Rivers allarma L.A: “Crawford rischia la stagione”

L’allenatore dei Clippers non sa quando il suo 6° uomo potrà tornare in campo e teme che ci si una chance che non possa più rivederlo per il resto della stagione.

Crawford-docNelle ultime 10 partite i Los Angeles Clippers hanno dovuto fare a meno del loro 6° uomo Jamal Crawford (35 anni) e probabilmente continueranno a fare a meno visto i pochi progressi fatti dall’esterno, coach Doc Rivers rimane vago sull’argomento ma allarma i tifosi.

Crawford sta soffrendo lo stesso infortunio che ha perseguitato Andrea Bargnani (29 anni) in questo inizio stagione, uno stiramento al polpaccio destro, per sopperire alla sua assenza i Clippers hanno ingaggiato Nate Robinson (30 anni), uno dei pochi giocatori in grado di accedersi in un attimo e ribaltare le partite un po’ come “J-Moove“; prima del match di venerdì vinto contro i Wizards il Doc si era espresso così:

Si, c’è una chance che possa restare fuori per il resto della stagione, sapete come’è in queste situazioni, non so cosa succederà, lui sta migliorando giorno dopo giono ma non abbastanza. Ad oggi, secondo me, lui non è neanche vicino al poter giocare, speriamo possa migliorare.

Clippers non molto fortunati, Blake Griffin (26 anni) ha saltato ben 15 partite per un’infezione al gomito sinistro con River ottimista in merito a quella situazione ma meno rispetto rispetto a auesta

Sono preoccupato, sapevo che prima o poi Blake sarebbe tornato e quindi le mie preoccupazioni erano nulla, ma questa volta lo sono.

Ad oggi i Clippers hanno inanellato una striscia di 4 vittorie consecutive portandosi a sole 0.5 gare dal 4° posto dei Portland Trail Blazers e a 1.0 gare dagli Houston Rockets terzi contando anche un calendario particolarmente agevole.

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B