Thunder perseguitati, anche Ibaka sotto i ferri!

Ancora una volta la sfortuna ha perso di mira Oklahoma City portandole via anche l’ala forte spagnola, operazione al ginocchio e tempi di recupero incerti, speranza Playoffs.

IbakaI punti qua sono due: o Russell Westbrook (26 anni) ha apertamente sfidato gli Dei del basket e adesso questi si stanno vendicando o la dea della sfiga ha deciso di posare il suo sguardo sugli Oklahoma City Thunder! Anche Serge Ibaka (25 anni) costretto a fermarsi e ad andare in sala operatoria.

Il lungo di passaporto spagnolo ha saltato le ultime due partite per via di un forte dolore al ginocchio destro, lo staff medico e il giocatore sono arrivati alla decisione di volare a New York per incontrare uno specialista arrivando alla conclusione che operasi è la soluzione migliore; non c’è una data o una tempistica abbozzata per il rientro di Ibaka, l’augurio è che i Thunder possano riuscire a staccare l’ultimo biglietto per i Playoffs in modo tale da poter ri-abbraciare il loro lungo.

Se vogliamo andare a vedere il bicchiere mezzo pieno OKC è ben fornita nel reparto lunghi con il veterano Nick Collison (34 anni), il neo-arrivato e sempre positivo Enes Kanter (22 anni), Steven Adams (21 anni) e la matricola dalle belle speranze Mitch McGary (22 anni), però uno come Ibaka è difficile rimpiazzare soprattutto in dfiesa (2.4 stoppate di media).

Il problema adesso è appunto la lotta all’8° posto con “Big O 2.0” da solo contro il mondo, non che questo gli dispiaccia, ma per quanto Westbrook stia giocando da favola le vittorie scarseggiano in casa OKC e ad oggi la situazione recita: 37-30 con 0.5 gare di vantaggio sui New Orleans Pelicans, alla fine della stagione mancano 15 partite, le due franchigie NON si affronteranno più fino alla fine visto che la serie di Regular-Season ha decretato un secco 3-1 per i Pelicans.

Poi ci sarebbe sempre l’incognita Kevin Durant (26 anni), ancora ai box con il semaforo rosso.

ISCRIVETEVI ALL’EVOLUTION BRACKET!!!!!!

logo

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • nitrorob

    ah l’operazione me l’ero persa…..
    con 15 partite rimaste anche se riuscissimo ad arrivare ai PO, il por Ibaka non farà mai in tempo a recuperare
    vabbè anno da dimenticare
    a questo punto lasciamo il posto ai Pelicans che se lo meritano di più

    grazie ancora Low eheheheh

  • nitrorob

    il bello è che non cacceranno via neanche il coach visto che daranno la colpa alla “sfiga”
    ma la sfiga tutte le colpe non le ha (basta guardare le ultime partite)

  • genio

    bene una doccia fredda in casa thunder, ben gli sta a Durant a fare l’antipatico, ha perso una medaglia d’oro e olimpica e ora nn arriverrranno ai playoffs..

  • Non cambio la mia idea

  • @genio volevi dire che ha perso i Mondiali, Londra 2012 c’era!

  • nitrorob

    @FMB quale idea???

    che c’entra l’atteggiamento di KD con le sfighe di OKC?

  • kaepernick

    Io resto della mia idea…infortuni o no non sono mai stati da titolo negli ultimi due anni…resta il fatto che sportivamente dispiaccia per questa lunga serie di infortuni..

  • low profile

    Nitro
    Ormai associare il mio nome agli infortuni di Okc è diventato come associare Bosh alle battute omofobe/sessiste/mesozoiche. Sono diventato la Cristina-RuPaul del blog, eccheccazzo

  • LMF

    La maledizione di Seattle continua …. Se non andiamo ai PO giuro che qualcuno di nome Scott Brooks viene assasinato

  • Joe Yabuki

    triple doppie come se piovesse, inversamente ad ora speriamo comunque Okc vinca il più possibile.