Denver supera Davis, Houston con brivido, ok OKC!

Denver supera Anthony Davis dopo 2 overtime aiutando la causa di Westbrook vincente sui Bulls nel matinée, Houston espugna L.A con brivido finale, Irving da favola di nuovo, ok Portland.

Oklahoma City Thunder – Chicago Bulls 109-100
OKC: Waiters 11, Kanter 18 (18 rimb), Adams 14 (11 rimb), Westbrook 36 (11 rimb), Morrow 11, Augustin 11
CHI: Noah 15, Gasol 20, Mirotic 27, Brooks 11, Moore 12

Chicago Bulls v Oklahoma City ThunderPer soli 4 assist Russell Westbrook (36+11+6) non registra la 9^ tripla-doppia stagionale ma l’importante è il referto rosa portato a casa per i suoi Thunder contro i Bulls nel primo match dell’NBA Sunday: match combattuto e deciso negli ultimi 100”, Chicago arriva sul -1 (96-95), il #0 di OKC decide che è il suo momento realizzando 5 punti e un assist nel break di 10-2 per il +9 (106-97) a 22” dalla fine.

Los Angeles Clippers – Houston Rockets 98-100
LAC: Barnes 19, Griffin 11 (11 rimb), Jordan 5 (20 rimb), Redick 15, Paul 23
HOU: Ariza 19, Jones 16 (12 rimb), Harden 34, Beverley 11

CAK0rP4UIAAv0jq.jpg-largeGli Houston Rockets di James Harden colgono un’importante e sudata vittoria per la lotta al 4° posto ad Ovest vincendo allo Staples Center di L.A contro dei Clippersnel giorno del ritorno di Blake Griffin; primo tempo surreale, Clippers mosci col 48% dal campo con Houston che tira col 37% ma ha il “Barba” che si sveglia dopo un duro fallo di Matt Barnes e realizza 24 (18 nel 2° quarto) portando i suoi avanti di 8 (50-58) al riposo lungo.
Nel 2° tempo Houston toccherà anche il +15 ma poi andrà in rottura prolungata con i padroni di casa che arriveranno fino al 96-96 a 3′ dalla sirena finale! Ultimo minuto di fuoco, Harden spara un piccione viaggiatore cercando un fallo ma nella carambola la palla gli ritorna in mano subendolo poi da CP3 (no bonus). Rimessa Houston, Ariza perde palla come un pollo ma Griffin commette un clamoroso sfondamento in contropiede con 12” sul cronometro. Harden però fa 1/2 per il +2 (98-100) lasciando 9” ai Clips, chance che Paul non sfrutta sbagliando male il fade-away sulla sirena per il pareggio.

New Orleans Pelicans – Denver Nuggets 111-118 2OT
NOP: Davis 36 (14 rimb), Asik 10 (13 rimb), Gordon 16, Evans 25 (10 ass)
DEN: Gallinari 17, Faried 20 (10 rimb), Lawson 19, Barton 25, Nelson 18

Italian Job: Gallinari 17 pt (4/7, 2/8, 3/3), 4 rimb, 4 ass, 1 persa in 42’

Denver Nuggets v New Orleans PelicansDanilo Gallinari e i suoi Nuggets fanno un grande favore ai Thunder battendo dopo 2 overtime i Pelicans del solito Anthony Davis (36+14); Denver pareggia a 4” dalla fine dei regolamentari con Kenneth Faried per il 101-101, ultimo tiro per Anthony Davis ma niente da fare! Nel 1° extra-time il copione è ancora lo stesso ma cambiano i protagonisti, Barton spara la bomba del 109-109 lasciando però 8” da giocare ai padroni di casa che, di nuovo, non sfrutteranno l’ultimo possesso con Tyreke Evans. Nel 2° supplementare ecco la zampata del Gallo, sua la tripla a 90” dalla conclusione che vae il +5 (109-114), New Orleans realizzerà un solo canestro dal campo in 5’ (9-2 Denver).

Orlando Magic – Cleveland Cavaliers 108-123
ORL: Harris 24, Vucevic 22 (15 rimb), Oladipo 25, Payton 13 (10 ass), Ridnour 15
CLE: James 21 (13 ass), Smith 25, Irving 33, Jones 12

786_1458720_654692I Cavaliers scendono in campo senza Kevin Love (schiena) ma non si fanno problemi a battere i Magic con ancora un rovente Kyrie Irving (33 punti con 12/15 dal campo); la partita gira a cavallo tra il 2° e il 3° quarto, Cleveland chiude gli ultimi 2’ del 2° periodo con un parziale di 11-4 per il +11 (55-66) e nella ripresa scappa subito sul +15 (61-76) con “Uncle Drew” autore di 8 punti nei primi 2’30” di gioco, il vantaggio toccherà anche il +18 (68-86).

San Antonio Spurs – Minnesota Timberwolves 123-97
SAS: Leonard 15, Duncan 10, Splitter 12, Green 13, Parker 11, Belinelli 13, Ginobili 11, Joseph 10
MIN: Wiggins 13, Hamilton 9 (10 rimb), Dieng 10, Martin 19, LaVine 18, Payne 12, Budinger 10

Italian Job: Belinelli 13 pt (2/4, 3/6 da 3), 2 perse in 20’

Nessun problema per i San Antonio Spurs che risolvono la pratica T-Wolves con un super 3° periodo; all’intervallo +10 per i campioni in carica (60-50) che nei successi 12’ allungheranno fino al +30 )3-63) grazie ad un parziale di 33-13.

Toronto Raptors – Portland Trail Blazers 97-113
TOR: A.Johnson 10, Valanciunas 14, DeRozan 22, Lowry 10, Vasquez 10, Williams 11
POR: Batum 10 (12 ass), Aldridge 24 (10 rimb), Lopez 11, Afflalo 14, Lillard 23

LaMarcus Aldridge guida i Trail Blazers ad u’importante vittoria sul campo dei Toronto Raptors; gli sopiti comandano dall’inizio alla fine toccando diverse volte la doppia-cifra di vantaggio, ad inizio 4° periodo Toronto piazza un break di 6-0 arrivando sul -8 (85-93), Portland risponderà a tono con un contro-break di 8-0 tornando sul +16 (85-101) a metà frazione e non si girerà più

Phoenix Suns – New York Knicks 102-89
PHX: Marcus Morris 20, Markieff Morris 14, Wright 18 (11 rimb), Bledsoe 21 (11 ass)
NYK: Thomas 14, Bargnani 18, Shved 18

Italian Job: Bargnani 18 pt (7/13, 0/3, 4/5), 1 rimb, 3 ass, 3 perse in 26’

Eric Bledose sfiora la tripla-doppia per un rimbalzo (21+9+11) nel successo dei Suns sui Knicks; New York se la gioca fino ad inizio 4° periodo quando è sul -5 (83-78) a 8’ dalla fine, in 4’ Phoenix cambia marcia rifilando ai Knicks un parziale di 13-2 per il +16 (96-80).

Los Angeles Lakers – Atlanta Hawks 86-91
LAL: Clarkson 10, Boozer 13, Davis 7 (13 rimb), Kelly 13
ATL: Bazemore 13, Horford 21, Schroder 24 (10 ass), Mack 18

Atlanta mette a a riposo Teague e Millsap ma stavolta non si fa sorprendere vincendo contro i Lakers in un match tirato: a 30” dalla fine giallo-viola sul -2 (83-85) grazie ad una tripla di Wesley Johnson, Dennis Schroder risponde col layup del +4 a 13” con Johnson che proverà a replicare di uovo da 3 ma sbagliando, gli Hawks chiuderanno gli ultimi 30” con un parziale di 6-3.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • BigGameJames

    LP

    Bowen è un esempio, il primo che mi venuto in mente riferito ad un gesto scorretto non sanzionato..
    Non ho assolutamente intenzione di fare un processo a Bowen, però nei suoi modi c era anche l’intenzionalità di arrecare danno fisico all’attaccante.

    E non sto dicendo che harden è il più forte, merita l’mvp etc etc. Dico solo che sfrutta al meglio le sue caratteristiche tecnico-fisiche. E’ comunque il motivo principale per il quale mi fa risultare inguardabile una partita dei rockets. Bisogna vedere nei playoff quanto pagherà in termini di team una strategia che prevede interruzioni così frequenti nel gioco e soprattutto se i grigi continueranno a fischiare con lo stesso metro di giudizio.
    Harden è un furbacchione e anche un discreto provocatore con un tipo di giocate che vanno a minare lo spettacolo. Semplicemente ha un modo di giocare odioso. Ma per me è odioso vedere pure gente come rudy gay..

  • sconocchini

    mp: errore! nel paragone gli arbitri non sono i legislatori australiani, ma i poliziotti. un poliziotto non può punire un colono perché ha sparato a un aborigeno, se è legale.

    quindi se vogliamo parlare di colpe dei legislatori dobbiamo parlare di colpe della lega, non degli arbitri. è la lega a dover intervenire e dire che se un giocatore penetra con le braccia tese in avanti e le agita alla ricerca del contatto allora il fallo è suo. a quel punto gli arbitri possono applicare il regolamento. in questo momento semplicemente non possono. anzi, quando non fischiano niente perché evidentemente infastiditi dal comportamento di harden gli fanno un torto e fa bene harden a protestare.

    in definitiva aspettiamo un intervento della lega, perché il problema non sono i 4 liberi rubati (anzi per me non ne ruba nemmeno uno) sono le 15 penetrazioni con le braccia mulinanti. a prescindere dall’esito (canestro, fallo subito) non dovrebbe essere regoalre entrare così. simple as that.

  • nitrorob

    @MP a dir la verità non mi pare che Harden si butti dentro più di KD, loro 2 sono noti proprio per crearsi il fallo a 4-5 metri dal canestro, tanta differenza non ce la vedo
    (partita di stanotte a parte)
    poi vabbè anche RW si prende i suoi 10 tiri liberi a sera, ma come se li procura è un altro discorso

  • Giasone

    @Nitro
    Se ieri tifavi per noi allora la cosa si fa ancora più grave ahahahah

    Prima non l’ho scritto ma sono proprio contento per il Gallo, se solo il fisico smettesse di tormentarlo accidenti.

  • low profile

    MP

    “mi stai dando del pirla?”

    Fatti una domanda e datti una risposta lol

    BigGameJames

    Fino ad oggi quel gioco, grazie al cielo, non ha pagato.
    Poi discutiamo sul nulla perchè a te per senso estetico a me come Sconocchini per es+etica ma in ogni modo mi par di capire che non ci piace uguale. Quindi boh, lasciam perdere e w chiuque li sbatta fuori.

    Su Durant per me è diversa la storia, è peggio in alcuni casi ma meglio in altri.
    Peggio perchè a KD il più delle volte fischiano falli che manco ci sono, ne per etica ne per legge e questo fa incazzare ma è anche vero che è un attaccante con mille ricorsi tecnici, bel aldilà del tiro da 3 col 30% e le sculate/sbracciate acchiappa liberi del barba, ed il suo rendimento sarebbe meno subordinato ai viaggi in lunetta, che sono molti, sia chiaro.
    Probabilmente mi sono espresso male, ma pazienza

  • michele

    oltre a Bowen, io ricorderei pure Horry, con le sue belle porcate, tipo quando spinse Nash fuori dal campo nel 2007 ( e San Antonio probabilmente vinse il titolo grazie a quello che capito’ in seguito) e l’ancata con cui mise fuori gioco David West nella serie contro NOLE l anno dopo…insomma esempi di squadre che hanno vinto anche grazie al gioco duro e spesso scorretto ce ne sono tanti, non capisco questa insistenza contro Houston ( che a me non piace, giocano da cani)

    rob, vi è andata di lusso ieri grazie a denver eheheheh

  • Lilin

    Harden

    La verità secondo me sta nel mezzo, è un concorso di colpe (più della lega secondo me), però devi anche essere capace di fare quello che fa harden, intendo buttarsi dentro 20 volte a partita, a prendere mazzate, tenere in controllo il tuo corpo ecc..

    Ora qui da odioso sembra stia passando il messaggio che questo se gli togli questa falla regolamentare è un giocatore da rotazione…
    Può non piacere, ma è uno dei fenomeni della lega e offensivamente un giocatore completo come pochi…deve migliorare ancora nella selezione dei tiri ma siamo già a livelli altissimi obiettivamente.

  • nitrorob

    Mik è si direi di si, ci son voluti 2 OT
    va a finire che Denver ci incula a tutti e 2 ahahah

  • BigGameJames

    Ma a parte le discussioni qua sul blog, qualcuno sa se il modo di giocare del barba è criticato anche oltreoceano? Tra gli addetti ai lavori si parla del fatto che la lega deve fare chiarezza sul metro arbitrale da tenere nei suoi confronti? chiedo perché non lo so..

  • ILoveThisGame

    La lega cosa puo’ fare?? Vietare una penetrazione in cui il giocatore mulina le braccia?? Sarebbe ridicolo, insensato e l’arbitraggio arriverebbe a difficolta al limite dell’umano. La barba non e mica Wilt che bisogna cambiare le regole per lui.
    il problema lo devono risplvere gli arbitri. Se riguardate l’azione sul fallo di Barnes si vede che Harden cerca il contatto sia con lui che con il dif alla sua sinistra, simula e a quel punto Barnes reagiscE giustamente. Nella penultima azione dei Rokets o giu’ di li Harden cerca il fallo e tira un piccione. Sono queste le cose che fanno incazzare, cerca il contatto e gli arbitri devono capirlo cosi come i difensori. Vedremo ai PO.
    Contivido il discorso del legale ma scorretto, nulla gli vieta di farlo ma paga le sue azioni stando sul cazzo a molti, conento lui, contenta Huston….

  • Michael Philips

    BigGameJames

    sì harden è abbastanza criticato in america, ma sempre nei blog e cose simili. Quando ci sono le telecronache non senti gente infastidita, ma ci sta che anche volendo non possano fare critiche di questo tipo.

    Sconocchini

    mi sto perdendo…harden è australiano? Gli arbitri sono aborigeni? Di che lega parli, della lega dei fucili con cui venivano uccisi gli aborigeni? Non riesco a cogliere nemmeno queste sfumature. Ha ragione LP.

  • BigGameJames

    Ilovethigame ha detto bene.. mi è sembrato che di capire che per alcuni, harden vada processato e gli vada impedito la sua reiterata ricerca del fallo per salvare la godibilità del gioco.. per questo ho chiesto se negli states, gli addetti ai lavori (non dei ciarlatani come noi eheh), abbiano sollevato il problema.. La cosa bella è che nonostante le opinioni sul fatto che sia scorretto o meno, su questo blog si sa già chi tifare contro nei playoff ehehehe!! (non me ne vogliano i tifosi dei rockets)

  • mad-mel

    Io cmq aspetterei i playoffs. I parametri arbitrali cambiano parecchio.
    La vedo dura’ che Harden ricevera’ camionate di fischi di quel genere.
    Forse una gara in casa…ma non di piu….
    Cmq inutile girarci tanto, harden e’ deplorevole ma il fine giustifica i mezzi.

  • sconocchini

    @mp, non è difficile da capire il paragone.

    harden=coloni che sparano agli aborigeni legalmente
    arbitri=poliziotti che non possono fare nulla perché ammazzare gli aborigeni è legale
    NBA=legislatori australiani che dovevano varare una legge che proibisse di ammazzare gli aborigeni.

    cosa non è chiaro?

    io penso che il problema si potrebbe risolvere semplicemente. la lega dovrebbe pubblicare un comunicato in cui precisa che la ricerca del fallo con le braccia protese va punita con un fallo in attacco o considerata un contatto incidentale, e che in nessun caso un giocatore che cerca il contatto protendendo le braccia verso il difensore in modo innaturale dev’essere premiato con un fallo a favore.

    fine della storia, problema risolto e harden farebbe meno lo stronzo, pur restando un giocatore fenomenale (altro che uomo da rotazione).

    non mi sembra una cosa complicata.

    harden, tra l’altro, è criticato anche negli Usa per questo atteggiamento, quindi non è una cosa complottista di noi calciofili falliti.

  • Lilin

    Sconocchini

    Il ruolo dell arbitro diventerebbe davvero complicato obiettivamente…
    Credo che ogni contatto genererebbe una polemica…

    Abituiamoci a sopportare e stop

  • sconocchini

    dici? a me non sembra complicato. dovrebbero semplicemente stabilire se il giocatore in questione sta andando verso il canestro per segnare o se sta agitando le braccia in modo innaturale per cercare il fallo. penso che facciano già cose molto più difficili di questa. se stai andando a canestro hai interesse a protegger il pallone, non c’è nessun motivo di stendere le braccia verso l’avversario per poi mulinarle in aria al minimo contatto. se harden lo fa che gli arbitri, su precisa indicazione della lega, non fischino.

  • cuni

    beh ovviamente la lega non può impedire di penetrare con le braccia mulinanti..peró mi viene un dubbio..cioè, a basket c’è sempre il discorso della regola del cilindro.. Se uno smulina le braccia (che sia KD, Harden o mia nonna) e entra nel cilindro dell’avversario, allora dovrebbe essere fallo in attacco..se il mio ragionamento è giusto.. Poi chiaro, le botte e i falli li becca pure lui e non sono inventati tutti..aggiungo che guardo poche partite, peró qualche episodio lampante me lo ricordo.. Detto ciò, furbo lui ad approfittare di questa possibilità che gli è “concessa”, che è lo stesso discorso dell’hack-a-tizio (che non sopporto allo stesso modo).. Secondo me questi due casi sono le sfaccettature del gioco che permettono di fare i furbi, ma proibendo certe cose si snatura del tutto il gioco.. Boh, un bel casino

  • Michael Philips

    Low Profile

    guarda, onestamente mi hai rotto il cazzo.

    Come mai dico questo? Non fare il santarellino e spiegami come mai Ibaka(notizia di poco fa) dovrà operarsi al ginocchio. Allora?

    Quando ti ho intimato di smetterla con il voodoo, non mi riferivo solo a westbrook e durant eh!

  • low profile

    MP

    Devo ammettere che stavolta m’hai spiazzato, stavo per rileggere i commenti nell’eventualità che qualche fenomeno m’avesse clonato il nick…poi ho finito di leggere.. non ne sapevo niente.. alzo le mani comunque..io non c’entro

    Ma veniamo al mio intervento

    siamo qua a pensare come cambiare le regole..beh tempo perso..la lega è stata chiara, avete presente la rubrica talking nba? no? quella in cui Dirk parla del fadeaway, irving del crossover, Hardway Jr del finger roll ecc ecc
    Cosa pensate gli abbiano chiesto di spiegare al casual fan? la teoria delle stringhe? naaa, parliamo di basket.. il tiro da 3? ma se sparacchia con % pessime..dai che ci arrivate..
    http://video.gazzetta.it/james-harden-arte-tiro-libero/66e7b4d8-c80c-11e4-8188-4326818334a2

  • gasp

    Mp
    Sentito…i Thunder dopo le Finals 2012 hanno avuto una sfiga pazzesca: tra le ginocchia di Ibaka e Westbrook e quest’ anno sfigato di KD rischiano di non vincere mai…però contando la pochezza di Nola e lo sfasciamento di Phoenix sono favoriti per l’ ottavo posto