cosa proponete?

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Michael Philips

    Mah per quanto mi piaccia l’idea della divisione in conference, fa incazzare che ai playoffs vadano team più scarsi di altri che magari hanno comunque un record positivo.

    L’idea giusta sarebbe che le prime 16 si scontrino e saluti e grazie: la 16sima contro la prime e via dicendo. Credo però che il concetto di conference, di western contro eastern sia molto forte negli usa e che levarlo sia complicato, e non solo dal punto di vista logistico.

  • Max

    nba che parte magari prima(e fare un calendario equilibrato dalle trasferte ad est ed ovest), ma almeno Playoff con le squadre migliori e che si incontrano in base al piazzamento e non vedere squadre con il 40% arrivare ai Playoff.
    poi qualcuno in america parla di avere meno partite per avere meno infortunei…..non saprei!!

  • redbull

    siamo nel 2015, con tutte le tecnologie del caso, secondo me non sarebbe un problema fare le prime 16 ai playoffs

  • Il Nichilista

    tutte le potenziali idee di cambiamento proposte da Silver finora (dall’eliminazione della lottery ai due anni minimo al college per i draftati fino a questa) mi sembrano più che ridicole, quasi vergognose.
    Ma lasciasse le cose come sono e si dimettesse..
    C’è da rimpiangere Stern, veramente

  • ILoveThisGame

    Concordo slle prime 16 ai Po.
    Secondo me oltre ad una maggiore meritocrazia si avrebbero anche serie nuove in cui le est e ovest si incontrerebbero anche in partite che non siano le finali: Tanta roba!!
    La regular invece dovrebbe contiunare cosi’ in modo che comunque le conference e le division mantengano un valore.

  • mad-mel

    E se vanno le migliori 16 qualcuno mi può spiegare poi a cose servirebbero le Conference?
    Cmq discussioni futili. A me piace anche così.
    Qst dominio dell’ovest avrà una fine. E’ ciclica.
    Ps: i panthers però hanno fatto fuori i cardinals al primo turno.

  • ILoveThisGame

    Per mantenere i titoli di conference e di division che penso vengano premiati economicamente

  • Michael Philips

    mad-mel

    questo è vero, è una cosa ciclica, ma vuol dire anche che un giorno, se ci sarà l’est dominante, ci sarano team della western che andranno ai playoffs con il 48% di vittorie e altri della eastern che arrivano noni con il 50%. Il punto è che l’ingiustizia si sposterebbe solo da una conference all’altra.

    Poi a me piace l’idea delle prime 16 e tutte le altre a casa, ma mi spaventa un il dover completamente rivoluzionare e scombinare la lega e le storiche tradizioni(e meno male che sei solo te a fare il nostalgico eh? :D)

  • gasp

    L’ attuale formato mi è sempre piaciuto, però se adottassero questa proposta tutti i GM dovrebbero fare il loro meglio per accedere ai PO e non pensare ” tanto anche col 40% di vittorie la squadra va ai Playoffs e io ho salvo il posto”…poi credo che non sarà mai attuata perché metà squadre porrebbero il veto ma è molto positiva questa dichiarazione che manda un messagio di avvertimento a tutte le squadre e GM

  • jove

    I panthers hanno fatto fuori (a fatica) un’arizona decimata che giocava col terzo QB (infortunato il secondo prima dei PO e che ha stabilito la terza peggior prestazione della storia dei play off a livello di schifezza…se non ricordo male).
    Tanto che il coach dei Cardinals ha vinto a mani basse il titolo di coach of the year.
    Diamo il giusto peso ai risultati…al secondo turno i Panthers sono stati spazzati via nel turno più scontato di tutti i play off…

  • low profile

    Non lo faranno mai, proprio perchè sarebbe una cosa giusta ehehe
    Poi io eliminerei anche le division, dando per scontato che eliminare le conferences è ancora più utopico ed impossibile della nuova griglia ma sarebbe già un passo avanti.

    Oggi abbiamo 4×4 di divison e sono 16 gare che come sappiamo favorisce/ sfavorisce a seconda del collocamento, poi a random altre 6 della stessa conference per un 4×6=24 e le altre 4 per 3 partite= 12 e sono 52 di conference più le 15×2 di interconference.
    Ora eliminando le division potrebbero fare 14×3= 42 di conference
    e giocare dieci partite in più di interconfernce giocando una terza partita a random.
    Cosi favorirebbero come dovrebbe essere giusto i 16 migliori record e allo stesso tempo i 16 migliori record sarebbo più veritieri.
    Ma non succederà mai

  • 9

    Prima volta che commento. Un saluto a tutti. Mi avventuro in una proposta di riforma della NBA.
    1 portare le squadre a 32
    2 abolire le conferenze e creare 8 divisione da 4 squadre
    3 regular a girone unico andata e ritorno, 62 partite
    4 playoff divisi in due fasi, qui si fa complicata…
    5 prima fase playoff tra le squadre di division serie al meglio delle 7 partite, 1° vs 4° e 2° vs 3° in base alle posizioni della regular, finale di division fra le vincenti, in palio accesso ai playoff a 16
    6 seconda fase playoff al meglio delle 7 partite, le 8 vincitrici di division contro le altre migliori 8 di regular, al primo turno le vincitrici di division in casa, abbinamenti in base alle posizioni di regular, da secondo turno in casa squadra con miglior record in regular.

  • 9

    Vantaggi della riforma proposta.
    1 meno partite
    2 tutte le squadre partecipano al primo turno di playoffs
    3 esperienza in serie combattute per tutti giocatori
    4 perdita di significato del tanking

    Dubbi sulla riforma

    Le prime 8 della regular sono comunque alla 2° fase playoff quindi poco interesse per la 1° , comunque se non vincono la division non hanno fattore campo al al 1° turno alla 2° fase.