Penny Hardaway e quella promessa mantenuta

L’ex stella NBA di Orlando è stata protagonista di un bellissimo gesto tornando ad allenare nella sua vecchia High-School per una promessa fatta ad un amico malato.

554921_257475457721312_25885185_nSe avete avuto la fortuna di vivere l’NBA tra il 1994 e il 1998 non potevate non conoscere Hanfernee “Penny” Hardaway e i suoi Orlando Magic, 4 volte All-Star, una medaglia d’oro ai giochi del 1996 e una Finals NBA persa contro gli Houston Rockets nel 1994, causa anche infortuni la luce di Penny è andata pian piano affievolendosi ma recentemente è tornata a splendere per un gesto di puro cuore.

A differenza di altre leggende che passano il tempo a sparare chi sia il più grande di sempre o a mettere naso in qualunque faccenda, Penny ha deciso di tornare alle origini ed allenare Lester Middle School, Memphis!
Fino a qui nulla di strano ma il motivo per il quale l’ex New York Knicks ha deciso di farlo, gratis tra l’altro, è legato alla forte amicizia con l’amico d’infanzia Desmond Merriweather, malato di cancro.

Nell’ottobre del 2010 Merriweather si trovava sul letto di ospedale, combatteva da un anno un cancro al colon e il dottore gli comunicò che gli restavano 24 massimo 48 ore di vita, Hardaway si precipitò a trovarlo per quello che doveva essere un ultimo saluto ma che alla fine fu l’inizio di questa storia; Merriweather disse a Penny che la cosa a cui teneva di più non era la sua vita ma i suoi ragazzi in quanto era lui l’head-coach di Lester, dopo 3 mesi di cure Desmond tornò ad allenare ma intanto il suo posto lo aveva preso l’ex Miami Heat!

Hardaway decise di dargli una mano con i giovani cosicché lui potesse prendersi quelle pause necessarie per proseguire le cure, nella stagione 2012/13 Hardaway guidò Lester al titolo statale, la stagione successiva al suo fianco c’era l’amico e ancora una volta Lester portò a casa il titolo.

Desmond ci ha lasciati l’8 febbraio 2015 all’età di 41 anni.

Penny LL 1

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Procionide

    DImenticate di dire che è morto un mese fa, più o meno.