Brooklyn batte Cleveland, Diaw lancia San Antonio!

Brooklyn batte Cleveland e mira all’8° posto dei Celtics vincenti a New York, Derby agli Spurs, Atlanta si prende la #1 ad East mentre i Pelicans continuano a sperare. Wall corsaro!

DURANT STAGIONE FINITA!

Orlando Magic – Detroit Pistons 97-111
ORL: Harris 21, Nicholson 10, Vucevic 20 (14 rimb), Oladipo 16, Payton 14 (13 ass)
DET: Tolliver 11, Drummond 16, Caldwell-Pope 10, Jackson 26 (11 rimb, 10 ass), Meeks 12, Prince 23

Reggie Jackson registra la sua seconda Tripla-Doppia in maglia Pistons trascinandoli al successo ad Orlando; Jackson realizza 17 punti nel 3° quarto (23-33 Detroit) aiutando i suoi a toccare il +15 (70-85) a 2’18” dalla fine della medesima frazione, Orlando non riuscirà più a rimontare.

Philadelphia 76ers – Los Angeles Clippers 98-119
PHI: Noel 30 (14 rimb), Smith 18, Mbah a Moute 13, Thompson 10
LAC: Barnes 15, Griffin 10, Jordan 17 (20 rimb), Redick 19, Paul 25, Rivers 13

I Clippers mandando tutto il quintetto base in doppia-cifra con DeAndre Jordan reo di 17 punti e 20 rimbalzi nel comodo successo a Philadelphia; match già in cassaforte dopo i primi 12’ chiusi sul 19-34 Clippers con Chris Paul autore di 14 dei suoi 25 punti finali.

Washington Wizards – Charlotte Hornets 110-107 2OT
WAS: Nene 10, Gortat 8 (16 rimb), Beal 16, Wall 32, Gooden 15 (17 rimb), Butler 10
CHA: Kidd-Gilchrist 11, Ma.Williams 5 (10 rimb), Jefferson 31 (10 rimb), Henderson 11 (14 rimb), Mo Williams 26 (10 ass), Walker 9 (10 ass).

Charlotte Hornets v Washington WizardsGrande battaglia nella capitale con i Wizards che battono gli Hornets dopo be 2 tempi supplementari e con un John Wall da 32 punti; prorio il #2 riacciuffa la partita a 3” dalla fine col canestro del 96-96 preceduto da un sanguinoso 1/2 dalla lunetta di Taylor, Mo Williams si prenderà l’ultimo tiro ma nulal da fare.
Nel 1° extra-time è Mo Williams che pareggia a 46” sul 101-101 poi nessuna delle 2 segnerà con Charlotte che mancherà ancora l’appuntamento col buzzer-betaer ma stavolta con Kemba Walker. Nel 2° overtime è prima una tripla di Wall a 2’22” dalla fine che sigla il +3 (198-05) e successivamente un canestro a 9” sempre dell’ex Kentucky per il 110-107 con Charlotte che in 9” sbaglierà 2 volte la tripla del pareggio.

Atlanta Hawks – Miami Heat 99-86
ATL: Carroll 24, Millsap 21, Horford 15, Schroder 12 (11 ass)
MIA: Walker 12, Deng 17 (10 rimb), Wade 13, Chalmers 13

Miami Heat v Atlanta HawksAtlanta archivia Miami e conquista la testa di serie #1 nella Eastern Conference; partita senza storia con i falchi che dopo 3 quarti di gioco conducono sul +22 (89-67) con DeMarre Carroll autore di tutti si suoi 24 punti.

Brooklyn Nets – Cleveland Cavaliers 106-98
BKN: Johnson 20, Lopez 20, Bogdanovic 18, Anderson 13, Jack 16
CLE: James 24, Love 18, Irving 26

cavaliers-09Passo falso dei Cavaliers che cadono a Brooklyn sotto i colpi del duo Johnson-Lopez; match combattuto e deciso solo negli ultimi 4’27”, sul -3 Cleveland (94-91) Brooklyn piazza il break di 9-2 per il +10 (103-93) costringendo gli avversari a non segnare un canestro dal campo fino a 40” dalla fine!

New York Knicks – Boston Celtics 92-96
NYK: Bargnani 25, Galloway 12, Larkin 14, Early 12, Smith 10
BOS: Bass 16 (10 rimb), Turner 15, Bradley 10, Crowder 17, Thomas 18

Italian Job: Bargnani (NYK) 25 pt (8(15, 2/5, 3/4), 7 rimb (2 off), 4 ass, 2 perse, 2 stop in 38’ / Datome (BOS) (0/1), 2 rimb in 4’

Boston Celtics v New York KnicksTorna Isaiah Thomas e i Celtics tornano a vincere battendo i Knicks a New York rimanendo all’8° posto ad East con 0.5 gare sui Nets; NY sta in partita, è sul -4 (73-77) a metà dell’ultima frazione ma Quincy Acy si fa fischiare fallo tecnico, da quel momento break di 9-3 Boston per il +11 (75-86) a 4’09”, i Knicks proveranno al rimonta ma arriveranno massimo fino al -4 a 25” dalla fine.

Toronto Raptors – Los Angeles Lakers 94-83
TOR: Ross 10, A.Johnson 11, Valanciunas 19, DeRozan 6 (10 rimb), Williams 18, J.Johnson 17
LAL: Clarkson 14, Lin 18, Black 7 (10 rimb)

Toronto supera i Lakers senza troppe difficoltà e si aggiudica il 2° titolo di Division consecutivo; ad uccidere la partita un parziale di 11-0 ad inizio 4° periodo che ha spinto i Raptors dal +6 al +17 (89-72) con 4’ da giocare.

Houston Rockets – Minnesota Timberwolves 120-110
HOU: Ariza 14, Smith 16 (11 rimb), Howard 18, Harden 33, Terry 17, Brewer 11 (10 rimb)
MIN: Wiggins 31, Payne 14, Dieng 18 (12 rimb), LaVine 11, Budinger 23

James Harden dice 33 punti e Houston non solo vince contro i T-Wolves ma stacca pure il biglietto pr la post-season; match sostanzialmente deciso nel 1° tempo chiuso sul 60-50 Rockets, nella ripresa le due squadre pareggeranno entrambi i quarti (30-30 e 30-30) con Houston che terrà sempre a distanza di sicurezza gli ospiti.

Memphis Grizzlies – Golden State Warriors 84-197
MEM: Randolph 10, Gasol 13, Conley 16, Green 16
GSW: Green 10, Thompson 28, Curry 38 (10 ass)

Gli “Splash Brother” combinano per 66 punti demolendo a domicilio i Grizzlies; le squadre vanno al riposo lungo sul 49-64 GSW, nel 3° periodo Curry si accende realizzando 17 dei suoi 38 punti finali, 16-31 il parziale dei 12’ per la fuga dei Golden State sul +20 (65-85)!

New Orleans Pelicans – Sacramento Kings 102-88
NOP: Pondexter 16, Davis 24, Asik 4 (12 rimb), Evasn 25 (10 ass), Cole 12
SAC: Casspi 10, Gay 18, Cousins 39 (20 rimb)

Anthony DavisVittoria fondamentale per i New Orleans Pelicans che domano un super DeMarcus Cousins (39+20) e si portano a -3.0 gare dai Thunder per l’8° posto; partita decisa ad inizio ultimo periodo, Sacramento accorcia sul -6 (74-68), i Pelicans risponderanno con un break di 14-2 scappando sul +18 (88-70) con 7’47” da giocare, i Kings arriveranno massimo sul -8.

San Antonio Spurs – Dallas Mavericks 94-76
SAS: Leonard 12, Duncan 8 (13 rimb), Splitter 13, Green 14, Parker 12, Diaw 19
DAL: Chandler 10 (14 rimb), Ellis 10

Italian Job: Belinelli 4 pt (2/4, 0/2 da 3), 5 rimb (1 off), 1 ass, 3 perse in 17’

Dallas Mavericks v San Antonio SpursSan Antonio spazza via i Mavericks nella loro ultima sfida stagionale (2-2); i Mavs stanno in partita e rimontano fino al 58-54 di metà 3° quarto, Popovich amnda in campo Boris Daiw e la partita gira! Dal +4 di metà 3° quarto San Antonio vola sul +18 (81-63) a metà de 4° periodo col francese incontenibile, decisivo il break di 12-2 dei primi 6’ del 4°.

Denver Nuggets – Utah Jazz 107-91
DEN: Chandler 11, Gallinari 13, Lawson 18, Nelson 18, Barton 12
UTA: Gobert 14 (14 rimb), Hayward 24, Millsao 16

Italian Job: Gallinari 13 pt (1/6, 3/8, 2/2), 4 rimb (1 off), 1 rec, 2 perse, 3 stop in 28’

Danilo Gallinari realizza tutti i suoi 13 punti nel primo tempo e Denver batte Utah; match proprio deciso nei primi 24’ con i Nuggets avanti 52-39 al riposo lungo, nella ripresa i padroni di casa amminstreranno ed incrementeranno il vantaggio.

Phoenix Suns – Portland Trail Blazers 81-87
PHX: Marcus Morris 19 (12 rimb), Markieff Morris 15, Bledsoe 13, Green 12
POR: Aldridge 27, Lopez 12 (10 rimb), Lillard 11, Kaman 4 (11 rimb), Nlake 10

Portland vince a Phoenix grazie a LaMarcus Aldridge decisivo nel 4° periodo; a 5’43” dalla fine Phoenix conduce 74-70, negli ultimi 5’ Aldridge realizzerà 12 dei suoi 27 punti andando a segno per ben 5 possessi consecutivi, break di 15-2 per il +9 (76.85) a 6” dal termine.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B