Middleton stronca Wade, Ellis lancia i Mavericks!

Milwaukee super rimonta con vittoria sulla sirena contro Miami, Ellis guida Dallas nel derby contro gli Spurs, sconfitta dolorosa per Toronto, Westbrook tranquillo stavolta!

Detroit Pistons – Toronto Raptors 108-104
DET: Tolliver 11, Drummond 21 (18 rimb), Caldwell-Pope 26, Jackson 28
TOR: A.Johnson 13, Valanciunas 12, DeRozan 22 (10 rimb), Lowry 19, Patterson 13

Reggie Jackson guida i Detroit Pistons al successo contro i Toronto Raptors ccmplicando la loro corsa al 2°/3° posto ad East; canadesi avanti 101-102 a 1’55” dalla fine, break di 5-0 Pistons per il +4 (106-012) a 47”, DeRozan accorcia e a a 18” dal termine Toronto ha la palla per il pareggio o sorpasso. Lou Williams non si fa pregare ma la sua tripla ad 1” non andrà a segno.

Milwaukee Bucks – Miami Heat 89-88
MIL: Antetokounmpo 16 (10 rimb),. Ilyasova 19 (11 rimb), Pachulia 14 (11 rimb), Middleton 13, Bayless 10
MIA: Deng 13, Wade 21, Dragic 16, Chalmers 14

Miami Heat v Milwaukee BucksMiami va nel pallone nell’ultimo quarto facendosi rimontare per poi perdere sulla sirena a casa dei Milwaukee Bucks, cortesia di Khris Middleton; Heat che chiudono i primi 3 quarti sul +14 (65-79), negli ultimi 12’ però tireranno 3/14 con ben 7 palle perse con la 7^ firmata Mike Beasley (finirà in contesa e la perderà contro Bayless) a 9” dalla fine del match con Miami sopra 86-88. Ultimo tiro se lo prende Bayless, sbaglia ma tap-out di Pachulia farà arrivare la biglia nelle mani di Middleton che sulla sirena castigherà Wade & Co.

Oklahoma City Thunder – Los Angeles Lakers 127-117
OKC: Kanter 25 (16 rimb), Adams 16 (10 rimb), Waiters 23, Westbrook 27 (11 ass), McGary 7 (10 rimb), Morrow 12
LAL: Kelly 16, Clarkson 30, Lin 19, Ellington 15, Davis 12

Los Angeles Lakers v Oklahoma City ThunderRussell Westbrook stavolta ci è andato leggero, 27 punti e 11 assist (2 rimbalzi) nella vittoria casalinga contro i Lakers; dei questi 27 Russell ne realizza 13 nel primo tempo con 8 assistenze, l’8^ arriva sulla sirena per la tripla di Anthony Morrow che vale il +15 (68-53) all’intervallo. OKC non si girerà più indietro per il resto del match.

Dallas Mavericks – San Antonio Spurs 101-94
DAL: Parsons 15, Nowitzki 15 (13 rimb), Ellis 38
SAS: Leoandr 19, Green 17

Italian Job: Belinelli 7 (2/3, 1/5 da 3), 4 rimb, 1 ass in 18’

San Antonio Spurs v Dallas MavericksI Dallas Mavericks si aggiudicano il 3° derby stagionale (2-1 DAL) contro i San Antonio Spurs grazie alla magica notte del redivivo Monta Ellis (38 punti); proprio Monta cambia la partita nel 3° quarto, sul +1 Dallas (59-58) a 4’30” dalla sirena della frazione, Ellis si scatena realizzando 9 punti nel break di 15-2 col quale i Mavs si sono portati sul +14 (74-60), vantaggio poi amministrato fino alla fine, San Antonio arriverà massimo sul -7 ma quando mancheranno 103”.

Sacramento Kings – Philadelphia 76ers 107-106
SAC: Gay 21, Cousins 33 (17 rimb), McCallum 11
PHI: Covingto 21, Noel 14 (10 rimb), Smith 13, Canaan 13, Robinson 16, Thompson 11

Philadelphia 76ers v Sacramento KingsSacramento torna a vestire la casacca dei Ronchester e batte di misura i 76ers con DeMarcus Cousins da 33+17; Kings che tremano negli ultimi 11”, dopo il canestro del +2 (107-105) di McCallum realizzato a 48”, i padroni di casa non segneranno più ma per fortuna loro che Phila farà più o meno lo stesso. Covington fa 1/2 dalla lunetta a 39” e Hollis Thompson perderà palla all’ultimo possesso con 1” da giocare.

Portland Trail Blazers – Golden State Warriors 108-122
POR: Gee 10, Wright 12, Lillard 29, McCollum 23, Blake 10
GSW: Barnes 13, Green 14 (11 rimb), Bogut 10 (16 rimb), Thompson 16, Curry 33 (10 ass), Iguodala 21

Torna Klay Thompson e Golden State massacra pure Portland aggiudicandosi il titolo di Division; i Trail Blazers tengono botta per i primi 24’ conducendo l’incontro sul 62-57, poi nel 3° ecco Steph Curry! Il PG di Kerr realizza 13 dei suoi 33 punti finale, Golden State non tira tiri liberi ma dal campo il 64% conntro il 29% dei padroni di casa, 18-36 il parziale per i Warriors, +13 (80-93) e game over!

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B