Minnesota, Garnett è tornato: “Via gli smartphone!”

Il veterano è tornato a casa e ha già iniziato il suo personale controllo dello spogliatoio, Saunders contento mentre i gioatori, quelli giovani, un po’ meno visto el regola di KG.

garnettIl ritorno di Kevin Garnett (38 anni) a Minnesota ha un valore che va oltre a quello tecnico/tattico, l’ex Boston ormai è arrivato agli ultimi Km di una carriera davvero invidiabile ma a livello di personalità ha pochi eguali, in una squadra giovane come gli attuali T-Wolves può rivelarsi una figura chiave.

Anche in questa stagione Minnie ha avuto a che fare con la sfortuna giocando quasi più di un mese senza il trio Pekovic-Martin-Rubio, Andrew Wiggins (20 anni) ha fatto e sta facendo vedere cose molto interessanti e col ritorno dei 3 infortunati i referti rosa non sono mancati, il progetto del presidente e coach Flip Saunders sulla carta è molto intrigante e una figura come quella di “The Revolution” avrà un ruolo fondamentale:

Il suo arrivo sarà uno shock per tutti, giovani e veterani, Kevin non ha rivali quando si tratta di etica del lavoro e preparazione basti pensare a quello che ha fatto a Boston, arrivato lui la musica è cambiata. Per i nostri giovani sarà un modo fantastico per imparare

KG è uno fatto a modo suo, Saunders lo sa e ha voluto avvertire i suoi giovani talenti:

Fareste bene a far sparire i vostri cellulari, quando entrerà nello spogliatoio. Perché se lui li vede, ve li butta nel cesso

Il vincitore dello Slam Dunk Contest 2015 Zach LaVine (19 anni) è quello che dovrà stare più attento visto che usa proprio quello che fu l’armadietto per anni di “The Big Ticket

So che questo è il suo armadietto e mi fa paura il fatto che possa dire qualcosa sul fatto che questo è il suo. Glielo ho offerto perché mi sembrava giusto ma mi ha detto di no.

Garnett dovrebbe firmare un contratto per altri 2 anni con Minnesota con l’obiettivo di entrare a far parte della proprietà della franchigia in futuro.

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • rofled

    Vai kg, fai volare ceffoni come se non ci fosse un domani

  • Quaqquo

    Niente S,artPhone.. solo radione da mezzo metro cubo in spalla !

  • mad-mel

    Ma ritirarsi no???

  • InYourWais

    Non mi pare Minnie sia piena di teste di cazzo 2.0…Wiggins, Rubio, Dieng, Lavine, Pekovic, ho visto di peggio…sarà che di solito i coglioni col botto sono i Nigga nati negli States, gli International sono molto meno coatti e ritardati

  • andreaphilly

    Andrebbe d’accordossimo con Javale McGee, Swaggy P e Joel Embiid allora LOL

  • Jorjevic

    IYW,
    vallo a spiegare a Darko Milicic 🙂

  • AD23

    voglio vedere se butta nel cesso il cellulare di pekovic dopo come fa con quel bestione… gli fa cambiare idea

  • illmatic

    pekovic non ha il cellulare. chiama dalle cabine.

  • Rabif

    @illmatic
    mi sto scompisciandooo! chissà però se ci entra in una cabina! XD