Chicago si gode Butler-Mirotic, Harden 44 ad Indiana!

Harden batte da solo i Pacers con una prestazione mostruosa nel 4°, Chicago sorride con Mirotic e Butler, Boston colpo a Brooklyn con Turner, Golden State massacra Washington.

Indiana Pacers – Houston Rockets 100-110
IND: West 10, Hibbert 18 (10 rimb), Hill 20, Watson 23
HOU: Motiejunas 17, Ariza 4 (11 rimb), Harden 44, Brewer 11, Smith 18

786_1463983_838595James Harden vince da solo ad Indianapolis realizzando 44 punti (10/21 dal campo, 21/22 dalla lunetta) complicando la vita dei Pacers per la lotta ai Playoffs; di questi 44 Harden ne ha registrati 19 nel 4° periodo e di questi 19 ben 12 negli ultimi 4’ di partita! Decisivo un suo personale 5-0 a metà frazione che ha dato il +14 (82-96) a Houston.

Brooklyn Nets – Boston Celtics 91-110
BKN: Young 12, Lopez 31, Williams 10 (10 ass)
BOS: Turner 19 (10 rimb, 12 ass), Bass 12, Zeller 18, Bradley 20, Jerebko 10, Olynyk 18

Italian Job: Datome DNP

Boston Celtics v Brooklyn NetsEvan Turner gioca una delle sue partite quando gli gira bene, tripla-doppia (19+10+12) e vittoria vitale per i Boston Celtics tornanti momentaneamente all’8° posto; i verdi comandano per tutto il match e quando i Nets si fanno sotto (72-77) verso la fine del 3° quarto, ci pensa Kelly Olynyk! A cavallo tra il 3° e 4° quarto il canadese realizza 10 punti (7 consecutivi) nel parziale di 19-8 col quale Boston vola sul +16 (80-96) a 8’19” dalla fine.

New York Knicks – Memphis Grizzlies 82-103
NYK: Thomas 15, Bargnani 18, Galloway 19, Smith 16
MEM: Green 12, Randolph 23, Gasol 21, Koufos 10, Carter 14

Italian Job: Bargnani 18 pt (7/14, 1/4, 1/2), 1 rimb, 4 ass, 2 perse, 2 stop in 31’

Tutto facile per i Memphis Grizzlies del duo Gasol-Randolph al Madison Square Garden contro i Knicks; dopo un primo tempo combattuto (48-50) gli ospiti cambiano marcia nella ripresa consentendo ai Knicks appena 33 punti in 24’, Vince Carter spara 2 triple consecutive ad inizio ultima frazione che chiudono i giochi sul 3-81 Memphis.

Chicago Bulls – Charlotte Hornets 98-86
CHI: Gasol 27 (12 rimb), Butler 19, Brooks 13 (10 ass), Mirotic 28
CHA: Henderson 11, Walker 29, Mo Williams 15

Charlotte Hornets v Chicago BullsI Chicago Bulls staccano il biglietto per i Playoffs battendo i Charlotte Hornets grazie ai 19 punti del rientrante Jimmy Butler anche se Nikola Mirotic ha fatto ancora la differenza; infatti è lo spagnolo che decide l’incontro nel 4° quarto, realizza 8 punti consecutivi con tanto di tripla e gioco da 3 punti finale che portano i Bulls dal +4 al +12 (94-82) con 1’27” da giocare, Mirotic realizzerà 14 dei suoi 28 nell’ultima frazione.

Utah Jazz – Minnesota Timberwolves 104-106 OT
UTA: Ingles 18, Favors 19 (12 rimb), Gobert 18 (17 rimb), Burke 16, Millsap 13
MIN: Wiggins 22, Dieng 11, LaVine 27, Brown 10, Budinger 15, Kilpatrick 13

Andrew Wiggins risponde a Mirotic chiudendo con 22 punti in quel di Salt Lake City nel successo all’overtime dei T-Wolves; a salvare Minnesota però ci ha pensato l’altro rookie, Zach LaVine con la tripla del 96-96 a 12” dalla sirena del regolamentari con Burke che poi sbaglierà l’ultimo tiro.
Nel supplementare ancora LaVine protagonista, fa 1/2 dalla lunetta a 4” per il 104-106 ma per sua fortuna Burke sbaglierà ancora una volta l’ultimo tiro.

Golden State Warriors – Washington Wizards 107-76
GSW: Green 13, Bogut 6 (12 rimb), Curry 24, Ezeli 4 (10 rimb), Iguodala 11, Speights 16
WAS: Beal 12, Wall 11, Sessions 12, Seraphin 12

Golden State demolisie Washington con un 3° quarto da urlo e uno Steph Curry standard con 5/8 da 3; dopo i primi 24’ c’è partita con i Wizards sotto solo 52-49 ma il peggio è dietro l’angolo, nella 3^ frazione Washington tirerà 1/18 dal campo contro il 9/20 dei Warriors (Curry 9 punti), 29-8 il parziale del quarto per il +24 (81-57) Warriors.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B