All Star Game: Westbrook superbo e vittoria Ovest!

L’Ovest vince senza finale punto-a-punto con Westbrook MVP a solo un punto dal record di Wilt Chamberlain per punti segnati, James 30 a -2 dal record di Kobe, passerella finale per Duncan

Schermata 2014-12-02 alle 19.23.35

Eastern ConferenceWestern Conference 158-163
(36-47; 82-83; 122-122)

East: Anthony 14, James 30, Gasol 10 (12 rimb), Lowry 10, Wall 19, Irving 11, Horford 8, Teague 14, Millsap 5, Korver 21, Bosh 10, Butler 6
All. Budenholzer

West: Aldridge 18, Thompson 7, Gasol 6 (10 rimb), Curry 15, Harden 29, Westbrook 41, Durant 3, Duncan 2, Paul 12 (15 ass), Lillard 11, Cousins 14, Nowitzki 5
All.Kerr

Recap

Pronti via e LeBron James decide che questa edizione deve essere sua, realizza 10 die primi 18 punti dell’East facendo di tutto compresa una remix a vuoto e un’inchiodata in contropiede contro i ferro, dall’altra parte però Steph Curry non sta a guardare regalando assist al bacio a tutti (capolavoro per Harden), al primo time-out Ovest avanti 18-28.

B97nsQtIgAAIxFD.jpg-largeBudenholzer butta dentro i suoi 4 insieme ad Irving che assiste 3 triple consecutive di Korver, ad Ovest Westbrook inizia a mettere il tritolo al ferro e il 1° quarto si chiude con una sua classica schiacciata ad una mano per il +11 (36-47), da sottolineare la presenza dell’Eterno Tim Duncan.

Inizio 2° quarto nel segno dell’Ovest che piazza 3 triple consecutive volando sul +20 (36-56) con Westbrook letteralmente fuori controllo con tanto di record per punti realizzati nel primo tempo (27 con 11/15 dal campo in 11’).
A metà periodo tornano James e il claudicante Anthony e l’East piazza la rimonta, da sottolineare la schiacciata di Dirk Nowitzki che dopo la realizzazione emula l’esultanza di Vince Carter ad Oakland (“It’s Over!”) facendo ridere pure l’Eterno #21.

All’intervallo lungo si va negli spogliatoi sull’82-83 per l’Ovest con Westbrook e LeBron James (22 punti) protagonisti; il PG dei Thunder mira al record di Wilt Chamberlain (42) mentre il “Chosen One” al record di punti realizzati di sempre nella storia dell’evento (280 by Kobe).

Il 1° Tempo di Kawabonga

Equilibrio anche ad inizio ripresa con lampo di LeBron James che chiude in reverse un super alley-oop alzato da Kyle Lowry e Curry che si inventa un pazzescco layup contro Al Horford pe ril 105-109 Ovest a 4’56” dalla sirena del 3° quarto.

NBA All-Star Game 2015Tornano gli “OKC Badasses” e il live-motiv non cambia: Durant non segna neanche a pagarlo e Westbrook schiaccia subito per il 29° punto picchiando anche la testa (vedi foto), alla penultima sirena il tabellone del Madison Square Garden dice 122-122!

A 8’26” dalla fine Westbrook piazza la tripla che vale il +3 Ovest (132-135) e il 36° punto della sua partita, intanto Kyle Korver raggiunge quota 21 punti tirando 7/12 da 3 e Steve Kerr rimette Tim Duncan per la passerella finale in quanto sarà il suo ultimo All Star Game.
A 4’19” Kyrie Irving tira fuori uno coniglio dal cilindro con uno dei suoi classici layup pieni d’effetto più fallo, libero a segno e 148-148, Harden vede LeBron davanti e gli spara la sua tripla con step-back dando vita ad un break di 7-0 per il 148-55 Ovest a 2’38”!

A 73” dalla fine il “Barba” spara la tripla che chiude il match (153-161) con grande rimpianto per Russell Westbrook che si ferma a quota 41 punti (-1 da Wilt) con Paul e Harden che non gliela passano negli ultimi 40” e LeBron che arriva a soli 2 punti dai 280 punti di Kobe Bryant.

Schermata 2015-02-16 alle 05.17.04

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B