March-Madness, Elite 8: analisi MIDWEST & WEST!

Stasera cominciano le Elite 8 con diretta su SKY Sport, Notre Dame cerca l’impresa dell’anno contro l’inarrestabile Kentucky, dall’altra parte i Badgers attendo gli altri Wildcats.

MIDWEST

UK-ND

Kentucky (#1) – Notre Dame (#3)

Perché vincerà Kentucky: Kentucky sta giocando alla guerra contro le altre squadre, distruggerebbe la’utositima anche ad un mental coach, è una squadra con infinite opzioni offensive e sotto canestro potrebbero dar fastidio anche a qualche squadra NBA. Aaron e Andrew Harrison sono al secondo anno e sono i “veterani” del gruppo e vogliono riprendersi il palcoscenico nell’atto dello spettacolo più atteso.

Perché vincerà Notre Dame: Hanno uno degli attacchi più efficenti delle squadre rimaste, non hanno una grande panchina ma i titolare lottano fino alla morte su ogni pallone, Jerian Grant è l’uomo in più degli Irish, realizzatore e playmaker che alza il livello dei compagni, Auguste e Connaughton sono ottimi giocatori di completamento e quest’ultimo se scalda la sua mano diventa veramente pericoloso…e poi c’è entusiasmo, fattore non di poco conto arrivati a questo punto.

Giocatore chiave Kentucky: Trovare un giocatore chiave in questa squadra è difficilissimo, tutti hanno la forza e il potenziale di trascinare la squadra, verrebbe da dire Andrew Harrison che forse si è un po adagiato sugli allori della squadra. C’è Cauley-Stein che è uno dei pochi che ha visto il suo minutaggio salire leggermente rispetto alla scorsa stagione, è ora di fare il salto di qualità e tornare ad essere l’intimidatore della scorsa stagione.

Giocatore chiave Notre Dame: No, non è Jerian Grant. Sarà la partita di Zach Auguste a decidere le sorti della squadra, durante la stagione ha alternato partite da 20+ punti a partite anonime. Nonostante la stagione straordinari degli Irish è uno dei pochi che ha visto i suoi numeri salire. Ora non c’è più spazio per delle partite di riposo.

Pronostico: Kentucky 80%

WEST

WIS-AR

Wisconsin (#1) – Arizona (#2)

Perché vincerà Wisconsin: Contro North Carolina ha mostrato di essere un squadra in grado di cambiare a partita in corso, Dekker ha preso in mano la squadra dopo l’inizio non entusiasmante di Kaminsky, lo stesso Kaminsky che da solo può far vacillare quasi tutte le difese del campionato con le sua doti sotto e lontano da canestro, Nigel Hayes darà corsa ed energia dal palleggio, Koenig e Gasser allungheranno le difese. Non avranno una grande panchina ma chi gioca non sembra trovare difficoltà contro nessuna squadra

Perché vincerà Arizona: Hanno nella loro altezza e atletismo i punti di forza e posso attaccare in molti modi diversi, Tarczewski darà molto filo da torcere a Kaminsky, Stanley Johnson e Brandon Ashley sembrano essere indirizzato a uomo su Dekker e Hayes e tutti e 3 sono sicuramente più atletici dei 3 di Wisconsin. C’è Hollis-Jaffersonche sa fare un p’ di tutto e poi TJ McConnell, che se in giornata al tiro farà sicuramente male alla difesa dei Badgers.

Giocatore chiave Wisconsin: Frank Kaminsky
Ormai si è detto di tutto e di più su questo giocatore, inutile negare che se Wisconsin è qui il merito maggioro va a lui prima che a Sam Dekker, pur partendo da un livello già alto è riuscito a fare di nuovo uno scatto in avanti diventando quel leader che Wisconsin cercava, a vederlo non sembrerebbe, ma è lui il vero metronomo della squadra.

Giocatore chiave Arizona: TJ McConnell
Poco più di 10 punti scarsi di media in stagione per il senior arrivato lo scorso anno dopo aver giocato a Duquesne nel 2011-12. Nelle 3 partite dei torneo disputate i suoi numero sono lievitati; 16 punti di media, 5,6 rimbalzi e 5 assist, se gli entra il tiro è la vera chiave per scardinare la porta d’ingresso per le Final 4

Pronostico: Wisconsin 65%

Elite8

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste