Westbrook nella storia, superbi James e Davis!

Westbrook piazza la 4^ tripla-doppia consecutiva più career-high, Cleveland passa a Toronto, Gasol e Zeller eroi sulla sirena, Portland vince a L.A contro i Clippers, bene ancora Gallinari.

Indiana Pacers – New York Knicks 105-82
IND: West 13, Miles 16, G.Hill 21, Stuckey 17
NYK: Bargnani 25, Amundson 8 (10 rimb), Galloway 11, Hardaway Jr. 13

Italian Job: Bargnani 25 pt (8/14, 2/3, 3/3), 4 rimb (2 off), 4 ass, 1 rec, 4 perse, 2 stop in 38’

Agli Indiana Pacers bastano i primi 24’ di partita per archiviare i New York Knicks di Andrea Bargnani; 65-41 il punteggio all’intervallo con C.J Miles e Rodney Stuckey autori di 14 e 15 punti.

Orlando Magic – Phoenix Suns 100-105
ORL: Harris 11, Vucevic 18, Oladipo 38, Payton 9 (10 ass)
PHX: Tucker 19, Markieff Morris 23, Knight 28, Bledsoe 12

Brandon Knight gioca la sua prima buona partita con i Suns e Phoenix vince ad Orlando grazie ad un super 3° quarto; al riposo lungo ospiti sotto 52-43 dopo esser stati sotto anche di 15, nella terza frazione i Suns tireranno col 60% dal campo piazzando un parziale di 17-34 col quale si porteranno sul +8 (69-77) e non si gireranno più indietro.

Boston Celtics – Utah Jazz 85-84
BOS: Bradley 13, Zeller 8 (11 rimb), Crowder 18, Thomas 21
UTA: Hayward 13, Favors 16, Gobert 10 (16 rimb), Burke 16, Booker 11 (10 rimb)

Italian Job: Datome DNP

Vittoria all’ultimo respiro per i Boston Celtics contro gli Utah Jazz con Tyler Zeller eroe del match; a 1” e 7 decimi dalla fine Gordon Hayward realizza il jumper del sorpasso Utah chiudendo un break di 6-0 per il +1 (83.84), rimessa Boston con Smart che trova Zeller nel pitturato e in un 1” il lungo bianco riesce a far saltare la difesa e segnare appoggiando al vetro il canestro della vittoria!

Brooklyn Nets – Charlotte Hornets 91-115
BKN: Plumlee 11, Williams 12, Bogdanovic 11
CHA: Kidd-Gilchrist 10 (13 rimb), Ma.Willaimd 18, Jefferson 19, Henderson 19, Mo Williams 14 (14 ass), Zeller 13

Charlotte manda 6 uomini in doppia-cifra nell’importante vittoria a casa dei Brooklyn Nets nella corsa Playoffs; partita segnata da un superbo 1° quarto degli ospiti, 15-35 col 65% dal campo, 15 rimbalzi catturati e 20 punti (10 a testa) per il duo Marvin Williams-Al Jefferson, il tutto contro il 30% dei bianco-neri.

Toronto Raptors – Cleveland Cavaliers 112-120
TOR: J.Johnson 11, Valanciunas 26 (11 rimb), DeRozan 25, Vasquez 6 (13 rimb), Williams 26, Ross 12
CLE: James 29 (14 ass), Love 22 810 rimb), Mozgov 10, Smith 15, Irving 26, Jones 14

Cleveland Cavaliers v Toronto RaptorsI Cavaliers espugnano l’Air Canada Centre di Toronto aggiudicandosi la serie stagionale (3-1) contro i Raptors in vista della lotta per il 2° posto ad East; il match è combattuto e tirato, a 2’25” Vasquez segna il tap-in che vale il -2 Toronto (106-08), sul capovolgimento LeBron piazza il suo 14° assist per la bomba di J.R Smith dando vita ad un mini-break di 9-2 per il +9 (108-117) a 29” dal termine.

Houston Rockets – Memphis Grizzlies 100-102
HOU: Jones 21, Motiejunas 10, Harden 18 (13 ass), Beverley 12, Smith 16
MEM: Green 12, Randolph 15, Gasol 21, Conley 17, Allen 12

786_1450955_353111Altra vittoria all’ultimo secondo in quel di Houston con i Grizzlies che rovinano il ritorno di James Harden; a 30” dalla fine punteggio sul 100-100 e palla Rockets, Harden si butta dentro ma viene stoppati da Zach Randolph! Time-out e rimessa Memphis, Green mette una palla scomoda per Marc Gasol che da guardia pura attacca 1-Vs-1 Terrence Jones segnando con 1 decimo sul cronometro il fade-away della vittoria!!

Minnesota Timberwolves – Denver Nuggets 85-100
MIN: Wiggins 20, Garnett 11, Rubio 10 (10 ass), Dieng 8 (10 rimb), Neal 13
DEN: Gallinari 16, Faried 18 (14 rimb), Foye 10, Barton 17, Nelson 12

Italian Job: Gallinari 16 pt (2/4, 3/6, 3/3), 5 rimb (1 off), 3 ass, 1 rec in 32’

Altra ottima prestazione di Danilo Gallinari e altra vittoria per i Nuggets sul campo dei T-Wolves; il 2° quarto ha segnato il match con Denver che ha spazzato via a rimbalzo Minnesota 20-7 e si è portata sul +18 (43-61) all’intervallo lungo grazie ad una seconda frazione da 16-34.

New Orleans Pelicans – Detroit Pistons 88-85
NOP: Davis 39 (13 rimb), Asik 2 (11 rimb), Evans 21, Ajinca 10 (11 rimb)
DET: Monroe 13 (15 rimb), Drummond 13 818 rimb), Jackson 14 (11 ass), Meeks 20

Detroit Pistons v New Orleans PelicansTorna Anthony Davis e firma a referto una super doppia-doppia da 39+13 aiutando i Pelicans a battere i Pistons; New Orleans che trema nel finale, Meeks segna da 2 per il -2 (87-85) a 15”, Evans va in lunetta 6” dopo ma fa 1/2 lasciando un’ultima chance agli ospiti ma Meeks sbaglierà la tripla del pareggio.

 

Oklahoma City Thunder – Philadelphia 76ers 123-118 OT
OKC: Westbrook 40 (10 rimb, 10 ass), Waiters 20 (10 rimb), Morrow 11, Augustin 17
PHI: Mbah a Moute 18 (14 rimb), Noel 8 (13 rimb), Canaan 31, Richardson 29, Grant 14

Philadelphia 76ers v Oklahoma City ThunderRussell Westbrook torna mascherato ed entra nella storia! Realizza la 4^ tripla-doppia consecutiva e stanotte ha pure registrato il suo nuovo career-high (49 punti con 16/33) battendo i Sixers dopo un tempo supplementare; Phila rimonta negli ultimi 85” e J-Rich spara la tripla del 110-110 a 27” con Noel che avrà pur l’ultimo tiro sulla sirena ma senza andare a segno.
Nell’overtime Westbrook decide di vincerla da solo, realizza 10 dei 13 punti di squadra o meglio, i primi 3 punti li realizza Augustin poi è “Kawabonga-Show” con Richardson che avrà tra le mani un’altra tripla per pareggiare sul 121-118 a 13” ma stavolta non andrà a segno.

Miami El Heat – Los Angeles Lakers 100-94
MIA: Deng 15, Whiteside 18 (25 rimb), Wade 25, Dragic 21
LAL: Boozer 13, Ellington 14, Clarkson 10, Johnson 12, Lin 12, Davis 14 812 rimb), Hill 13 (10 rimb)

Il trio Dragic-Wade-Whiteside guida Miami contro i Lakers in un match combattuto; infatti i giallo-viola sono avanti 80-84 a 7’29” dalla fine, Wade e Whiteside cambiano marcia e Miami chiuderà il match con un parziale di 20-10

San Antonio Spurs – Sacramento Kings 112-85
SAS: Leonard 21, Green 13, Parker 19, Ginobili 13, Belinelli 13
SAC: Gay 10, Cousins 14, McCallum 12, Williams 11

I Campioni in carica tornano a casa dopo quasi un mese e archiviano senza difficoltà la pratica Kings; grazie ad un solido 2° quarti; 28-11 il parziale dei secondi 12’ che hanno spinto gli Spurs sul 54-38 con Kawhi Leonard autore di 19 dei suoi 21 punti finali.

Golden State Warriors – Milwaukee Bucks 102-93
GSW: Green 23 (12 rimb), Thompson 17, Curry 19 (11 ass), Livingston 16
MIL: Antetokounmpo 16, Pachulia 13 (11 rimb), Middleton 14, Carter-Williams 16, Ilyasova 13 (10 rimb)

Golden State fatica ma alla fine riesce a strappare il referto rosa contro i Milwaukee Bucks grazie al solito Steph Curry; ad inizio 4° periodo Curry spara 3 triple consecutive nel mezzo del break di 14-2 col quale i Warriors si sono portati dal +2 al +14 (89-75) a 7’36” dalla fine, vantaggio amministrato fino alla fine.

Los Angeles Clippers – Portland Trail Blazers 93-98 OT
LAC: Jordan 6 (19 rimb), Redick 26, Paul 36 (12 rass)
POR: Batum 20, Aldridge 29, Lopez 11, Matthews 12, Lillard 5 (18 rimb)

201503050030018236987Allo Staples Center i Portland Trail Blazers battono i Clippers dopo un overtime con Nicola Batum protagonista; la tripla che pareggia a quota 87 la partita a 26” dalla fine porta la firma del francese con CP3 che sbaglierà sulla sirena il tiro della vittoria ma con un TERRIBILE errore di DeAndre Jordan che, sentito il suono della sirena dei 24″, ha pensato fosse finita e non ha realizzato il tap-in!!!!!
Nell’extra-time stesso copione con Aldridge che prima regala il +2 cin una schiacciata su assist di Batum a 59” (93-95) il quale poi stopperà Redick e sul capovolgimento sparerà la bomba del K.O per il 98-93 Portland!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B