New York sorprende gli Spurs, Pelicans che brivido!

New York batte San Antonio dopo un overtime con Shved protagonista nel finale, New Orleans la scampa per un soffio sui Bucks, bene Clippers, Reggie Jackson (23+20) e Houston.

Detroit Pistons – Memphis Grizzlies 105-95
DET: Tolliver 15, Drummond 16 (16 rimb), Caldwel-Pope 24, Jackson 23 (20 ass), Prince 11
MEM: Green 21, Randolph 13, Gasol 17 (11 rimb), Carter 14

201503172136778160611Reggie Jackson gioca una partita sensazionale da 23 punti e 20 assist aiutando Detroit a rimontare e battere i Memphis Grizzlies; primo tempo tutto degli ospiti che vanno negli spogliatoi avanti 39-54, ma la musica cambia nella ripresa! Nel 3° quarto Kentavious Caldwell-Pope realizzerà 16 dei suoi 24 punti portando Detroit sul -1 (75-76), nel 4° periodo invece i Pistons trovano la fuga a 5’ dalla fine con un break di 9-0 passando dal -2 al +7 (97-90) con 3’28” da giocare.

New York Knicks – San Antonio Spurs 104-100 OT
NYK: Amundson 12 (17 rimb), Bargnani 16 (10 rimb), Galloway 22, Shved 21, Smith 11
SAS: Duncan 17, Leonard 13, Splitter 12 (13 rimb), Parker 21, Belinelli 12

Italian Job: Bargnani (NYK) 16 pt (7/15, 0/1, 2/2), 10 rimb (1 off), 2 ass, 3 perse, 3 stop in 30’ / Belinelli (SAS) 12 pt (1/3, 1/2, 7/7), 4 rimb, 1 ass, 2 rec, 2 perse in 30’

San Antonio Spurs v New York KnicksSorpresa della notte firmata New York Knicks che superano dopo un tempo supplementare i San Antonio Spurs grazie alla doppia-doppia di Andrea Bargnani; a salvare i Knickerbockers ci ha pensato Lou Amundson a 5” dallo scadere dei regolamentari col layup del 96-96 dopo che Marco Belinelli aveva segnato il jumper del +2 Spurs. Ultimo tiro per i texani nella mani di Kawhi Leonard ma niente da fare. L’overtime è un calvario con NY avanti 101-99 a 16” dopo un 1/2 di Jason Smith, tocca a Duncan che emula il collega per il -1, San Antonio invita Amundson che anche lui fa 1/2 per il +2 (102-100) a 8”. San Antonio ha di nuovo l’ultimo possesso ma Duncan perderà palla facendosela scippare da Alexey Shved.

Houston Rockets – Orlando Magic 107-94
HOU: Ariza 17, Motiejunas 23, Harden 17, Beverley 12, Smith 17, Brewer 13 (12 rimb)
ORL: Vucevic 11 (11 rimb), Oladipo 29, Payton 10, Gordon 13

James Harden gioca sottotono (4/14 per 17 punti) ma Donata Motiejunas no è Houston batte Orlando; il match gira negli ultimi 26” del 3° quarto, sul +7 Magic (71-78), Josh Smith tira fuori dal cilindro 2 triple consecutive per il -1 sulla sirena (77-78). Nell’ultimo quarto Houston dominerà 30-16 gli avversari con Corey Brewer autore di 9 dei suoi 13 punti finali.

New Orleans Pelicans – Milwaukee Bucks 85-84
NOP: Pondexter 18, Davis 20 (12 rimb), Asik 16 (11 rimb), Evans 12 (10 rimb)
MIL: Antetokounmpo 15, Ilyasova 15, Pachulia 11 (11 rimb), Bayless 14, Henson 14

Milwaukee Bucks v New Orleans PelicansI New Orleans Pelicans la scampano di misura contro i Bucks conquistando una vitale vittoria per l’8° posto ad Ovest; dopo aver toccato la doppia-cifra di vantaggio i Pelicans si fanno rimontare a a217” dalla conclusione il tabellone luminoso recita 80-80! Ci pensa Eric Gordon, sua la tripla del +3 a 1’56” ma Milwaukee non muore! Arriva sul -1 (85-84) a 34”, Gordon sbaglia il layup per uccidere la partita e a 9” i Bucks hanno il possesso per vincere ma Ersan Ilyasova sbaglierà da 3 sulla sirena.

Los Angeles Clippers – Charlotte Hornets 99-92
LAC: Griffin 19 (11 rimb), Jordan 12 (14 rimb), Redick 23, Paul 21, Robinson 12
CHA: Kidd-Gilchrist 10, Marvin Williams 10 (11 rimb), Jefferson 21, Henderson 16, Mo Williams 18, Walker 15

Nessun problema per i Los Angeles Clippers che archiviano la pratica Hornets nel primo tempo; all’intervallo lungo padroni di casa avanti 59-41 con Griffin e Redick già in doppia-cifra (15 e 12 punti).

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • InYourWais

    Che dire, il Pop l’ha presa molto bene la sconfitta…certo che pure loro, che coglioni, ci stanno 50 squadre racchiuse in pochissimo spazio, a giocarsi la miglior posizione possibile nei PO, e questi si fanno battere da una squadra che sta facendo tanking fin dal Training Camp…

  • low profile

    Imbarazzante

  • ilvicino di erba

    alert si è chiuso in bagno e non ci si riesce a smuoverlo..

  • nitrorob

    mamma mia che smaltita a Nola, hanno fatto di tutto per perderla, fortunatamente di la hanno fatto ancora peggio per vincerla
    vabbè dai quest’anno è andata cosi, pace

  • mad-mel

    Se bargnani va in doppia doppia diventiamo imbattibili. Ehehehehe
    Scherzi a parte è dall’inizio della stagione che gli Spurs sono altalenanti certo che ha ragione iyw, per il terzo posto o quarto questa sconfitta è sanguinosissima.

    Memphis continua con i suoi misteri. Anche l’altra volta lo avevo sottileneato, tante sconfitte sono venute partendo da oggi contro : Detroit, Boston; Utah, Sacramento, Minnesota. Mistero.
    Intanto rischiano il secondo posto.
    Parliamo di Curry, di Harden ecc…però una menzione la merita anche il bistrattato Aldridge. Stagione stellare e secondi nella western.
    Tutti a parlare di Griffin che non vale nemmeno la metà di LaMarcus. Miglior Ala grande della lega da un paio d’anni.

  • hanamichi sakuragi

    ilvicino di erba … eheheh questa è degna del milgior QQQ.. fantastica davvero

    mad mel: ci pu stare dire aldrige n.1 come ala grande ma sei ingeneroso vs griffin

  • Base

    Ma Reggie Jackson è nato a Pordenone!!! Convochiamolo subito aha!!

  • cuni

    Grande Reggie ahah

  • mad-mel

    @HS era per dire che nn avrei nessun dubbio se dovessi scegliere tra i due.

  • Bj Elder

    Piagnisteo nitrorob parte uno Ciak si gira!

  • zed

    Dai nitro che mancano ancor più di 10 partite Sarà lotta fino alla fine. Aldridge meglio di griffin non direi proprio fa molti tiri ecco per ha sui 20 di media un Ottimo giocatore ma Griffin ha molto più potenziale.

  • low profile

    Più completo, più forte tecnicamente, meglio in post, meglio al tiro, senza essere uno specialista meglio anche in difesa e un carattere umile ma determinato.
    Massimo rispetto per Griffin che negli anni non si è cullato sulla fama (immeritata) ed è diventato un grandissimo giocatore, ma con LMA per me non c’è confronto, tutta la vita Aldridge

  • Michael Philips

    “Tutti a parlare di Griffin che non vale nemmeno la metà di LaMarcus.”

    non credo la pensino così in nba, ma proprio per niente. Aldridge piace molto agli “old-style guys” perchè gioca in post ed è stiloso, ma rimane un lungo non proprio efficiente considerate le % con cui tira(46%, l’anno scorso il 45%…), più in linea con una guardia che tira molto da 3, invece lui è una pertica che tira jumper in testa agli altri e inoltre necessita di una grossa mole di tiri per essere produttivo, cosa che lo renderebbe meno efficace in un team con 3 attaccanti che hanno bisogno di tiri.

    Per dire un davis che tira come lui tanti jumper viaggia con il 54% dal campo, risultando molto meno stiloso ed elegante, eppure…

    In difesa rimane un discreto giocatore, il suo lo fa, ci prova e si impegna ma comunque sposta pochino nonostane i mezzi fisici imponenti. Griffin considerato che si impegna molto meno, e ha mezzi fisici ben inferiori, alla fine sposta come lui, ma ti porta molte più cose in campo, ed è nettamente più versatile.

    Più che altro per scegliere tra i due serve capire in che tipo di sistema metterli, perché a seconda del tipo di gioco uno vale molto più dell’altro e viceversa.

    Per il resto, l’altro ieri, super wade batte lebron(in dormiveglia per 3 quarti e poi dal nulla impazzito a babbo morto nel 4/4) ieri gli spurs perdono in modo assurdo contro i knicks, ma può succedere. Quando devono giocare sul serio con team seri non fanno mai gare del genere.

  • Michael Philips

    Piccola curiosità, giusto per capire che uno che tira in modo figo(aldridge) sembrerà sempre più bravo al tiro di uno che tira in modo sgraziato(griffin)

    LMA 2014-15: .396% nei jumper
    BG 2014-15: .396% nei jumper

    Considerate che comunque lamarcus tira molti più jumper rispetto a griffin, ma che aldridge li tira così da anni senza essere migliorato, mentre griffin ha iniziato solo quest’anno a tirarli con continuità e infatti è crollato il numero di schiacciate(passato da 2.5 a poco più di una a gara) e sono aumentati i punti dal post.

    Come dire, un team deve essere costruito a modo per poter assorbire i 20 tiri che servono ogni gara ad aldridge(credo sia il n.1 nella lega per tiri presi o il secondo dietro westbrook)perché per quanto sia innamorato del jumper non è esattamente un cecchino.

    Scrivo questo perché solo il primo a rimanere sorpreso che griffin tira i jumper così bene pur avendo uno stile orrido e che spesso questo fattore induce a pensare che uno non sappia tirare.

    Davis invece ha un 43% dal jumper che fa paura, considerato che sarebbe una % ottima per una guardia tiratrice(klay tira con il 41% e 43% da 3)ma il monociglio è qualcosa di diverso da aldrige e griffin. Questo è l’unico che mette tutti d’accordo ormai, anche quelli come me che lo hanno sottostimato nel periodo tra ncaa e rookie year.

  • low profile

    Infatti i Js che lasciano a Griffin sono uguali a quelli che lasciano a LMA. Ma proprio uguali

  • Michael Philips

    LP

    bisogna guardare nel dettaglio per questo:

    – aldridge li tira contestati il più delle volte, ma li tira in testa agli altri visto che si tratta praticamente di un 7 piedi con uno standing reach pauroso. E li tira contestati anche perché i difensori sanno bene che lui difficilmente alzerà il culo per andare al ferro, quindi non gli concedono nemmeno un cm di spazio.

    – Con griffin è diverso lui non tira in testa a nessuno(il suo standing reach è inferiore a quello di leonard che è 5-6 cm più basso…) e i difensori gli lasciano lo spazio non solo perché comunque non è un cecchino, ma anche perché contro quelli che hanno un primo passo micidiale i difensori tendono a concedere un minimo di spazio per contenere una possibile entrata al ferro.

    Davis tira una marea di jumper in modalità catch&shot e il più delle volte anche a lui concedono nel dubbio più spazio rispetto ad aldridge perché davis con un palleggio ti va al ferro senza problemi, anche se sta a 6mt dalla retina.

  • low profile

    LMA in post viene regolarmente raddoppiato proprio perchè o ti fa 2 finte e ti manda la bar o ti tira sopra la testa, a Griffin in ricezione statica non lo raddoppiano quasi mai, poi ripeto è stato bravissimo ad aggiungere il tiro all’arsenale dato che quando attacca il ferro è immarcabile e gli veniva lasciato molto spazio, ma una cosa è fare i complimenti (tutti meritati) e un altra è dire che si equivalgono.

    Poi Aldridge a differenza di tutti gli altri lunghi non lo servono mai in ritmo, è sempre lui che se lo deve andare a creare, abbassa le % ma facilita il compito ai compagni che quando non creano niente vanno di entry pass e che se la veda lui, poi non è il migliore nei Js, Dirk e Bosh tirano meglio anche contestati e non assistiti ma non per questo sono OGGI giocatori migliori.
    Comunque ho trovato sta conversazione su un forum di giusto questa settimana, Blake non viene menzionato e oggettivamente non so perchè ma tant’è questi sono i numeri riportati:

    As for current big men, Dirk is still far ahead of him even at his old age.

    Aldridge is shooting 42% on open jumpers and 38% on contested jumpers (40% overall). 636 attempts in 55 games assisted 59.4%

    Horford is shooting 49% on open jumpers. He doesn’t shoot contested jumpers. (49% overall). 273 less attempts in 60 games assisted 88.7%

    Vucevic is shooting 49% on open jumpers and 36% on contested jumpers (48% overall). 283 less attempts in 58 games assisted 82.1%

    Bosh is shooting 48% on open jumpers and 42% on contested jumpers (46% overall). A better shooter than Aldridge

    Ibaka is shooting 49% on open jumpers and 27% on contested jumpers (45% overall). 314 less attempts in 64 games assisted 82.9%

    Pau Gasol is shooting 49% on open jumpers and 37% on contested jumpers (45% overall). 273 less attempts in 62 games assisted 82.7%

    Markieff is shooting 46% on open jumpers and 39% on contested jumpers (44% overall). 250 less attempts in 66 games assisted 54.9%

    A.Davis is shooting 45% on open jumpers and 41% on contested jumpers (43% overall). 210 less attempts in 53 games assisted 77.7%

    Davis ho già detto in passato è un caso a parte, ormai è fuori concorso, è un giocatore dominante a 360° e negli anni a venire tirerà molto di più, ne sono certo

  • InYourWais

    Mah, a me LaMarcus piace, ma se lui è il miglior 4, direi che il ruolo non sta messo benissimo…ha un arsenale offensivo eccellente, ma per uno che tira sostanzialmente sopra la testa di chiunque, il volume di tiri da fuori che si prende lo trovo piuttosto eccessivo, poi sarà che non lo mettono in ritmo, sarà quello che vi pare, ma va in lunetta ogni 4 tiri che prende, troppo pochi

    Non mi piacciono i lunghi che passano troppo tempo fuori area, quelli che tirano costantemente sotto il 50%, che potrebbero distruggere tutti in post basso (e LaMarcus avrebbe campo libero, Lopez in post non ci va mai) ma ci vanno il minimo indispensabile

    Griffin personalmente mi piace di più, ben sapendo che siamo lontani dai bei tempi in cui il ruolo di 4 era nettamente il più profondo della Lega. E’ migliorato anno dopo anno, è una specie di playmaker aggiunto ormai (non si possono usare le statistiche solo quando fa comodo, ed i suoi 5 assist, specie nella squadra di CP3, sono una enormità), e ricordo il suo rendimento da MVP quando Paul si ruppe 2 anni fa

    Per me uno vale l’altro, preferisco Blake ma non m sognerei mai di dire che vale il doppio di…cazzate

  • mad-mel

    Si ma il jump shot dalla lunga non è tutto anzi.
    Qui stiamo parlando di lunghi e bisogna valutare anche il post e tutto il contorno.
    Se no prendiamo Sam Perkins e diventa il miglior lungo della storia.
    Io sto con Low Profile.
    Poi i record parlano chiaro, Lamarcus è un giocatore molto più fondamentale di Griffin nella propria squadra. I clippers senza Griffin hanno retto bene il colpo, ho visto invece Portland qnd Aldridge è rimasto fuori perchè doveva essere operato al dito della mano.
    Poi i playoffs dell’anno scorso parlano chiaro. Nei momenti che scottano e la palla diventava pesante tra i due non c’è confronto.
    Poi gli Americani preferiscono Griffin come titolare all’ASG perchè fa schiacciate spettacolari buon per loro.

  • mad-mel

    Ripeto; era palese che la mia fosse una provocazione definire Griffin la metà di Lamarcus.

  • Michael Philips

    “ma una cosa è fare i complimenti (tutti meritati) e un altra è dire che si equivalgono.”

    no, io dico che per me aldridge è superiore solo se il contesto in cui gioca è ideale per lui, altrimenti può essere più devastante Griffin. Mentre ad esempio Davis è più forte a prescindere. Questa la differenza.

    fantastico horford…ahahah mi marcano? Col cazzo che tiro!

  • franco

    ma qualcuno ha davvero il coraggio di criticare aldridge?….non ho parole…..ma in fondo harden e’ considerato uno dei migliori giocatori in circolazione…….

  • mad-mel

    Cmq una serie portland-clippers potrebbe essere possibile al primo turno. Sarebbe un bel duello tra i due.

  • hanamichi sakuragi

    cmq mp fisicamente secondo me griffin è molto più forte di aldrige… è più spesso veloce e massicio

  • InYourWais

    Meno male, mancavano gli interventi profondi di qualche nuovo utente…grazie per averci spiegato al dettaglio il tuo punto di vista…

    E comunque si, critichiamo Aldridge, dato che non è Dio, e dato che qui si critica anche gente molto più forte. E si, che ti piaccia o meno, Harden è uno dei migliori 5 giocatori al Mondo, oggi

  • Michael Philips

    mad-mel

    griffin ha giocato da mvp quando era il go-to-guy dei suoi, senza paul, quindi i record dicono che senza di lui ti salvi ma non vai da nessuna parte.

    Rimango dell’idea che come già detto uno non sia più forte dell’altro a prescindere(come invece è davis rispetto ai due) ma il valore di entrambi aumenta o si abbassa parecchio rispetto al contesto in cui giocano.

    A proposito di confronti: un altro che ho visto fare sempre più in giro(non in questo blog) è quello tra Leonard e George. Noto che in america iniziano a farsi la guerra i fan dei due giocatori.

    Personalmente vedo george più completo in attacco, ma questo è anche influenzato dal fatto che pg ha avuto la guida del suo team in un modo in cui leonard non ha ancora potuto. La sensazione è che un leonard in versione “ho il comando del team” possa essere molto più devastante a 360°. Più forte in difesa, più stopper, meno atletico ma più forte fisicamente e a prova di botte nel pitturato e in attacco non ho idea di cosa possa diventare.

    Sempre detto che george è tipo il pippen dei bulls 1994, un go-to-guy obbligato ad esserlo, ma che evidentemente non è leader di natura. Leonard potrebbe essere lo stesso tipo di giocatore, ma non ne sono ancora sicuro, ma questo lo scopriremo tra 1-2 anni.

  • zed

    E venne il giorno in cui sono stato completamente d’accordo sia con iyw. Che con Mp A me non piacciono particolarmente nessuno dei due ma se pensiamo che la lotta fra il miglior 4 non molto tempo fa era tra Tim e kg si vede che il ruolo non sta nel suo miglior periodo

  • low profile

    MP

    Davis mette d’accordo tutti, per lo meno fino a quando non inizierà il discorso su chi sia il giocatore più dominante, non tra le PF o tra i lunghi, ma proprio in assoluto.

    Chiudo il discorso LMA Blake con una osservazione/domanda
    Dato per oggettivo che l’anno scorso Griffin ha dimostrato di poter essere “the man” secondo voi per come gioca Portland e per come viene usato Aldridge a parti invertite Griffin otterrebbe gli stessi risultati?
    E sempre a parti invertite, per come giocano i pippers, come andrebbe LMA?

  • low profile

    Sempre MP

    Io sto dualismo George Leonard non l’ho letto da nessuna parte, al di fuori del twitt acido/rosicone di Durant post finals, Leonard è sicuramente meglio in difesa, anche perchè a parte stanotte si sta dimostrando meglio di chiunque altro, George ha dimostrato che può tenere da solo le redini offensive di un team senza tanto talento. Ora lungi da me da far passare Leonard role player come qualcuno insinua direi che bisognerebbe aspettare un attimo. Nei PO sono andati entrambi ben aldilà delle aspettative e sceglierne uno è difficile comuqnue.

    AL horford
    Quando ho letto quei numeri mi son fatto 2 grasse risate, che gran gioco Atlanta ma anche che gran giocatore il caraibico, tecnico, duro quanto basta e con l’intelligenza di fare sempre la cosa giusta, quei numeri, in quel caso almeno, rendono l’idea del gruppo e del singolo

  • Michael Philips

    LP

    a parti invertite chissà. Una sensazione c’è: aldridge con jordan non lo vedo bene, perché si calpesterebbero i piedi, sopratutto in difesa, e infatti i clippers hanno iniziato a far rendere meglio deandre e griffin nel momento in cui il n.32 si è messo a fare il play aggiunto, stando meno sotto il ferro e facendo più la small-forward, cosa che lamarcus non può fare. Nei blazers griffin si ritroverebbe a dover creare più da solo(ma lo sa fare) e con lopez avrebbe un supporto e rapporto simile a quello con jordan.

    Onestamente vedo griffin molto più flessibile come stile. Aldridge è questo da 5-6 anni, e anche a livello di miglioramenti è lo stesso da anni, con più esperienza, più mestiere e molta più consapevolezza, ma le cose che fa oggi le faceva paro-paro quando giocava con roy e quando senza roy i blazers hanno passato brutti momenti.

    Griffin può diventare qualcosa di unico, una sorta di lebron meno passatore meno tiratore, ma capace di darti un apporto offensivo a 360° con rimbalzi, punti, assist, contropiedi a mille(nessuna pf può avere le sue ripartenze), lui potrebbe diventare uno tipo barkley(diviso tra small e power forward), più alto e con meno talento.

  • kaepernick

    Viva i giocatori old style..peccato che l nba stia andando in una direzione diversa…

  • Michael Philips

    LP

    su google basta scrivere kawhi leonard vs…e il secondo risultato in assoluto è paul george. Il primo, ovviamente è james.

    La tiritera è ripresa(dopo essere andata avanti nel 2013-14) ora con le notizie di un george pronto a tornare, e nella sezione commenti di qualsiasi articolo che parla di questo imminente ritorno, troverai di nuovo le discussioni e i paragoni.

    A proposito di Durant, lui è l’unico a far soffrire leonard perché a differenza di lebron che contro di lui palleggia e palleggia e poi decide che fare(e nel mentre si stanca), contro durant Kawhi deve correre per il campo cercando di impedirgli di ricevere, e quando kd prende la palla, sai che può tirare il jumper da qualsiasi angolo del campo, e lo farà tirandolo sopra la tua testa.

  • Giasone

    a volte dietro tutte le statistiche gli schemi la preparazione le motivazioni c’è solo una cosa: culo. L’ultimo tiro dei Bucks me lo sono sognato tutta la notte. #NitrorobStaiSereno #OkcAiPlayoff

  • low profile

    MP
    Mi sa che anche io come qqq mi son preso un bel ban da Page e Brin…
    Da uomo di scienza (si certo, come no) ho fatto la prova ed effettivamente scrivendo Kawhi Leonard vs… appare PG ma se vai a leggere i riusltati escono solo articoli correlati al Twitt di Durant che ti dicevo, del giugno scorso.
    Insomma nessuna faida, se non le reazioni a caldo dei lettori all’epoca dei fatti.
    Da li al dualismo ce ne passa

  • mad-mel

    eh ma si Low….non conosci cosi bene i siti americani di MP

  • zed

    18 marzo di 20 anni fa due sole parole ridiedero il sorriso a tutti gli amanti del basket :i’m back l’autore della frase è il contesto della frase non c’è bisogno di ricordarli

  • Michael Philips

    LP

    beh, basta guardare su bleacher report o su espn nei giorni dopo la notizia del possibile ritorno di george. Subito tornata la battaglia tra i tifosi suoi e di leonard.

    Mad-mel

    faresti meglio ad andare a pesca.

  • gasp

    23+20 di Reggie Jackson…non c’e più religione

  • low profile

    MP
    Boh, io ho googolato Paul-Gerge-back-from-injury ed in prima pagina c’è l’articolo di Bleacher..mi sono preso la briga di scorrere veloce i commenti, 144 e nessuno che parla di Leonard, tutti commenti assurdi come al solito su quel sito ma niente di quello che dici

    http://bleacherreport.com/articles/2154393-paul-george-injury-updates-on-pacers-stars-recovery-from-knee-surgery

  • Michael Philips

    LP

    davvero nulla?

    Mi pare strano, perché se non è sul bleacher report(ma forse ho sbagliato articolo) le diatribe sono scattate sulla sezione commenti di espn, escludo nba.com che non sempre ha questa sezione.

    E comunque in effetti cercando notizie recenti non trovo nulla…sarà che alcune cose non vengono indicizzate da google.