James di forza contro Golden State, Suns che W!

James e Cleveland mostrano i muscoli e battono i primi dell’Ovest con una solida prestazione, Westbrook è pazzesco ma stavolta la sua tripla-doppia è stata battuta da Phoenix.

Cleveland Cavaliers – Golden State Warriors 110-99
CLE: James 42 (11 rimb), Love 16, Mozgov 10 (10 rimb), Irving 24, Thompson 12
GSW: Barnes 11, Green 16, Thompson 13, Curry 18, Lee 199

Golden State Warriors v Cleveland CavaliersLeBron James firma il suo season-high di 42 punti (15/25 dal campo) e Cleveland batte con autorità i Golden State Warriors per la 18^ vittoria nelle ultime 20 partite; all’intervallo Cavs avanti 61-56 con LBJ a quota 24 punti (13 nel 1° quarto), nel 3° il “King” ne realizza 12 con 2 triple e la seconda vale il +16 (86-70) a 2’34” dalla fine del periodo!
Golden State arriverà massimo sul -9 (94-85) ma verrà subito spedita indietro da un break di 7-2 per il nuovo +14 (101-87) Cleveland.

Phoenix Suns – Oklahoma City Thunder 117-13 OT
PHX: Tucker 12, Markieff Morris 29 (11 rimb), Len 12 (11 rimb), Knight 15, Bledsoe 28 (13 rimb), Marcus Morris 11
OKC: Ibaka 13, Kanter 18, Westbrook 39 (14 rimb, 11 ass), Waiters 16, Augustin 13

Oklahoma Thunder v Phoenix SunsRussell Westbrook spara un’altra pazzesca tripla-doppia (39+14+11) ma stavolta i Thunder escono dal campo senza il referto rosa, battuti a Phoenix dai Suns dopo un tempo supplementare; proprio “Kawabonga” pareggia la situazione a 14” dalla fine con un gioco da 3 punti per il 109-109 com Ibaka che stopperà sulla sirena Markieff Morris.
Nell’extra-time finale in volata con Phoenix avanti 115-113 a 10” dalla fine dopo aver commesso infrazione di 24”, palla al #0 ma stavolta Russell non riesce a segnare il layup in reverse, Tucker chiuderà i giochi dalla lunetta.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Westrbook è veramente un animale! Corre ovunque salta tira prende rimbalzi scatta, sembra tarantolato! Io non sono sicuro di non aver mai visto nessuno nell nba con un volume di gioco quanto il #0… ah il tutto condito dal fatto che 2 giorni fa a rifatto una tripla doppia contro Indiana! (Giusto per riposarsi ogni tanto)

  • Io sono sicuro*

  • zed

    Un mese fa fra il serio e il faceto dissi che l’mvp lo vinceva LeBron. E tutti mi diedero addosso ora dopo stanotte qualcuno è ancora disposto a non metterlo fra i candidati? Ah un’altra previsione cavs campioni in 5 partite non so contro chi ma LeBron migliorerà il suo record ridicolo nelle finals

  • zed

    AirLea Jordan giovane fece 9 triple doppie in 10 partite chiudendo l’anno con 32 8 8 e 3 steals do media ma tirando col 53 dal campo. Beato te se sei giovane mai ho visTo di meglio

  • zed

    E anche un LeBron di 4 5 anni fa non era da meno come energia. Detto ciò vedere Russ giocare è uno spasso ogni volta

  • nitrorob

    Azz…. une delle poche partite che avrei dato per scontato, e invece….eheheh
    ci hanno fregati come polli
    bella partita cmq, inutile parlare ancora di RW (anche se un pò di forzature le ha fatte, vedi 1/10 da 3)
    però vabbè per il canestro dell’OT gli perdoniamo tutto
    tempi regolamentari giocati benaccio, OT gestito un pò a pene di segugio
    Waiters che si fa stoppare da Bledsoe come un ritardato
    sul 111-113 parte Waiters in contropiede e invece di appoggiarla “facile” prova la schiacciata e appena allarga il braccio Bledsoe lo stoppa facile facile
    bravo pirla
    ecco in questi momenti tirati si sente la mancanza di Reggie e delle sue Balls (Waiters tutto quello di sbagliato che poteva fare l’ha fatto è?)
    però vabbè già è tanto aver fatto una striscia di 7W, che ci ha permesso di prendere un pò di fiato
    sempre più contento di Augustin

    GSW-Cavs, si per carità, bella prestazione di Lebron, ma parliamo anche della serataccia al tiro dei Splash
    a questo punto se tanto mi da tanto Irving è un gran difensore??? chiedo a chi lo segue spesso

  • Questa Cleveland inizia a vincerne un po’ troppe e questo James inizia a ri-dominare un po’ troppo, Atlanta stai attenta! Westbrook ira di Dio

  • Ah, per gli amanti dei numeri e statistiche storiche non perdetevi il post delle 16 😉

  • zed

    Grande ma fmb per cosa sta? O è un segreto come la provenienza di Michael Philips

  • @zed passa alle 16 e vedrai 😉

  • Shady

    @nitrorob
    irving sicuramente non è un buon difensore, certo non hai livelli di love, però correndo e impegnandosi (diciamo che pure love si sta impegnando utlimamente, ma purtroppo rimane proprio negato) spesso da fastidio al play avversario complice anche una difesa dei cavs (che comincia a essere degna di chiamarsi così) che nel suo complesso punta molto nell’asfissiare il play avversario…

    comunque senza troppi se e senza ma li vedo minimo alle finali di conference se non proprio alle finals, più che per loro meriti (anche se hanno cominciato a ingranare per bene), per la mancanza di valide alternative ad est

  • 8gld

    @Nitro:

    “sempre più contento di Augustin”…concordo, dove è andato ha fatto sempre bene.

    @airlea:

    C’era chi lo faceva mentre rideva (ma non per scherno ma perchè si divertiva).
    Tolto questo, forse, inutile appunto cavallo pazzo ancora, e forse non ci riuscirà, non ha fatto vedere tutto. Ha ancora dei passaggi a vuoto dovuti dalla frenesia. Prima che questa energia allo stato puro ma grezza si esaurisca o tenda fisiologicamente a diminuire deve riuscire a controllarsi, prendere bene le redini e cavalcarsi meglio. Allora potrebbe venire fuori, ma non è detto, tutta la sua ancor non espressa potenzialità.
    Per scavalcare il muro serve l’anello.
    Dubitare della sua voglia, grinta, difesa e altro resta difficile.

    Tolto Rondo a Dallas, per me inaspettata situazione, il mercato ha girato bene. Molti scambi azzeccati.
    Tra questi i Cavs ne hanno giovato, Mozgov gli serviva, e con l’out Rose si stanno mettendo bene per la ECF.

    Non ho visto la partita ma sconfitta che ci può stare da parte Warriors.

  • stockton to gugliotta

    vedo una finale già scritta Cavs-Thunder (sempre se durant tiene) per talento e profondità non hanno eguali nella lega, le altre vuoi per un motivo (Warriors per mancanza di pronfodià sotto canestro, o per un altro Dallas per la non integrazione nei meccanismi di rondo, Spurs per stanchezza della stagione passata, le altre neanche le conto..) forse gli unici veri outsider sono i grizzlies, sempre se zibò non scapoccia

  • zed

    Eccoche i duri cominciano a giocare e scommetto che anche gli spurs al momento giusto venderanno cara la pelle mentre le atlanta di turno si scioglieranno come neve al sole

  • zed

    I thunder sono pane morbido per i denti di LeBron così come i warriors gli danno molto più fastidio le squadre con meno talento ma più difesa e esperienza tipo spurs e grizzlies

  • in your wais

    12/38, quindi non ho letto male…vabbe’…

    Io sono un estimatore di Westbrook, e non ero in grande compagnia fino a poche settimane fa, dato che molti che ora ne tessono le lodi lo trattavano come lo scemo del villaggio

    Io penso sia un giocatore unico nel panorama attuale e storico, un miscuglio tra Kevin Johnson, Ben Wallace, Vince Carter, il tutto ipervitaminizzato

    Dubito esista qualcuno che gli si avvicini come energia messa in campo, e questo ti fa perdonare qualche eccesso di “buona fede”…però ci sarà una via di mezzo tra prendersi le veci di KD, e spararsi 38 tiri, specie in una giornata in cui tiri col 30%…

  • Ho paura per i vostri commenti nella MVP Race di stasera (ore 18)!

  • michele

    zed

    la cosa divertente è che quando i cavs, come ovvio, andranno alle finals, ci toccherà leggere i papiri del partito “maniavantista”, all’insegna del “un successo clamoroso contro ogni aspettativa, nonostante un organico pessimo, e un allenatore incapace e le tremende avversarie della eastern conference, lebron riporta i cavs in finale: una delle sue più grandi imprese”

    a scanso di equivoci, mostruoso Lebron in questo frangente di stagione.

    phoenix che ritrova un minimo di equilibrio, ma mi sa che è un po’ tardi.

  • zed

    Infatti basterebbe un pochino di equilibrio. I cavs sono una buona squadra con il miglior giocatore del mondo in squadra. Chiaro che se vincono il titolo maggiore parte del merito andrebbe a LeBron. Mai soliti noti sono pronti a dare merito esclusivo al 23 di AKron. Il basket è uno sport di squadra e senza compagni forti non vai da nessuna parte.

  • nitrorob

    @Zed non è che adesso torni come “prescelto 0.0”???eheheheh

  • hanamichi sakuragi

    mostruoso lebbrone…

    ma qualcuno che dice che vincerà il 3° anello ieri o l’altro ieri non diceva che avrebbe fatto 2/6?…

    infatti basterebbe un pò di equilibrio…

    cmq mozgov sta giocando meglio di vareajo

  • mad-mel

    Qualcuno invece ha visto la partita?
    Chi era su Lebron? Green? Avevo letto che era un cane rognoso difensivamente?
    Dal tabellino leggo una partita degli splash sottotono…..

  • ONIC76

    Sarà ma io non mi fiderei mai a dare le chiavi in mano della mia squadra a Westbrook… Per carità un fenomeno, atleta spettacoloso e due balle giganti, ma x me nn grande intelligenza cestistica, anzi…
    Per me e qui è la grande colpa di Brooks le gerarchie dovrebbero essere state chiare dall’inizio… Il boss è KD

  • Doctor J

    Mad-mel

    Su LeBron sono stati a turno Green, Iguo e Klay ma stasera era davvero poco contenibile. Ha fatto delle belle giocate in post che saranno molto importanti da aprile in poi e in più ha messo dei canestri da lontano molto importanti. Io vado un pochino controcorrente e dico che la difesa cavs inizia ad avere una certa qualità anche in ottica PO e in questo senso gli innesti fondamentali sono stati il russo e shumpert che con le nuove motivazioni è tornato ad essere un grandissimo difensore sugli esterni e in attacco svolge il suo compito molto diligentemente, in più penso che perkins potrà dare un prezioso contributo li dietro. E anche Irving non è per niente un cattivo difensore, si sta impegnando molto e i miglioramenti sono sotto gli occhi di tutti e non sembra più un caso che i pg avversari fatichino tanto contro i cavs. Molto sorpreso da JR che sembra aver trovato la sua dimensione, non cerca solo il tiro ma spesso guarda il compagno messo meglio per un extra pass. David Blatt ha i coglioni!

  • Doctor J

    Il boss dovrebbe essere KD tecnicamente però sta dimostrando di non avere abbastanza carattere per essere il vero leader di una squadra da titolo. West in questo senso gli è avanti anni luce.

  • Michael Philips

    Considerazioni sparse sulla gara di ieri tra cavs e warriors:

    – i warriors in un certo senso hanno giocato meglio, ma la palla non entrava, un pò per la serata storta, un pò perché su klay e curry hanno difeso bene. Klay sopratutto ha faticato proprio a trovare i soliti spazi e tempi per tirare come dio comanda.

    – I cavs hanno giocato “male” quasi tutto iso-ball, ma sono scesi in campo molto più aggressivi rispetto a golden state.

    – Thompson è davvero una bestia in difesa. Segue tutti, ottimo gioco di bambe, non abbocca a nessuna finta(irving ci ha provato più volte, ma niente).

    – Draymond Green è dato come 201/203cm, ma è evidente che questo fatica ad arrivare ai 198cm. Impressionante quindi considerato che riesce a marcare gente molto più alta e sotto il ferro lavora bene.

    – In america c’è un termine per descrivere la gara di ieri di James: statement game. Non vincerà l’mvp, ma ha rimarcato chi è il giocatore più forte della lega, pur con un westbrook in palla totale che sta producendo cose assurde. Dal primo possesso si è capito l’andazzo della sua gara. Aggredire il ferro, non fosse che poi ha iniziato a buttare jumper e allora i vari iguodala, green e thompson hanno perso “il filo”.

    – I warriors sono il miglior team della lega e una delle migliori difese, ma ieri ho avuto la conferma di una sensazione che ho su di loro: questi segnano per lo più lontano dal ferro(quasi 50 tra curry&klay)mentre se servono punti sotto, hanno lee e marreese che possono produrre ma non ti vincono la gara. Ora mi chiedo io: nei playoffs, quando le triple iniziano a non entrare e la pressione aumenta gara dopo gara, come faranno i warriors a vincere una gara in cui si tira male da fuori?

    Da questo punto di vista almeno i cavs possono bombardare da 3 ma volendo possono mettere lebron, love e mozgov e attaccare nel pitturato.

    I warriors per me rischiano grosso se trovano chi riesce a far stancare klay e curry, perché questi la giocheranno sempre a 6-7 metri dal ferro.

    Michele

    Parli di cavs ovviamente in finale e te la prendi se uno dice che metti le mani avanti? Dai, fai il buono.

    E stai certo che se i cavs continuano così fino a fine rs, avranno un record talmente buono da cancellare quelle discussioni che si sono fatte quando questi non giravano. E si inizierà a dire che questi devono per forza arrivare in finale, e allora sì che si avrà ragione a dirlo.

    Non è che siccome si è detto che facevano cagare quando di fatto, facevano cagare, uno si chiude a riccio e anche quando mettono un filotto di 18-3 e magari finiscono con 53-54 W dice “no no, fanno ancora cagare, fuori al primo turno”.

    La stagione si evolve e si evolvono i pareri. Io non ho alcun problema a dire che i cavs hanno fatto passi da gigante e non sono più quel team orrido di inizio stagione(i 3 arrivi, la partenza di waiters e il ritorno in forma di lebron, i fattori decisivi), quindi non devi per forza agire come un nastro rotto che ormai ha registrato quelle cose da scrivere e quelle scrivi.

    ho pure detto che wiggins non mi convinceva(già che faticava ad andare anche solo in doppia cifra) mentre ora sto vedendo un giocatore diverso, deciso e con potenziale offensivo che prima non riuscivo a vedere.

    Resta che:
    1) i cavs non giocano “bene”, solo isolamenti
    2) lebron è troppo libero di cazzeggiare e dovrebbe avere meno la palla in mano, e più giochi in post basso
    3) love è diventato un gregario e blatt(che sta decisamente prendendo in mano il roster) ancora oggi non riesce a costruire più di 2 giochi per lui….a serata. Uno da 26pts a gara.

  • mad-mel

    Cmq oggettivamente lovers o haters di Lebron, salvo un Atlanta che si confermi anche ai playoffs a questi livelli, non riesco a non immaginarli alle finals.

    @mp i cavs sono come gli heat del primo anno. Gli isolamenti bastano e avanzano con tutto quel talento che hanno. Da qnd hanno registrato la difesa sono piovute le vittorie.

  • Alberto

    Facile vincere così con quello squadrone e giocando ad est
    Lebron sei un buffone

  • zed

    Amico di Kobe è ancora in tempo a fare 2 su 6 una finale con una squadra dell’ovest senza fattore campo non sarà facile .una cosa è certa se vince un ‘altro titolo deve essere già considerato più forte del tuo idolo fermo ai box.nitro prescelto è morto col ritorno a Cleveland. Sto solo dicendomi l ovvio cioè che LeBron è ancora il.migliore della lega.

  • Alberto

    Westbrook è il migliore della lega

  • zed

    Alberto fra poco gigi Er bullo ti chiamerà pagliaccio o buffone perché hai osato mettere in dubbio LeBron. Aspetta e vedrai

  • bad boy

    il talento dei cavs li dovrebbe portare dritti dritti alle finals
    ma sono curioso di vedere Love e irving nelle partite dentro fuori dei playoffs
    e sono curioso di vedere love in postseason con pochi giochi in attacco e fare da porta girevole in difesa …

    secondo me i Cavs si sposano molto bene con i warriors ma in un eventuale finals col fattore campo avverso cambiano tante cose…

    cmq io sono per il 2-6 di lebron

  • zed

    Speriamo bad boy speriamo

  • hanamichi sakuragi

    come dico da inizio anno se i cavs arrivano alle finali di conference hanno fatto il loro compito. ogni cosa di più è tanto di guadagnato. di meno un fallimento.

    @mp: riguardo la tua opionione sui cavs ci stà tutta però di fatto michele e lp ritenevano che serviva solo un periodi di tempo per conoscersi e poi sarebbero volati. ora i fatti sembrano dargli proprio ragione, a meno che non abbiano nelle prossime partite (speriamo) un calo che li faccia scendere oltre la 3° posizione. se non accada è più o meno quello che mi aspettavo io e gli altri.
    diciamo 2° dietro ai bulls, probabile sia 2° dietro atlanta…

  • Michael Philips

    hanamichi sakuragi

    sì vero, solo che alla fine cos’è stato a cambiare le cose?

    I tre innesti,
    la partenza di una testa di cazzo
    e un lebron non acciaccato.

    Non è andata come gli heat nel 2011 che fecero uno step mentale senza aggiungere o togliere 3 elementi, due di questi ora titolari. Qui proprio le cose sono cambiate tutte assieme, guarda caso dopo questo sconvolgimento del roster. Altrimenti le cose non so se sarebbero cambiate in modo così netto tutto all’improvviso.

    Poi per dire, i bulls avevano un record ben inferiore rispetto ad atlanta, ma potendo scegliere credo che blatt preferirebbe gli hawks.

  • hanamichi sakuragi

    MP è vero tutto quello che fai notare.. ma a boccie ferme secondo me tornando indietro con vareajo sano e lebron sano e voglioso i presupposti per avere lo stesso cammino di oggi c’erano già.
    almeno io la penso così.

    @iyw: ma westbrook oggi ti sembra lo stesso giocatore di 2 anni fa? o solo quello pre playoff 2014? a me sembra un giocatore molto più forte in tutto anche con un pò di materia grigia in più.. non troppa sia chiaro.

  • low profile

    Scenate isteriche a parte a me sembrava e sembra ancora oggi ovvio che era solo una questione di tempo. E non è ancora finita, possono e devono sicuramente migliorare.
    Ma non vedere il potenziale era un chiaro maniavantismo. Sulla questione bulls sono stato sempre equidistante tra le fazioni ma sul valore dei cavs mai avuto dubbi, o meglio li avevo ma solo per una questione di voglia. Che è appunto il succo del mio unico intervento fatto sui cavs post decision 2.
    Il tempo c’era la voglia andava trovata ma una volta fatto ciò eccoli che iniziano ad ingranare. Per i lamenti sulla qualità del gioco seguire di nuovo il passi voglia+tempo. Grazie

    Blatt è un allenatore di basket e già questo basterebbe, oltre che vincente. Se non lo stavano a sentire cazzi loro, ora ha la fiducia ma pensare che a Tel aviv non avesse pressioni solo perchè non è NBA è provincialismo a stelle e strisce fatto però in Italia, l’eredità di Pini Gershon da quelle parti pesa come l’aver Lebron in squadra oggi e non mi sembra che abbia patito più danto. Fatelo lavorare

    Love e Irving non sono dei guerrieri, diammine no, e hanno dimostrato di essere dei pessimi leaders (ah quanto mi mancano quelle “battaglie” su Love megaipersuperstar) ma il guerriero nonchè master and commander c’è e nessuno chiede loro di tornare a fare quello che non sapevano fare ma si possono dedicare esclusivamente a fare quello che sanno fare meglio, se si mette male ci pensa Lebron, e ci mancherebbe pure. Mi fa quasi sorridere la poca stima che sembrano avere i suoi stessi seguaci. Ma sentito nessun hater conclamato mettere in discussione quello che vale, ovvero non tanto ma semplicemente più di tutti.
    Se facciamo notare che l’esser il più bravo non equivale ad essere perfetto ecco che diventiamo bolscevichi ma se gli facciamo notare che tra le gambe inesperte ma perfettamente funzionanti di questi cavs e quelle esperte ma finite degli Heat allora lui diventa un povero agnellino in balia degli eventi.
    Almeno decidetevi! eheheheh
    Io lo dico da l’estate scorsa, è il migliore ma è un paraculo di portata megagalittica

  • Michael Philips

    LP

    il mix voglia-tempo può essere, ma io(e non solo)vedo i cavs, prima e dopo i tre arrivi, e la differenza è talmente evidente che mi fa strano che tu non riesca nemmeno a citarli come possibile ragione del cambio di rotta dei cavs. No, è solo la voglia e il tempo che hanno funzionato. Non l’aver colmato in una botta sola 4 glitch del sistema cavs: un lungo intimidatore, uno specialista difensivo, uno che doveva guidare la secon unit(poi j.r. parte in quintetto vabbè) e la partenza di un giocatore che oltre a far cazzate in campo, pare fosse causa di grosse discussioni che vedevano coinvolti thompson e irving.

    I cavs difendono meglio ora? Sì. Come mai? Sarà che dal nulla hanno trovato voglio, o sarà forse che ora hanno un tizio sotto il ferro che blocca il passaggio e da noia agli altri lunghi(mentre prima con love era festa per tutti) e in più c’è uno specilista come shumpert e una guardia che se vuole sa difendere eccome, ovvero smith. Aggiungi che lebron non è che ha trovato la voglia, ma semplicemente ha sistemato il ginocchio e sinceramente, la tempistica è perfetta.

    Va bene tirare acqua al proprio mulino, ma cleveland gioca in attacco male come all’inizio, ma semplicemente il suo go-to-guy sta meglio e ci sono altri giocatori che aiutano a vincere grazie al loro contributo difensivo.

    A me fa ridere invece che quelli a cui sta sul cazzo lebron(tipo appunto te, LP) usino a piacimento la sua forza per creare aspettative super e poi alla prima mezza delusione buttar merda per aver deluso le LORO aspettative.

    Come se poi a me possa dar fastidio se lebron arriva in finale. Se ci arriva bene, altrimenti sarà una delusione ma nessuno scandalo, altrimenti si arriva al punto che quelli che davvero gonfiano di hype lebron, sono proprio gli stessi che vogliono vederlo fallire, manco fossimo in un blog di stampo Buñuelliano.

  • Michael Philips

    Nel mentre, per Rose si prospetta un ritorno se va bene tra 4 settimane.

  • zed

    E se va male di 6 quindi playoffs salvi meno male

  • mad-mel

    Si ma come torna? Soprattutto a livello psicologico….
    La frustrazione deve essere ai massimi…

  • low profile

    MP

    Trovami un solo commento negativo su James durante le finali in cui nonostante le alte aspettive ha perso. Non ragiono così, se scrivo che è il più forte è perchè penso sia il più forte, mi da fastidio quando abbandona la barca che affonda con la scusa del libro cuore, niente a che vedere col basket giocato dove si vince e si perde in 5 e anche il più bravo di tutti può non bastare in caso di sconfitta, come non è un padreterno in caso di vittoria.
    Il giorno che capirai sta cosa le nostre discussioni potranno vertere anche su argomenti più originali

    Non ho citato i nuovi acquisti perchè avendo già scritto un pippone mi ero stancato di elencare argomenti, certo che sono stati importanti ma rientrano sempre sotto l’elgida del tempo. Erano un gruppo nuovo e dare di matto a novembre non aveva senso, col tempo e solo con tempo si sono potuti sincerare di quali erano le lacune. Lacune che rimangono anche oggi ma come detto mano a mano che si conoscono stanno risolvendo