Atlanta doma LeBron, Harden spettacolo, ok GSW!

Atlanta batte i Cavalier dimostrando ancora la sua forza ad East, cadono Bulls e Raptors, bene Golden State, Harden Tripla-Doppia, colpi esterni per Suns e Celtics. Wizards che paura!

Charlotte Hornets – Toronto Raptors 103-94
CHA: Zeller 12, Kidd-Gilchrist 8 (11 rimb), Jefferson 23 (13 rimb), Henderson 13, Mo Williams 23, Stephenson 11
TOR: DeRozan 30, Lowry 25

Torna Kyle Lowry nei Raptors ma Mo Williams e gli Hornets rovinano la festa battendo i canadesi in un match con ben 6 falli tecnici (arbitro l’Elmetto); a 9’27” dal termine Toronto è in scia a Charlotte sul -5 (80-75) ma per 4’ andrà in blackout con i padroni di casa che piazzeranno un break di 11-0 scappando sul +16 (91-75) a 4’49 dalla fine.

Indiana Pacers – Chicago Bulls 98-84
IND: S.Hill 16, West 10 (10 rimb), Miles 10, Stuckey 12, Mahinmi 14 (11 rimb), Watson 11
CHI: Dunleavy 14, Gasol 18 (10 rimb), Noah 4 (11 ass), Mirotic 10, McDermott 16

Con un super 4° periodo gli Indiana Pacers stendono i Chicago Bulls e conquistano la 4^ vittoria consecutiva; si entra nell’ultima frazione sul 66-66 grazie al tap-in sulla sirena di Doug McDermott, nell’ultima frazione Chicago non avrà più benzina! Il parziale degli ultimi 12’ reciterà 32-18 con Indiana che tirerà col 50% dal campo contro il 23% degli avversari catturando 17 rimbalzi contro 8.

Orlando Magic – Sacramento Kings 119-114
ORL: Harris 19, Frye 22 (10 rimb), Oladipo 32 (20 ass), Payton 10 (12 ass), Nicholson 14, Gordon 12
SAC: Gay 39, Cousins 29 (15 rimb), McCallum 13, Casspi 12

Ai Kings non bastano i 68 punti del duo Gay-Cousins per vincere ad Orlando contro le doppie-doppie de duo Oladipo-Payton; la partita si decide negli ultimi 28”, sul 110-111 Sacramento Tobias Harris spara la tripla del sorpasso dando vita ad un parziale di 9-3 Magic.

Philadelphia 76ers – Utah Jazz 83-89
PHI: Mbah a Moute 14, Noel 10 (11 rimb), Canaan 16, Smith 14, Robinson 11 (12 rimb)
UTA: Hayward 25, Favors 15 (10 rimb), Gobert 9 (15 rimb), Burke 10

Gordon Hayward trascina i Jazz a Philadelphia; Jazz che che allungano grazie ad un 3° quarto da 13-23 sul +9 (55-64) per poi toccare il +13 (63-75) a metà del 4°, Phila proverà la rimonta ma Utah avrà sempre il controllo.

Washington Wizards – Miami Heat 99-97
WAS: Pierce 10, Nene 20, Gortat 14 (17 rimb), Beal 17, Wall 6 (12 ass), Gooden 11
MIA: Whiteside 10, Johnson 11, Dragic 18, Beasley 13, Napier 16, Ennis 11

Nella Capitale i Wizards rischiano la frittata, dopo aver dominato le primo tempo subiscono la rimonta di Miami (senza Wade, Chalmers e Deng) ma alla fine la scampano; dopo i primi 12’ non c’è storia, 67-39 Washington ma gli Heat non si arrendono e a 68” dalla fine sono sul -1 (98-97)!
Henry Walker ha pure la palla per il sorpasso a 5” ma la sua tripla non andrà a segno, Neal farà 1/2 dalla lunetta ma Miami non riuscirà a tirare.

Atlanta Hawks – Cleveland Cavaliers 106-97
ATL: Carroll 11, Millsap 16, Horford 19, Teague 16, Schroder 15, Sott 14
CLE: James 28, Love 14, Smith 12, Irving 20, Shumpert 10

Cleveland Cavaliers v Atlanta HawksNella notte dedicata a Dominique Wilkins gli Hawks battono i Cavaliers in un match tirato e combattuto; Cleveland rimonta dal -17 del 1° quarto e si porta sul -2 (81-79) a fine del 3°, Atlanta però non si farà prendere dal panico e nei primi 3’ piazzerà un break di 10-2 (2 triple di Korver) tornando avanti di 10 (91-81), vantaggio poi gestito ed amministrato fino alla fine.

Brooklyn Nets – Phoenix Suns 100-108 OT
BKN: Johnson 11, Jack 10, Lopez 19 (13 rimb), Young 10, Bogdanovic 11, Jefferson 12 (13 rimb)
PHX: Markieff Morris 19, Marus Morris 19, Knight 12, Bledsoe 19 (10 rimb), Tucker 11, Wright 14

Al Barclay Center i Phoenix Suns rimontano e battono all’overtime i Nets trascinati dai gemelli Morris; è di Marcus Morris la tripla a 62” dalla fine dei regolamentari per il 92-92, nel finale Markieff e Jack sbaglieranno gli ultimi tiri.
Nell’extra-time equilibrio fino a 100” dal termine (100-100) quando gli ospiti scapperanno verso la vittoria con un parziale di 8-0.

Houston Rockets – Detroit Pistons 103-93
HOU: Jones 17, Harden 38 (12 rimb, 12 ass), Dorsey 6 (10 rimb), Brewer 15
DET: Monroe 19, Drummond 8 (21 rimb), Jackson 17

Detroit Pistons v Houston RocketsTerza tripla-doppia stagionale per James Harden (38+12+12) che batte i Detroit Pistons; Houston costruisce il suo successo a cavallo tra il 3° quarto e il 4°, portandosi dal +4 (69-73) al +21 (69-91) dopo 4’ di gioco dell’ultima frazione, durante il break di 18-0 7 punti per il “Barba”.

Memphis Grizzlies – Los Angeles Lakers 97-90
MEM: Green 16, Randolph 24 (13 rimb), Gasol 18, Conley 12, Allen 15
LAL: Ellington 14, Clarkson 25, Davis 10, Johnson 14, Hill 13

I Los Angeles Lakers danno filo da torcere ai Grizzlies ma alla fine Randolph-Gasol risolvono la situazione; a 20” dalla fine L.A è sotto 91-89, Gasol fa 2/2 dalla lunetta e sul capovolgimento Clarkson perderà palla mandando in lunetta Conley, al PG di Memphis basterà un libero per chiudere la pratica.

New Orleans Pelicans – Boston Celtics 98-104
NOP: Davis 29 (14 rimb), Asik 10, Gordon 20, Evans 11, Babbitt 12
BOS: Crowder 11, Bass 17, Turner 16, Thomas 27

Italian Job: Datome DNP

Boston Celtics v New Orleans PelicansIsaiah Thomas si scatena a New Orleans e trascina i Celtics ad un’importante vittoria cin chiave Playoffs, vana la doppia-doppia di Anthony Davis; proprio il folletto spacca in due la partita con 2 triple consecutive nel mini-break di 8-0 per il +11 Celtics (71-82) a 8’39” dalla fine, New Orleans non riuscirà mai ad andare sotto i 7 punti di scarto.

 

San Antonio Spurs – Denver Nuggets 120-111
SAS: Leonard 25, Duncan 15, Splitter 10, Green 11, Parker 24
DEN: Chandler 16, Gallinari 14, Faried 20 (10 rimb), Lawson 23, Hickson 14, Nelson 13

Italian Job: Belinelli (SAS) 9 pt (0/1, 2/3, 3/4), 3 rimb (1 off), 3 ass in 15’ / Gallinari (DEN) 14 pt (2/5, 3/7, 1/1), 5 rimb, 2 rec, 1 persa in 31’

I San Antonio Spurs e le loro ignobili T-Shirt camo battono i Nuggets mandando tutto il quintetto base in doppia-cifra; Nuggets che stanno in partita fino a 2’34” sul -3 (110-107) poi i campioni chiuderanno la partita con un parziale di 10-4 assicurandosi la vittoria.

Golden State Warriors – Dallas Mavericks 104-89
GSW: Barnes 12, Green 18, Bogut 4 (13 rimb), Thompson 16, Curry 22, Speights 12, Livingston 10 (10 rimb)
DAL: Nowitzki 14, Rondo 14, Stoudemire 12

Dallas Mavericks v Golden State WarriorsStephen Curry e i Warriors asfaltano senza pietà i Mavericks (sempre senza Parsons e Chandler)in un match dominato dall’inizio alla fine; Curry realizza 18 dei suoi 22 punti nei primi 3 quarti con i suoi avanti 82-64 alla penultima sirena e con altri tre compagni in doppia-cifra.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B