Bledsoe sorprende Harden, Portland perde Aldridge!

Indiana e Chicago sconfitte dolorose in vista Playoffs, Portland perde sia partita che Aldridge (mano sinistra), Bledsoe trascina Phoenix a Houston, facile W per i Warriors.

Indiana Pacers – Brooklyn Nets 111-123
IND: S.Hill 17, West 13, Hibbert 16, Miles 14, G.Hill 18, Scola 17
BKN: Johnson 14, Lopez 26, Williams 17, Anderson 11, Bogdanovic 21, Jack 13, Plumlee 10

Brooklyn Nets v Indiana PacersDopo la maratona contro Milwaukee i Brooklyn registrano a referto ancora 120 punti ma stavolta in trasferta battendo gli Indiana Pacers; partita ad elastico con Indiana che a 6’ dalla fine è sul 1 (98-99), salgono in cattedra Joe Johnson e il rookie Bojan Bogdanovic, 5 a punti a testa nel break di 10-2 per il +9 (100-109) a 4’ dalla sirena finale, vantaggio amministrato fino alla fine.

Detroit Pistons – Chicago Bulls 107-91
DET: Butler 20, Drummond 14, Caldwell-Pope 15, Jackson 22 (11 ass), Meeks 12, Dinwiddie 10 (10 ass), Prince 4 (10 rimb)
CHI: Gasol 27 (10 rimb), Noah 6 (13 rimb), Gibson 13, Brooks 19

Detroit batte in rimonta Chicago complicandole la vita per la lotta al 2°/3° posto ad East; Bulls che giocano 30’ toccando anche il +19 (53-72) a metà del 3° quarto, poi il buio! Detroit rimonta, entra nell’ultimo periodo avanti 81-80 e poi sferra il super break di 17-0 col quale si porta sul 100-83 a 3’ dalla conclusione lasciando per ben 6’ gli ospiti senza segnare!

Houston Rockets – Phoenix Suns 102-117
HOU: Ariza 15 (12 rimb), Motiejunas 18, Harden 16, Beverley 10, Smith 17, Brewer 14
PHX: Marcus Morris 17 810 rimb), Markieff Morris 17, Tucker 19, Bledsoe 34, Goodwin 11

Phoenix Suns v Houston RocketsColpo dei Phoenix Suns che sbancano il Toyota Center grazie al career-high di Eric Bledsoe (34 punti con 11/18 dal camo), male Harden con 5/19 e solo 5 liberi portati a casa; con un 3° quarto da 25-37 gli ospiti entrano negli ultimi 12’ avanti di 13 (86-99), Houston non molla e arriva sul -5 (100-105) a 5’3” dalla conclusione. Per 2’ nessuna delle due segnerà poi Phoenix chiuderà le danze con un break di 12-0 per il +17 (100-117).

Memphis Grizzlies – Portland Trail Blazers 97-86
MEM: Green 23, Randolph 17, Gasol 13, Allen 10 (11 rimb), Conley 21
POR: Aldridge 16, Lillard 27, McCollum 13, Wright 10

Portland Trail Blazers v Memphis GrizzliesPiove sul bagnato a Portland, 4^ sconfitta consecutiva e K.O di LaMarcus Aldridge infortunatosi alla mano sinistra subito nel 1° quarto, e non sembra una cosa lieve; Memphis comanda per tutta la partita, a 8’ dalla conclusione i Trail Blazers si fanno sotto sul -7 (81-74) ma Zach Randolph realizzerà 6 punti consecutivi rispedendo gli avversari sul -13 (87-74).

Golden State Warriors – Utah Jazz 106-91
GSW: Barnes 12, Green 15, Curry 24, Iguodala 13, Barbosa 19
UTA: Hayward 11, Favors 21 811 rimb), Hood 19, Burke 20

Nessun problema per i Golden State Warriors nel battere gli Utah Jazz con Steph Curry tornato sui suoi standard dopo la scorsa notte di riposo; la banda di coach Kerr va al riposo lungo sul + (49-40), i Jazz stanno in scia ma ad inizio 4° periodo arriva il break di 7-0 che porta i Warriors dal +6 al +13 (96-83) a 5’42”.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • BREAKING NEWS! Metta World Peace ha twittato 3 ore fa “Cantu”…….

  • docpretta

    Metta porterà la pace in Brianza. . Amen speriamo abbia i gomiti in forma!

  • slava medvedenko

    beh se fosse in una forma decente ho idea che qualcosina riesca ancora a spostare..poi sempre di artest si parla…giochera da 4 secondo voi?

  • gasp

    A cifre contenute sarà sicuramente una gigantesca pubblicità per la pallacanestro italiana e un ottimo colpo per “Cantu”

    FMB
    Un articolo sul ritiro di Nash?

  • @gasp martedì ore 14 a cura del nostro Alberto nel suo “A Proposito di…”

  • zed

    Panda Friend in Italia Tutto da vedere. Grazie di tutto Steve Nash un vero professionista e professore del basket

  • mad-mel

    qualche news su Lamarcus? che cazzo di sfiga….speriamo che non siano compromessi i playoffs…

    Mi tocca venire a cantu’…che ignoranza

  • low profile

    Ma LMA s’è rotto per colpa del vecchio infortunio? Se fosse così a Portland sono dei malati di mente, come non ne avessero avute abbastanza negli ultimi 30 anni.

    Nash

    Notizia shock, non me lo sarei mai aspettato,
    Scherzi a parte gliene hanno dette di tutti i colori quest’anno ma in realtà sono stati i Lakers a non volerlo fare ritirare ad ottobre nel vano tentativo di poter scambiare il suo contratto in scadenza. Finalmente libero da impegni ha solo ufficializzato quello che sapevamo tutti da un bel po’.
    Buon riposo campione

  • InYourWais

    A Portland o hanno uno staff medico di mentecatti, oppure qui sono 30 anno che gli si rompono giocatori a profusione (mi ricordo di quando una volta perfino coach McMillan si ruppe il Tendine di Achille mentre faceva una partitella informale…)

    I Nets a loro modo rientrano nella corsa PO (da cui non avrebbero mai dovuto uscire, ok qualche infortunio, ma questi come talento dovrebbero stare tra le prime 4-5), è lotta a 5, anche se Indiana sembra aver finito la benzina troppo presto

    Sul discorso MVP, direi che ormai è difficile non darlo a Curry, e se lo merita pienamente, lui e la squadra. Il giusto connubio tra statistiche individuali, impatto, e risultati di squadra…Harden fino ad un paio di settimane fa a mio avviso aveva fatto forse anche di più, considerando i tanti infortuni Rockets, ma ha perso terreno, a Westbrook dopo l’ASG gli è partita la ciavatta, ma è dal 1982 che l’MVP va a giocatori che militano in squadre da almeno 50W stagionali

    Quindi Steph mette d’accordo tutti, oltre ad essere forse il giocatore NBA più divertente da guardare

  • mad-mel

    Senza Lamarcus portland non vale neanche le prime otto ad ovest.
    Sara’ un affare per chi la becchera’ ai playoffs.

  • Michael Philips

    Harden nelle ultime uscite sta tirando malissimo(ha tirato male anche nel 50ello…)

    Curry è mesi che è o al primo o al secondo posto e come già detto, visto il crollo di harden il premio è suo. Warriors in ritmo per vincere 69 gare stagionali, che sarebbe il massimo dalla stagione 1996-97 dei bulls e credo il terzo miglior record nella storia nba!

    Westbrook anche a dicembre ebbe numeri assurdi(28+6+7) poi dopo il mese con durant a cifre “normali”, dopo la pausa dell’all-star game sta viaggiando a 32.9+9.7+10.9, 12.5 viaggi in lunetta a sera, 42% dal campo, e una invidiabile collezione di palle perse(89to in 15 gare, no dai, a voi il calcolo, e fatevi due risate!)

    Speriamo che lamarcus non abbia nulla di serio. I blazers son fatti così, infatti per coerenza dovrebbe giocarci brook lopez, mica il fratello “sano”.

  • Redbull

    Concordo, mvp a curry sia per il giocatore formidabile che è sia per la stagione pazzesca dei warriors

  • Michael Philips

    nell’ordine:

    cavs dopo qualche difficoltà la sfangano bene a milwaukee, bene lebron che ormai credo sia nell’nba quello che segna di più nei 4/4. Arbitraggio ancora scadente. Questi cavs vengono trattati dai grigi peggio dei cavs del 2007 che nessuno si cagava.

    Ripassatona degli spurs ad atlanta. Dopo le parole di pop sono tornati subito in carreggiata. Leonard sempre presente quando ci sono sfide importanti.

    Kenter secondo solo a westbrook per quanto riguarda i meriti delle vittorie nell’ultimo mese. Russell aridaje con la tripla doppia, pur tirando malissimo e segnando 12pts(per ora) ma 17 assist. Curioso di vedere che si dirà di wade.