Datome c’è ancora, Davis 43, Golden State per 50!

Datome ne realizza 13 nel successo dei Celtics a Miami, derby italiano a Gallinari, Golden State vince la 50esima, bene Memphis in rimonta, facile Atlanta, Davis career-high da 43!

Charlotte Hornets – Washington Wizards 69-95
CHA: Jefferson 14, Mo Williams 19, Stephenson 12
WAS: Gortat 20, Beal 14, Wall 15, Seraphin 12

Washington domina a domicilio i Charlotte Hornets in un match a senso unico; i capitolini si impongono subito nei primi 12’ scappando sul 21-36 con John Wall autore di 11 dei suoi 15 punti finali, Charlotte non rientrerà più in partita e nell’ultimo quarto realizzerà appena 3 canestri dal campo.

Atlanta Hawks – Sacramento Kings 130-105
ATL: Carroll 20, Millsap 13, Horford 18, Korver 20, Teague 18 (13 ass), Schroder 12
SAC: Gay 23, Cousins 12 (14 rimb), McLemore 12, McCallum 15, Stauskas 10

Stesso copione di Charlotte anche ad Atlanta dove gli Hawks hanno archiviato i Kings in modo veloce ed indolore; all’intervallo la partita è già in cassaforte per i falchi avanti 76-54 con già 4 giocatori in doppi-cifra e DeMarre Carroll autore di 20 punti che poi saranno quelli con cui chiuderà la partita, impressionante il 12/19 da 3 punti (Korver 4/6), chiuderanno con 20 per il record di franchigia

Miami Heat – Boston Celtics 90-100
MIA: Deng 11, Wade 34, Chalmers 12, Beasley 14
BOS: Bass 14, Thomas 25, Olynyk 10, Datome 13

Italian Job: Datome 13 pt (5/7, 1/2 da 3), 3 rimb (1 off) in 20’

ck2f2812Seconda partita consecutiva in doppia-cifra per Gigi Datome (13 punti in 20’) ma stavolta Boston vince a casa di Dwyane Wade col solito Isaiah Thomas protagonista; a 3’59” dalla conclusione Wade porta Miami sul -6 (84-90), Thomas decide di caricarsi Boston sulle spalle e realizzerà 8 punti consecutivi portando il vantaggio dal +6 al +11 (87-98) a 97” dalla conclusione!

Chicago Bulls – Memphis Grizzlies 91-101
CHI: Gasol 13 (11 rimb), Snell 21, Brooks 15, Mirotic 18
MEM: Green 19, Randolph 16, Gasol 23, Allen 11

201503092108761204079I Memphis Grizzlies escono alla distanza, rimontano e battono i Bulls con Marc Gasol trascinatore; a 5’58” dalla conclusione dell’incontro Tony Snell spara la tripla del +4 (88-84), Memphis reagirà chiudendo la partita con un parziale di 17-3 lasciando i Bulls senza canestri dal campo per ben 4’ abbondanti.

Milwaukee Bucks – New Orleans Pelicans 103-114
MIL: Antetokounmpo 29, Middleton 17, Carter-Williams 25
NOP: Davis 43 (10 rimb), Gordon 16, Evans 13, Cole 11

Schermata 2015-03-10 alle 08.38.22Anthony Davis pareggia il suo career-high a quota 43 punti e New Orleans vince a Milwaukee rimanendo in scia a Westbrook; match tirato e decido negli ultimi 3’, Milwaukee è avanti 101-100 ma Davis è incontenibile, segna i primi 8 punti del parziale finale i 14-2 Pelicans con Milwaukee che non segnerà più negli ultimi 2’11”.

Denver Nuggets – New York Knicks 106-78
DEN: Chandler 17, Faried 19 (11 rimb), Lawson 14, Barton 17
NYK: Bargnani 12, Shved 19, Galloway 14, Early 10

Italian Job: Gallinari (DEN) 9 pt (02/2, 3/5 da 3), 2 rimb, 1 ass in 18’ / Bargnani (NYK) 12 pt (3/13, 1/1, 3/4), 7 rimb (3 off), 1 ass, 1 persa in 23’

Pura formalità per i Denver Nuggets contro i New York Knicks con Gallinari e Bargnani impalpabili sul match; dopo un 1° quarto chiuso sul 25-25 i Nuggets sono scappati via con un 2° quarto da 30-15 seguir da un 3° da 36-19 per il +32 (91-59).

Phoenix Suns – Golden State Warriors 80-98
PHX: Len 10 (11 rimb), Knight 13, Bledsoe 19, Warren 11
GSW: Green 11 (10 rimb), Thompson 25, Curry 36

Golden State Warriors v Phoenix SunsAllo US Airways Center di Phoenix Stephen Curry chiude con 36 punti regalando la vittoria n°50 in stagione ai Warriors; primi 24’ equilibrati che si chiudono sul 46-46, nel 3° quarto Curry ne spara a referto 10, Phoenix tirerà col 20% e i Warriors scapperanno sul +15 (61-76) e non si gireranno più indietro.

Los Angeles Clippers – Minnesota Timberwolves 89-76
LAC: Barnes 13, Jordan 20 (17 rimb), Redick 26, Rivers 13, Paul 2 (15 ass)
MIN: Wiggins 11, Payne 16 (15 rimb), Pekovic 12 (10 rimb), Martin 10, Rubio 2 (12 ass), Dieng 6 (10 rimb)

I Clippers superano i T-Wolves con la doppia-doppia di DeAndre Jordan; i Clipper costruiscono il loro successo nella seconda metà del 2° quarto rimontando dal -6 e chiudendo sul +9 (48-39), nella ripresa i giocatori di Doc RIvers non si gireranno più indietro fino a toccare pure il +21 (87-66)

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Giasone

    Mannaggia a voi, dopo tutto questo profluvio di parole al miele mi aspetto un Davis versione Space Jam che non tiene nemmeno la palla in mano! Ormai ogni partita vale una finale per noi.

    Non aggiungo altro a quanto detto, del resto le immagini parlano da sole.
    Per chi chiedeva del payroll dei Pelicans (mi pare fosse mad mel), purtroppo corriamo il rischio di rimanere bloccati con questa banda di matti anche l’anno prossimo: evans 11mln, holiday 10, anderson 8, gordon in player option (15mln…non fatemi parlare), che con davis e pondexter vanno a 56. Il grosso lo liberano Asik e Cole per 10mln. Insomma lo spazio di manovra c’è ma non è molto, io spero che sia proprio l’esplosione di Davis ad attirare buoni giocatori.

  • zed

    Giasone il dopo Kobe sarà Davis dal 2016 goditelo fin’ora ad allora,i maket up artist di Hollywood sono pronti a sfrondargli il monociglio per renderlo più fotogenico

  • mad-mel

    Grazie Giasone.
    Io problemi zero….
    Sto tra il veronese e il vicentino nella patria del durello e della sopressa.
    Se passate per di li scrivetemi…che xe bevemo 4 goti con do fete de sopressa staiona’.
    Vietato astemi e vegetariani.

  • frankiegarage

    Low profile

    ho provato ad indovinare (ero disattento quando ha svelato la provenienza…. ehehe) basandomi esclusivamente sul termine “mi garba” (idioma prettamente toscano).
    Di dove sei, quindi???

    Dai su MP, ormai la curiosità della tua provenienza ha pervaso tutto il blog…. cmq l’abruzzese emigrante è carina.

  • gasp

    Mad mel
    Però siccome sei di Vicenza (magna gati), anca un bel bacalà ghe vol oltre

  • low profile

    Frankiegarage

    Come hai osato? Quando offro ai posteri certe preziose informazioni tu devi stare attento, ecchecavolo!

    No dai, è stato molto tempo fa, non ricordo manco chi me lo chiese, sono marchigiano in ogni modo.
    Immaginavo che il mi garba t’avesse tratto in inganno. Ma che gran figata di espressione, la dovrei usare più spesso

  • mad-mel

    @ gasp per il baccala servono sei giorni di anticipo