Top 15 NBA ancora imbattuti…e forse per sempre!

La stagione delle 33 consecutive dei Lakers, il record dei Bulls di Jordan-Pippe-Rodman, gli assist di Stockton oltre alle stagioni individuali con medie ancora ad oggi impensabili.

Parish-Stockton-MJ-WiltIn ogni stagione NBA che si rispetti ci sono sempre record che vengono stabiliti o battuti ma ce ne sono alcuni che resistono ancora ad oggi e, molto probabilmente, non verranno mai battuti; qui di seguito riportiamo quei 15 record che rimangono e rimarranno lassù!
Precisazione: i record sono stati riportati in maniera casuale così evitiamo dibattiti su quale sia il più importante/clamoroso

Posizione 15: Mark Eaton
Il lungo bianco dei Jazz chiuderà la carriera con 3.5 stoppate di media, nessuno mai come lui contando che nella classifica All-Time è 2° dietro a Kareem Abdul-Jabbar (3189) con 3064..ma realizzate in 875 partite!

Posizione 14: Rasheed Wallace
Dicasi 41 falli tecnici in una stagione (2000/01), voglio vedere chi con l’NBA di oggi ci riesce

Posizione 13: Robert Parish
Sono ben 1611 partite giocate in carriera, solo Karl Malone si avvicinò con 1476

Posizione 12: Scott Skiles
Contro i Denver Nuggets, nel 1990 chiuse a referto con 30 assist, nessuno ad oggi è riuscito ancora a superare questo record

Posizione 11: Josè Calderon
SI è sempre detto che Ray Allen fosse una macchina ai tiri liberi ma lo spagnolo chiude la stagione 2008/09 col’98,1% dalla lunetta (151/154)!

Posizione 10: Wilt Chamberlain
Inevitabile la presenza di Wilt, iniziamo con il maggior numero di partite consecutive sui 30+ punti: 65!!!

Posizione 9: Los Angeles Lakers
Le 33 vittorie consecutive dei giallo-viola nella stagione 1970/71 sono ancora ad oggi insuperabili, solo la Miami dei “Three Kings” si è avvicinata (27).

Posizione 8: John Stockton
Chris Paul, Stephen Curry, Rajon Rondo potranno giocare fino a 40 anni e oltre, ma i 15,806 assist di John Stockton li vedranno sempre col binocolo. Onore a Jason Kidd, 1° dei mortali (12,091)

Posizione 7: Kareem Abdul-Jabbar
Troppo facile, sono 38,387 punti in carriera…Kobe si è fermato al 3° posto, avanti il prossimo!

Posizione 6: A.C Green
Il vero nome sarebbe A.C “Iron Man” Green in quanto ha giocato ben 1192 partite consecutive per un totale di 14 stagioni e mezze sempre in campo

Posizione 5: Wilt Chamberlain
E chi altri poteva chiudere una stagione (1961/62) con 50.4 punti di media?

Posizione 4: Chicago Bulls
La stagione è quella 1995/96, 72-10 il record dei Bulls…serve altro?

Posizione 3: Bill Russell
1,2,3,4,5,6,7,8,9,10 e 11 titoli in 13 stagioni. Poi ci sarebbero quei 20.0 rimbalzi realizzati in 10 stagioni.

Posizione 2: Oscar Roberson
Perché chiudere una stagione (1961/62) con 30.8 punti, 12.5 rimbalzi e 11.4 assists è cosa normale…contando anche il 47,8% dal campo, 11 tiri liberi di media a partita (80%) e 22.9 tiri a serata.

Posizione 1: Wilt Chamberlain

Wilt-Chamberlain-100

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Michael Philips

    Non è un caso che quasi tutti i record personali più ridicoli appartengano ad un basket che non è nemmeno lo stesso sport che giocano oggi.

    Poi ci sono sempre delle incoerenza di fondo, quasi paradossali, riguardo i record all-time.

    Se le stoppate le hanno iniziate a contare solo a metà anni 70’s è già impossibile stabilire i record. Ai primi posti ci sarebbero russell e wilt che pur con qulche esagerazione del caso, pare mettessero 6-7 stoppate a gara, cosa assolutamente credibile visti

    1) gli avversari nani e
    2) la marea di tiri effettuati all’epoca
    3) questi due prendevano anche 20-25 rimbalzi a gara, 6-7 stoppate sono sostenibili come stima.

    Riguardo le gare totali, garnett potrebbe arrivare in testa con 2 stagioni, certo avrebbe 40-41 anni, ma parish credo si rititò a 43..

    Gli assist come tutte le altre cose soffrono della perdita di possessi a gara, ma stockton risulta comunque fuori da ogni logica.

    Per assurdo quello dei bulls del 1995-96 non è impossibile come i 50pts a gara o altre cose grottesche degli anni 60. Se i mavs del 2007, i cavs del 2009 vinsero 67 e 66 gare, vuol dire che ancora oggi si potrebbe trovare un roster capace di questa missione. Basta vedere gli hawks e i warrios a che ritmo vanno. Idem vale per le 33w. Difficili ma non impossibili. Va detto che poi riguardo i record stagionali di vittorie oggi la gente non muore dalla voglia di fare tutte e 82 le gare e i coach non si sognerebbero mai di far giocare i propri titolari avendo al sicuro il miglior record di vittorie.
    Un team che potrebbe vincerne 70 e si ritrova ad avere 4-5 gare di vantaggio da quella con il secondo miglior record, state certi che verrebbe ibernata per le ultime 4 gare con i titolari a riposo.

    Ricordo che i cavs del 2008-09 vinsero 66 gare e arrivarono ad un pelo dall’eguagliare il clamoroso record nba di vittorie casalinghe dei celtics ’86 (40-1) arrivati a giocare l’ultima gara, quella per eguagliare questo record, contro i ben pià deboli sixers brown fece riposare lebron e i cavs persero di 1, mancando quindi il record.

    Oggi non gli frega nulla. Popovich è un esempio lampante di questo disinteresse.

  • zed

    Io penso che i record di wilt e quello di stock ton vivranno nei secoli come il record di anelli di Russell. Il record dei bulls sembra battibile ma non lo è affatto anche quest’anno a fine febbraio già si sa che resisterà ancora.

  • hanamichi sakuragi

    il record di stockton poteva batterlo magic :(…..

    scusate ma ricordo di aver sentito, in cassetta forse, che thomas avrebbe tipo 2 assist in meno di john… controllo su wiki e ovviamente scopro che è sbagliato… voi vi ricordate in che statistica i 2 sono così vicini? mi sono fatto un film?

  • InYourWais

    Record battibili

    Quello di Eaton, quello di Parish (è vero che ha giocato fino a 43 anni, come è vero che ha debuttato in Lega a 24 mi pare, quindi con gli highschooler ed i freshmen che girano forse prima o poi…), secondo me anche quello di Skiles prima o poi, 30 assist sono una enormità ma attorno ai 22-23 diversi play ci sono arrivati negli ultimi anni..serve la partita perfetta…Nash con i Suns forse ci poteva arrivare a suo tempo…

    Quello dei Lakers e dei Bulls prima o poi cadrà, per Kareem l’unico sarebbe KD, se mai stesse lontano dagli infortuni e giocasse fino a 37-38 anni

    I primi record, quello dei 100 punti, o della tripla doppia di media, per me non li batteranno mai…

  • Verbal

    Così a naso dico che il record di Sheed potrebbe essere battuto da DMC!! 😀

  • rofled

    ma la media di assist a partita di stockton in carriera quant’è?

  • hanamichi sakuragi

    quella di magic è la più alta di tutti.. quasi 11 mi sembra

  • hanamichi sakuragi

    stock se non erro attorno ai 10,5

  • zed

    La più alta è di Magic con 11. Ma anche come media stockton è lì e considerato che l’ha mantenuto Per centinaia di partite in più è notevole in tutti i sensi. Ma per i 30.1 di media punti carriera di Jordan sono battibili? Non credo proprio

  • zed

    Magic 11,2 stock ton 10,5 Paul 9.9

  • mad-mel

    Ce ne sono una miriade di record che sono imbattibili….
    Sicuramente meno di quelli del Baseball…..infatti non li considerano neanche…

  • Briga

    Primo delle stoppate e’ the dream e nn abdul-jabbar
    Durant nn batterà mai kareem:secondo voi avrà la tempra d giocare 20 stagioni piene?
    Secondo me no

  • Alessio

    Se Magic avesse giocato più anni la sua media assist sarebbe scesa di brutto, proprio come è successo a stockton che paga il fatto che ha giocato fino a 41 anni e che nelle ultime 6 stagioni smazzava meno di 9 assist a partita.
    Sulla battibilità dei record: per assurdo, con il basket attuale, sempre più dominato dagli esterni, trovo pressoché impossibile che si possa battere il record di Eaton. Altrettanto impossibili mi sembrano gli 11 titoli di Russell e le 1192 gare senza stop di Green e i 50 punti di media. Gli altri quasi tutti estremamente improbabili ma forse 1-2 cadranno nei prossimi 20 anni. L’unico che penso potrebbe essere battuto con buona probabilità entro qualche anno è quello degli assist…