NCAA Player Profile: Jerian Grant!

Se Notre Dame è considerata una mina vagante molto pericolosa ed è all’11° posto del ranking NCAA, buona parte del merito va alla sua guardia, fratello di Jerami, oggi ai Sixers.

jerian-grant-3Jerian Grant sta giocando una stagione assolutamente straordinaria. La guardia al quarto anno sta viaggiando a medie elevatissime: 16,8 punti, 6.6 assist, 2.9 rimbalzi ed 1.9 rubate, tirando con il 49.4% dal campo e il 33.1% da tre punti. Sabato, nella vittoria contro Clemson nell’ultima partita di regular season, ha segnato 19 punti (6-11 dal campo, 1-5 da tre, 6-8 ai liberi), smazzato 8 assist, catturato 5 rimbalzi e rubato 2 palloni. Una prestazione globale di altissimo livello. Conosciamolo meglio.

IL PROFILO

Parliamo di una combo-guard (in NCAA più SG, in ottica NBA più PG) di 195 cm al quarto anno di università. E’ un giocatore con una taglia fisica decisamente importante, in grado di avere un grande impatto fisico sulla partita. Offensivamente è un giocatore che dà il meglio quando è libero di creare, per se stesso, ma anche per i propri compagni di squadra. E’ dotato di un ottimo primo passo, che, combinato ad una grande efficacia nei pressi del ferro, lo rende un grandissimo penetratore.
Moltissimi dei suoi assist, infatti, derivano da situazioni di penetra e scarica, con scarichi che possono essere sia per un giocatore sotto il canestro, sia per un giocatore sul perimetro.
Il tiro non è sempre efficace, se nel corso degli anni dalla media è migliorato, dall’arco alterna prestazioni positive ad altre in cui le percentuali non sono esattamente dalla sua parte. E’ inoltre un giocatore assolutamente devastante in situazioni di contropiede, situazioni che un attacco come quello dei Fighting Irish cerca spesso. Nella sua metà campo è più che sufficiente, non uno specialista, ma comunque in grado di tenere il proprio avversario, utilizzando bene il proprio corpo.
Probabilmente lo vedremo scelto appena fuori dalla lottery, pesa il fattore età (ha già 22 anni) e il potenziale che non sembra illimitato. Probabilmente per la NBA dovrà trasformarsi in una PG a tutti gli effetti, ruolo in cui la sua taglia fisica potrebbe rappresentare un vantaggio notevole, magari con un ruolo di rottura come sesto uomo.

ALTRI PROFILI
• George Niang (IND ST.)
• Norman Powell (UCLA)
• Treveom Graham (VCU)
• Caris LaVert (MICH)
• Montrezl Harrell (LOU)
• Bobby Portis (ARK)
• Jarell Martin (LSU)
• Frank Kaminsky (UW)
• Kevon Looney (UCLA)
• D’Angelo Russell (OSU)
• Branden Dawson (MSU)
• Rashad Vaughn (UNLV)
• Myles Turner (TEX)
• Justine Winslow (DUKE)
Delon Wright (NDU)

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste