Bargnani-New York, voglia di continuare insieme!

L’italiano è tornato a giocare ai suoi livelli malgrado una stagione senza senso ma la dirigenza dei Knicks non vuole sbolognarlo in estate, lui è pronto a rimanere!

BargnaniHa passato tutta la prima parte di stagione a farsi schernire, deridere e accusare da parte di quella roba chiamata stampa New Yorkese di essere un peso e un acquisto sbagliato, ma come sempre il campo è stata la risposta migliore e Andrea Bargnani (29 anni) è tornato a giocare come sappiamo, la stagione è quello che è ma in previsione degli Europei e della Free-Agency il “Mago” può sorridere.

Nelle ultime 10 partite l’ex Benetton Treviso ha viaggiato a 16.8 punti, 3.8 rimbalzi e 0.9 stoppate con anche qualche vittoria, con la condizione fisica tornata a sostenerlo Bargnani sta convincendo giorno dopo giorno il presidente Phil Jackson a dargli una seconda possibilità nella Grande Mela; il suo agente, Leon Rose, infatti crede che in estate si possa arrivare al rinnovo del matrimonio, così al Daily News:

Andrea è ottimista su ciò che Phil vuole realizzare e certamente vuole essere parte di questo progetto, ma sarà un free-agent questa estate quindi è troppo presto per prevedere ciò che può o non può accadere.

Un aiuto è arrivato anche da San Antonio dove coach Ettore Messina, che lo ha allenato nel suo periodo a Treviso, è sicuro che Bargnani nel sistema offensivo di coach Derek Fisher può rivelarsi un giocatore chiave:

Lui non è un giocatore da post-basso, non è la sua posizione, credo che il Triangolo possa essere perfetto per le sue caratteristiche, tira bene, è un ottimo passatore e ha una buona visione del gioco.

Messina ha anche scherzato sul fatto che il “Mago” sia un tipo fin troppo riservato, infatti dei 4 italiani è quello meno attivo a livello social-media e con i giornalisti parla molto di rado:

Gliel’ho sempre detto, è uno step che deve fare! Scherzando gli ho sempre suggerito di assumere un addetto stampa perché sembra che non gli interessi. Comuqnue è un ragazzo orgoglioso, so che in NBA non ha una buona recensione ma lui sta lavorando bene.

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B