March-Madness, Elite 8: analisi EAST & SOUTH!

Ci sono ancora 2 biglietti da staccare per le Final Four di Indianapolis con Duke favorita sulla carta contro Gonzaga ma dall’altra parte battaglia vera tra Pitino e Izzo!

EAST

Schermata 2015-03-29 alle 10.11.33

 

Louisville (#4) – Michigan State (#4)

Perché vincerà Louisville: Perché Rick Pitino nel mese di marzo si esalta come pochi, dopo lo spavento del primo turno i Cardinals hanno iniziato a giocare come sanno vincendo senza patemi le ultime 2 partite sempre con la difesa protagonista, in questa stagione hanno concesso solo 5 volte 70+ punti agli avversari, Terry Rozier è la stella della squadra (18.0 punti, 7.3 rimbalzi, 5.3 assist) affiancato da un onnipresente Montrezl Harrell sempre difficile da tagliare fuori per la difese.

Perché vincerà Michigan State: Vale la stessa motivazione dei Cardinals, Tom Izzo riesce sempre a tirare fuori il meglio dai suoi ragazzi proprio durante il torneo, malgrado al testa di serie #7 gli Spartans non sono mai partiti da sfavoriti in nessuna partita, questa volta c’è anche il fattore psicologico visto che l’anno scorso, da favoriti, avevano perso contro UConn proprio alla Elite 8.

Giocatore chiave Louisville: Quentin Snider, promosso PG titolare si sta rivelando un giocatore prezioso per la chimica dei Cardinals, 9.1 punti 2.7 assist con solo 16 palle perse nelle ultime 10 partite, Harrell e Rozier sono i pilastri di Louisville ma il contributo del freshman c’è, silenzioso, ma c’è!

Giocatore chiave Michigan State: Travis Trice, la guardia di Izzo ne ha registrati 23 a referto nell’upset contro Virginia e 24 contro Oklahoma, è il go-to-guy degli Spartans non ché la guardia più forte di questo torneo collegiale, solitamente si dice che il grande attaccante batte sempre il grande difensore, la sfida è tosta ma mai dire mai.

Pronostico: Michigan State 55%

SOUTH

Schermata 2015-03-29 alle 10.11.28

Duke (#1) – Gonzaga (#2)

Perché vincerà Duke:Hanno i mezzi per poter lottare e vincere contro qualsiasi squadra, la panchina è senza dubbio il loro punto di forza e non dovrebbero avere problemi a trovare punti anche nelle riserve. Okafor è in forma strtepitosa sia in attacco che in difesa e Justise Winslow cercherà di guadagnare punti “draft”

Perché vincerà Gonzaga: Una squadra equilibrata come ce ne sono poche, in grado di giocare allo stesso livello sia sotto i ferri che lontano da canestro, Wiltjier ha lasciato Kentucky e si è subito preso le chiavi dell’attacco Bulldogs, in panchina c’è Domantas Sabonis in ascesa continua. Kevin Pangos e Karnowski sono sempre li li per giocare la partite della vita.

Giocatore chiave Duke: Tolta la sicura partita di Okafor il giocaotre che potrebbe fare la differenza sarà Justice Winslow. nelle 3 partite di torneo è andatoin crescendo con 6 punti alla prima, 13 alla seconda e 21 alla terza partita. Se Okafor dovesse mancare qualche colpo dovrà essere lui a rimediare.

Giocatore chiave Gonzaga: Probabilmente sarà una partita che si deciderà sotto i ferri e in questo soapzio di campo ci sarà un grande affollamento, Domantas Saboni potrebbe portare energia e sostanza sotto canestro soprattuto sullato offensivo visto le sua alte percentuali cosa che in questo genere di partite si vedono raramente e quando si vedono di solito decidono le partite(vedere Karl Towns e Sam Dekker nelle partite di ieri)

Pronostico: Duke 65%

S.Bei

S.Bei

Sono di Rieti e ho una passione viscerale per il college basketball. Il mio giocatore preferito è Doug McDermott, non seguo particolarmente le vicende dei top team ma mi piace scovare giocatori promettenti nelle cosidette Mid-Major perchè a trovare il fenomeno a Kentucky, Duke o Louisville sono capaci tutti…il bello è trovarli dove non guarda nessuno! Nickname: Ste