Wade (40) e Westbrook fantastici, brivido Cavs!

Wade si scatena nell’ultimo quarto e Miami vince, Westbrook trascina OKC in quel di Phoenix rispondendo ai Pelicnas, Nets 8avi ma dietro non mollano, Sixers vicini al colpo!

Washington Wizards – Houston Rockets 91-99
WAS: Nene 10, Gortat 6 (10 rimb), Beal 15, Wall 25 (12 ass), Porter 15
HOU: Ariza 13, Smith 14, Howard 11 (10 rimb), Harden 24, Brewer 15, Prigioni 10

Houston Rockets v Washington WizardsPartita non entusiasmante nella capitale dove gli Houston Rockets hanno archiviato senza patemi la pratica Wizards; dopo i primi 18’ texani già in fuga sul +16 (27-43), chiuderanno il primo tempo sul 46-59 con James Harden autore di 14 dei sui 24 punti finali. Washington riuscirà ad arrivare fino al -4 /72-76) ad inizio 4° periodo ma l’assalto verrà respinto con un parziale di 9-3 per il +10 (75-85) a 8’ dalla fine.

Brooklyn Nets – Los Angeles Lakers 107-99
BKN:Johnson 18, Lopez 30 (11 rimb), Brown 17, Williams 13
LAL: Johnson 17, Clarkson 18, Ellington 13, Brown 11, Hill 22 (16 rimb)

Al Barclays Center i Nets battono i Lakers e restano in scia per la corsa all’8° posto, ancora una volta Brook Lopez sugli scudi (30+11+4 stop); Lopez ne realizza 12 nei 1° quarto chiuso sul 30-19 Nets, i Lakers si svegliano nel 4° periodo e si portano sul -3 (96-93) con 3’49” sul cronometro, Brooklyn risponderà prima con Lopez e poi con la tripla spezza-gambe di Joe Johnson a 1’57” per il +8 (101-93).

New Orleans Pelicans – Minnesota Timberwolves 110-88
NOP: Pondexter 10, Davis 28, Asik 15, Gordon 12, Cole 10, Ajinca 10
MIN: Wiggins 20, Payne 14 (11 rimb), LaVine 17, Budinger 10, Hamilton 11

Anche a New Orleans partenza a fuoco dei Pelicans di Anthony Davis (29+9) che poi si difendono fino alla fine sconfiggendo Minnesota e rimanendo in lotta con i Thunder; i padroni di casa partono forte volando sul +14 (25-11) dopo i primi 12’, Minnesota riesce a portarsi sul -7 (77-70) a fine del 3° quarto ma New Orleans chiuderà la partita cominciando il 4° periodo con un break di 11-2 per il +16 (88-72) a 9’26” dalla fine.

Cleveland Cavaliers – Philadelphia 76ers 87-86
CLE: James 20 (11 rimb), Love 10 (10 rimb), Mozgov 14, Irving 17
PHI: Aldemir 11 (10 rimb), Noel 8 (11 rimb), Covington 19, Smith 11

Philadelphia 76ers v Cleveland CavaliersI Cavaliers giocano gatto col topo con i Sixers rischiando tantissimo ma alla fine portano comunque a casa il referto rosa; Cleveland non schiaccia mai il piede sull’acceleratore e questo consente a Philly di restare a contatto per gran parte della partita tanto che ad inizio 4° periodo siamo sul 72-72!
Ultimi 3’ da incubo con nessuna squadra che riesce a segnare sbagliando l’inverosimile, a 67” dalla sirena finale Covington va in lunetta sul -1 (87-86) ma fa 0/2, James non lo punisce prendendosi un tiro fuori dal comune e a 37” palla a Phila, Ish Smith sbaglia da 3, Irving sbaglia e per l’ennesima volta i 76ers hanno la palla per vincere.
Il tiro se lo prende Noel ma Tristan Thompson difende bene, lo costringe a sbagliare e conquista il rimbalzo chiave

Boston Celtics – Los Angeles Clippers 106-119
BOS: Bass 13, Zeller 16, Turner 9 (10 ass), Thomas 19, Olynyk 14, Datome 12, Jerebko 10
LAC: Barnes 18, Griffin 21, Jordan 15 (14 rimb), Redick 27, Paul 21 (10 ass)

Italian Job: Datome 12 pt (3/5, 2/4 da 3), 1 rimb, 1 ass in 18’

Boston perde male contro i Clippers, alla loro 7ima vittoria consecutiva, e si vede momentaneamente superata dai Nets all’8° posto; Los Angeles ci mette giusto 18’ per spazzare via i Celtics, a metà del 2° quarto il tabellone recita già +20 Clips (29-49)! Al riposo lungo L.A avrà già 3 giocatori in doppia-cifra e condurrà 47-68 senza più girarsi indietro.

Miami Heat – Detroit Pistons 109-102
MIA: Haslem 18 (13 rimb), Wade 40, Dragic 10, Chalmers 11, Ennis 16
DET: Drummond 32 (14 rimb), Jackson 31, Meeks 11

hpg1415-wade01-det-150329Dwyane Wade si carica sulle spalle tutta Miami, segna 40 punti (14/27 dal campo) e batte i Detroit Pistons; oltre a Wade uomo chiave del successo è stato Tyler Ennis, autore di 10 punti nei primi 8’ ddl 3° quarto che hanno spinto Miami dal +5 dell’intervallo al +17 (69-52). Nell’ultimo quarto però il palcoscenico se lo è preso il #3 realizzando 19 dei suoi 40 con 11/11 dalla linea della carità per difendere Miami dagli assalti del duo Drummond-Jackson.

San Antonio Spurs – Memphis Grizzlies 103-89
SAS: Leonard 25 (10 rimb), Duncan 10, Splitter 15, Parker 17, Diaw 10
MEM: Randolph 20 (13 rimb), Gasol 16, Lee 10, Conley 19

Italian Job: Belinelli 7 pt (1/2, 1/3, 2/2), 2 rimb, 1 ass, 1 rec, 1 persa in 13’

Memphis Grizzlies v San Antonio SpursKawhi Leonard chiude con 25+10 rimbalzi e San Antonio batte anche i Memphis Grizzlies; Kawhi si scatena nel 4° periodo realizzando 15 dei suoi 25 punti nei primi 5’ di frazione, gli Spurs piazzano un parziale di 23-11 e scappano così dal +4 di fine 3° quarto al +16 (93-77) a metà del periodo!

Indiana Pacers – Dallas Mavericks 104-99
IND: West 10, Hibbert 14, Miles 28, G.Hill 14, Stuckey 10
DAL: Parsons 27 (10 rimb), Nowitzki 19, Chandler 2 (11 rimb), Rondo 17 (10 ass), Stoudemire 11

Indiana non molla il gruppo di inseguitrici all’8° posto ad East sbanca l’American Airlines Center di Dallas e resta a contatto; finale emozionante con Parsons protagonista nel bene e nel male, prima porta sul -3 i suoi (99-102) a 56”, poi commette sfondamento a 32” e a 3” dalla fine mancherà la tripla del pareggio con i Pacers che non hanno segnato un punto negli ultimi 60” dopo la tripla di Watson del 97-102.

Phoenix Suns – Oklahoma City Thunder 97-109
PHX: Marcus Morris 15, Markieff Morris 24, Len 2 (11 rimb), Tucker 12, Bledsoe 15, Warren 18
OKC: Kanter 11, Adams 13 (16 rimb), Waiters 18, Westbrook 33, Morrow 11, Augustin 19

Oklahoma City Thunder v Phoenix SunsPartite delicata e Russell Westbrook non delude, sfiora la tripla-doppia (33+9+7) e trascina i Thunder ad un vitale successo rimontando dal -20 a Phoenix e tenendo 2.5 gare di vantaggio sui Pelicans; match ucciso col tiro pesante da parte di OKC; ad inizio 4° periodo Suns avanti 83-83 poi ecco la mitragliata Thunder! Break di 13-0 con triple di Morrow (x 2), Singler e Augustin, 4 bombe con 3 di queste consecutive per il +12 (83-95) a 6’45”!

STANDINGS

Schermata 2015-03-30 alle 08.30.15

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • 8gld

    Un primo turno tra Cavs e Miami non dispiace.

  • in your wais

    Mio Dio Wade ne ha fatti 40, ho il terrore di quello che potrà dire di lui DMatt…lo mettiamo tra i primi 5 di sempre, senza distinzione di sport?

  • kaepernick

    Come godrei se wunderdirk al primo turno mandasse a casa il barba…

  • nitrorob

    ma come si fa a finire sotto di 20 dopo 2/4 con i Suns??
    fortuna che negli ultimi 2/4 abbiamo iniziato a giocare….
    già l’altra sera contro Utah abbiamo perso stupidamente, ci mancava anche questa
    poi vabbè Russell si sveglia e recupera 10 punti da solo, poi grazie ad Augustin facciamo il resto
    con Augustin la palla gira, non forzano i tiri e cercano sempre il compagno più libero pronto a punire gli avversari
    grazie al cielo Brooks ha fatto giocare insieme Augustin e Russell (con Augustin che portava palla) e pian piano abbiamo accumulato un bel vantaggio tagliandogli le gambe ad ogni tentativo di recupero
    cmq se ai PO non recuperiamo almeno Ibaka e Robertson faremo un bel 4-0 e tutti a casa

    i Mavs sembravano aver risolto i loro problemi ed invece….

  • nitrorob

    va a finire che se Dallas continua cosi ci andiamo noi contro Houston

  • mad-mel

    Complimenti agli orsi, come mandare a puttane un’intera stagione con un metà marzo orrendo.
    Ora come ora primo turno Spurs-Memphis. Not Bad.

  • mad-mel

    Beh Nitro meglio Houston tutta la vita che Golden State.

  • nitrorob

    ah sicuramente meglio, sarà un 1vs1 piuttosto che un 5vs1…

  • low profile

    Con questo trend sembra più plausibile Clips 3° e Grizz 5°, entranbi hanno un calendario abbastanza facile.
    Houston giocherà 2 volte con gli spurs, ma ci sarà da vedere quali spurs.
    Tolto il 1° e 4° seed a ovest tutto da decidere, anche se credo 7° e 8° non cambieranno, ma per il resto si viaggia su scarti ridottissimi, una L pittosto che una W costerà posizioni

  • 8gld

    Beh i Jazz non hanno fatto una cattiva prestazione nitro. In difesa hanno retto bene anche con la buona serata di Kanter e Wes…cmq si’…Augustin play con Wes 2 non è’ una cattiva idea.

  • Nicola

    Secondo me ad Ovest è da decidere solo la seconda posizione tra Memphis e Houston. Per il resto penso che l’attuale classifica rimarrà invariata. Spurs che si staranno mangiando le mani per la sconfitta con New York: con una vittoria in più e una sconfitta in meno sarebbero praticamente appaiati ai Clippers.

  • low profile

    Nicola

    è possibile quello che dici ma i clips hanno subito in casa GS fresca di primo seed garantito e per quanto ne parlavamo ieri non sembrano disposti a far riposare nessuno le motivazioni potrebbero fare la differenza, poi viaggiano a Portland.
    Ecco tutto qui, se fanno 2 W adesso poi hanno solo partite facili, il terzo ma anche secondo posto non è impensabile.

    I grizz pure hanno un buon calendario, forse anche più facile ma non sono informa e dubito in ogni modo le vincano tutte e sono solo una partita avanti.

    Il calendario più interessante ce l’ha Houston trasferta a toronto, in casa coi kings poi 3 trasferte toste @Dallas @OKC @spurs e ritorno a casa sempre con gli spurs

  • zed

    Leonard sta raggiungendo il top della forma giusto in tempo per l’inizio dei play offs. Saranno cazzi amari per chi incontra gli spurs. Dallas forse c’è la fa ad arrivare ottava e beccarsi i warriors. Wade che spettacolo se Miami va a incontrare i cavs ci sarà da divertirsi.

  • nitrorob

    vedremo come andrà ad Ovest, tanto la nostra eliminazione che avvenga al primo o al secondo turno ormai è un dato di fatto

    Mia vs Cavs sarebbe da cardiopalma, peccato che Miami non se la possa giocare alla pari senza Bosh
    però prevedo scintille e forse anche una gara 7 se Wade fa il Wade “orgoglioso”

  • mad-mel

    Manca ancora troppo per fare dei pronostici per la classifica finale.
    10 partite sono ancora tante….

  • Loco Dice

    JJ redick è una guardia tiratrice coi controcazzi, considerando che a libro paga vien via a nemmeno 7 milioni l’anno.
    Deandre ha alzato il suo livello di gioco senza Griffin e tutti ad esaltarlo (giustamente). Senza peró quello che forse è il miglior 6o uomo, redick si è preso piú responsabilità, piú tiri con ottimi risultati

  • michele

    rob, commentaci la motogp!

    netta sconfitta di boston, fin dal primo parziale di 6-0 nei primi 30 secondi si è capito che i clippers erano in una di quelle serate in cui gli gira tutto alla perfezione e quando prendevano il ferro, de andre jordan catturava il rimbalzo contro i nani di boston.

    oggi comunque sulla gazzetta dello sport ( i cui articoli sull’ NBA sono sempre tra i migliori, d’altronde è il giornale che premia l’european player of the year ) si parlava del turnover di atlanta, ricordando che panchinare 5 giocatori titolari non ha precedenti e che si è falsata la lotta playoff..insomma, ci sono andati ben più pesanti di me ieri, che ho detto che probabiilmente atlanta avrebbe perso lo stesso essendo poco motivata…ma mi sembra giusto rimarcare il fatto, è una questione di principio eheheheh

  • frankiegarage

    La moto gp?? Esaltante…. la gara è girata quando valentino ha recuperato in 3 i due secondi di scarto. Dopo arrivato là ha trovato pane per i suoi denti…. ma è stato un vero leone.
    grandi ducati…. gran bella moto e bravi i due andrea (soprattutto iannone che ha corso con la testa)
    Non ho capito che è successo a lorenzo.
    Ahh…. nella prossima gara marquez vincerà con il sange negli occhi ma se vvae va a podio allora si quest anno ci si diverte (con annesso rischio per la decima sinfonia)

  • mad-mel

    @ michele se ti attacchi alla gazzamerda sei proprio alla frutta.
    Non c’ e peggior giornale.
    Vive solo sugli ascolti e quindi sara’ sempre a difesa degli Italiani ( per loro Bargnani e’ ancora un fenomeno) dei lakers e celtics che sono le squadre piu’ tifate.
    Ho una guerra aperta via twitter con Massimo Oriani che difende a spada tratta il gelatto.

    ps: ricordo un titolo che faceva piu o meno “Belinelli meglio di Jordan”.

  • Max

    sulla gazzetta sono d’accordo con Mad-mel..giornale che non comprei nemmeno sotto tortura.secondo me le ultime gare ad ovest sarò una guerra a perdree per non incontrare gli spurs.

  • nitrorob

    si ragazzi ma non facciamo passare la merda per la cioccolata
    la Ducati è una factory con le regole open, cioè una ladrata pazzesca e il minimo che possono fare è arrivare 1° ogni sera
    cioè hanno più litri di benza (a fine gara sul dritto gli davano 20km alle altre) posso usare più motori (quindi sono meno conservativi e posso erogare più potenza) in più in qualifica possono usare le gomme super morbite
    però poi hanno elettronica Factory e tutto il resto
    ma di cosa stiamo parlando? per carità dall’anno scorso sono migliorati parecchio, ma direi anche “grazie ar cazz”
    na cosa più falsa di questa ancora non l’avevo vista, rinnovo i miei complimenti a Dorna che si è impegnata parecchio per rovinare il campionato (non solo da quest’anno ovviamente)
    detto ciò sono contentissimo del podio (anche se Iannone mi stà proprio sul menga)
    e sono contento per Rossi, vedremo se sarà un fuoco di paia oppure no (spero di no)

    la vera sorpresa della giornata è stata la ferrari (non nego che mi sono quasi emozionato alla fine) nonostante avrei preferito vederci Alonso la sono strà contento della vittoria e uno può dire quello che vuole ma Vettel è un marziano rispetto agli altri, perchè la macchina non è cosi forte come sembrava ieri

    chiuso OT 🙂

  • low profile

    Ho la gazza sottomano:
    Hanno lasciato a riposo i 4 all star oltre al 6° uomo Carroll……
    E questo sarebbe l’autorevole parere… Carroll sesto uomo si ma ai jazz anni fa.

  • michele

    @mad mel

    su basket, motori e tennis è un ottimo giornale, molto autorevolee.

    fa cagare il calcio, infatti non le leggo quelle pagine.

  • michele

    “celtics che sono le squadre piu’ tifate.”

    se mi dici la gazzetta online con relativi commenti sono pessimi

    per i celtics sbagli, dopo la trade rondo non ne hanno più parlato, hanno iniziato a trattare boston dopo che è arrivato Gigi

    Rob, comunque i “vantaggi” ducati sono destinati a diluire nel corso della stagione…in ogni caso, è un po’ un risarcimento per i tempi di Stoner, quando le case jap spingevano la Dorna a modifiche regolamentari anti-ducati….chi la fa l’aspetti ehehjeheh

  • mad-mel

    @michele solitamente sono sempre d’accordo con te, ma la gazzetta giornale autorevole proprio no.
    Non e’ oggettivo semplicemente.

  • michele

    in certi sport sì

    ad esempio vincenzo martucci sul tennis è uno dei più autorevoli, rino tommasi ci scriveva fino all’anno scorso e pure lui è un’autorità in materia: lopez pegna sul basket ottimo anche lui..parlo del cartaceo ovviamente, non l’online.

    sullo sci pure.

    sul calcio fanno pena, e siccome il calcio copre il 70% di quel giornale la cosa pesa non poco eheheh

  • Giasone

    Non sapevo della situazione di Ducati con il nuovo regolamento, se però “a norma” è tutto regolare buon per loro ad aver fatto la scelta giusta. La Dorna fa pena anche a me ma non credo che Borgo Panigale abbia tutto questo potere politico all’interno del circus, anzi.
    Se non altro si torna a sorridere almeno nello sport.

  • frankiegarage

    Nitro…. guarda che le ducati ci mettono gia due litri in meno (in quel serbatoio non entrano 24 litri).
    Le gomme…. in alcune piste non saranno avvantaggiate…. la loro più dura nn finisce la gara su certe piste.
    Elettronica…. usano una centralina della dorna (argomento da approfondire).
    Gia con un prossimo podio alcuni vantaggi verrano meno…. da verificare quando saranno completamente equiparate alle factory.
    Ora… da qui a sputtanarle mi sembra esagerato ed è lampante l evoluzione che hanno fatto.

    Sulla ferrari ti straquoto… ma sulla motogp abbiamp opinioni diverse
    (Si vede che sei un pro superbike…. categoria che adoro)

  • kaepernick

    Direi che sui giornali sportivi non si e messi benissimo…non trovo la gazzetta peggio del corriere dello sport e sopratutto di tuttosport..

  • zed

    Iyw anche d Matt non ti Caga proprio stai messo proprio male eh eh eh

  • nitrorob

    “Non avendo vinto alcuna gara nel 2014 Ducati avrà quattro aiutini per tentare di raggiungere Honda e Yamaha. Nei godranno i quattro piloti ufficiali: Dovizioso e Iannone nel team interno, Hernandez e Petrucci nella satellite Pramac. Nel variegato panorama regolamentare MotoGP “la norma Ducati” si chiama Factory 2: significa avere la stessa elettronica delle Factory (Honda e Yamaha) con software libero e centralina Marelli Ago, la più evoluta. Ma anche tutti i vantaggi garantiti ai privati che rispondono alla normativa “open”. Mica roba da ridere: 12 motori per 18 gare contro 5 delle Factory e la possibilità di fare sviluppo illimitato prima e durante l’inizio del Mondiale. Che invece non sarà concesso a Honda e Yamaha: loro dovranno sigillare i cinque motori prima del debutto in Qatar (29 marzo) e niente modifiche fino alla fine. Ducati inoltre partirà con 24 litri di carburante (contro 20), una differenza che può incidere sulle prestazioni in maniera pesante. E poi niente restrizione di test, Dovi e Iannone possono girare dove, come e quanto vogliono anche durante la stagione. Honda e Yamaha invece hanno solo 5 giornate di test su un unico tracciato indicato dal Costruttore. La Rossa potrà anche utilizzare una gomma soffice preclusa alle Factory. Nel 2014 è stato un vantaggio solo in prova, perchè la “supersoft” Bridgestone non era in grado di coprire la distanza di gara. Ma se anno prossimo il fornitore unico portasse una copertura con 3-4 decimi di vantaggio che arriva fino in fondo?”

    tanto bene è un articolo uscito sulla gazza eheheh neanche a farlo apposta

    “In MotoGP le regole sono più facilmente comprensibili: se uno dei quattro ufficiali Ducati vince una gara, oppure fa due secondi o tre terzi posti, la Desmosedici GP15 perderà 2 litri, scendendo a 22. In caso di tre vittorie, verrebbe cancellata la gomma soffice che al momento, come abbiamo visto, però serve a poco.”

    ora ditemi voi se vi sembra giusto solo perchè la ducati ” non vince più”

    @Frankie ci hai preso in pieno, ma ovviamente come tutti ho iniziato a seguire la SBK grazie a Troy e qualche anno fa stavo per comprarmi una 998, quindi non è che sono anti ducati, anzi….
    è solo che “vincere” cosi per me non è vincere
    e io stimo un casino il Dall’igna (considerando che sono un super tifoso Aprilia) ma cosi ne va della loro immagine no?
    e cmq ora si parla di Ducati, ma avrei detto la stessa cosa per Honda qualche anno fa
    il problema è che la Dorna tende a favorire chi gli stà “$impatico”

    e guarda come ha ridotto la sbk, l’anno scorso erano praticamente dei prototipi, quest’anno sono quasi peggio delle moto del civ, ma che minkia combinano?

  • low profile

    Michele
    La gazza ha smesso di essere-semmailoèstata-autorevole parlando di tennis quando per un 250 e un 500 ha cercato di far passare Fognini (detto fogna, mai nick fu più veritiero) il secondo migliro terraiolo al mondo e nonchè prossimo venturo top 10, ad andarci piano poi, salvo poi sputtanarlo per ogni cazzata fatta manco fosse novella 2000. Stendiamo un velo pietoso poi sulle “analisi tecniche” dedite a illustrarci le immense capacità della Sara/sarita/chiki Errani. Ma andassero a quel paese va.
    Facciamo i seri, hanno per scelta editoriale di dire certe cose, tanto i big son sempre quelli da 10 anni e c’è veramente poco da analizzare ma ormai siamo alla pantomima settimanale.

    Mi sento sempre più orfano di Clerici, altro che gazzetta e super(cazzola)tennis.

    Basket idem, avrebbero anche il capitale umano per partorire buoni articoli ma per colpa delle scelte editoriali scrivono spazzatura, come gli Spurs del Beli ecc ecc

    Del calcio invece non posso parlare troppo male, oddio visto l’ampio spazio dedicato ne scrivono di cose da far cadere le braccia ma almeno lasciano/lasciavano terreno a delle eccellenze tipo Cerruti, Condò Arturi, per non parlare poi della partecipazione sporadica di Santiago Segurola, lui si grandissimo sport writer costretto a lavorare con Marca che fa passare la gazzetta per la bibbia del giornalismo sportivo.

    E di F1????
    Oggi sulla gazza Vettel è dio quando sono 5 anni che lo umiliano dicendo della macchina bla bla, e ci metto anche voi tifosi, quante gliene avete dette in questi anni e oggi vi emozionate….oggi la Germania che sempre parlando di stampa nazionale era il nemico è divantata terra amica e portatrice di buoni auspici.

    Insomma come il famoso meme di toy story..propaganda, propaganda everywhere

  • michele

    ma quando mai parlano solo di “spurs del beli” o di cose del genere dai, parlo di cartaceo ( sul web ovviamente è diverso, devono intercettare più contatti possibili e quindi li trovi titoli tipo “datome tiene vivo il sogno playoff dei celtics”)..le analisi sulle squadre sono sempre ottime e sintetiche, visto lo spazio, da poco c’era un’intervista a marc gasol eccellente.

    le analisi della moto sono pure ottime e non è questione di nazionalismo, ad esempio ai tempi di Rossi in ducati lo criticavano ampiamente, facendogli notare i risultati di Stoner con la stessa moto.

    poi certamente L’equipe è di gran lunga superiore, ma c’è una cultura diversa, nonostante pure lì’ non scherzino quando si deve parlare dell’enfant du pays di turno.

  • nitrorob

    @Low infatti ora sono tutti pro Vettel, non solo la gazza
    io come leggi sopra ho detto che avrei preferito vederci Alonso la, ma visto che tifo ferrari mi tocca anche accettare il pilota, non ho mai messo in dubbio il fatto che sia forte, ma non riesco a digerirlo ancora…..
    poi è ovvio che se un pilota viene a correre per la tua squadra l’importante è che vinca no? e non nego che alla lunga magari mi piaccia pure, penso che sia una cosa normale
    gli unici che non sono mai riuscito a digerire nonostante corressero per l’aprilia sono Biaggi e Melandri..

    in tutti gli sport succede

  • michele

    melandri era un insopportabile piangina

    anche biaggi, pero’ almeno era forte.

  • frankiegarage

    Personalmente consideravo più brava la red bull che vettel…. però sentire quel tedesco parlare in italiano, fare l uomo squadra ma soprattutto come ha sprigionato la sua felicità… a sentirlo nn puoi far altro che stamparti un sorriso in faccia…. si percepiva troppo la sua onesta felicità

  • low profile

    “.le analisi sulle squadre sono sempre ottime e sintetiche, visto lo spazio”

    Nello specchietto polemico di oggi hanno messo Carroll come 6° uomo. Se vuoi lo riscrivo anche una terza volta.

    Come dici tu hanno poco spazio e salvo rare eccezioni lo utilizzano per parlare degli italiani e/o superstar varie, non solo nell’edizione on line e d’altronde come dargli torto, in quel poco spazio devono catturare l’attenzione del lettore medio della gazza che di basket nba ne sa abbastanza poco.
    Hanno anche buoni articoli, non ne faccio certo di tutta l’erba un fascio ma pagano quello che pagano tutti i media mainstream, lienee editoriali dedite a far valere il più possibile gli spazi pubblicitari, raccontando anche con salse diverse le stesse ed identiche linee guida del giornalismo mondiale sempre meno investigativo o di approfondimento e sempre più propaganda, che sia sportiva o generalista sempre di propaganda parliamo.
    Con un linguaggio sempre più fruibile alle masse e ahime sempre più povero.
    E te lo dico io che ho solo la terza media

  • michele

    cavolate puo’ capitare che una tantum ne scrivano tutti dai

    vogliamo parlare dei tanto osannati buffa & tranquillo?

    flavione passo’ tutto l’anno 09-10 a dire che Artest danneggiva i Lakers e il triangolo, poi vinsero il titolo in gara 7 proprio grazie ai suoi exploit offensivi eheheh

    buffa nel 2007 disse che i celtics non avrebbero vinto il titolo perchè c’erano troppi “missing links”…poi in gara 6 di quelle finals, con boston sul + 30, elogi sperticati a boston e critiche a gasol, anello debole di quei lakers a suo dire…infatti poi nei 2 anni successivi, ci fu gasol decisivo

  • slava medvedenko

    Ron ron gia un tecnico dopo 3 minuti in quel di pistoia…e un bel 0/2 per condire 😉

  • low profile

    Per me non sono casi paragonabil, da una parte una mancata conoscenza dell’argomento che si sta trattando, dall’altra delle opinioni sbagliate, tutti ci facciamo opinioni sbagliate su un sacco di cose ma se parli di cronaca non sapere di cosa stai parlando per me è una mancanza clamorosa per un professionista.

    Poi oh, io adesso trovo Flavione stuccevole e ripetitivo, addirittura fastidioso quando fa le solite apologie ad personan per vendere il prodotto che sta vendendo a prescindere dal pacchetto offerto ma non scordiamoci che Tranquillo è un discepolo di Aldo Giordani e specialmente nei primi anni a tele+ è stato importante tanto quanto il suo maestro per la divulgazione di questo sport ed in coppia con Buffa per anni è stato quanto di più innovativo nel campo della telecronaca sportiva in generale.
    Erano un connubio perfetto di spiegazioni tecniche impeccabili e aneddoti ammazza tempi morti, anche se le storie potevano essere vere, vere in parte o completamente inventate. Rimane che moltissimi dei termini che oggi usiamo li dobbiamo ai Giordani, Tranquillo e Buffa.
    Oggi putroppo nelle telecronache parla sempre degli stessi argomenti a seconda della divinità che ha sotto le mani.

    Se me lo chiedi oggi il più interessante da ascoltare prescindendo dall’evento è Stefano Borghi. Preparato, sveglio con un linguaggio peculiare e diverso dal solito tran tran, a me piace molto, peccato che di solito lo accoppiano con dei semi analfabeti

  • michele

    beh ma io l’ho detto molte volte, tu sei più affidabile di Flavione ( lo penso veramente!).

  • mad-mel

    flavione si e’ prostituito per sky…deve vendere il prodotto ai polli che seguono meno il mondo nba.

    Cambiando discorso…quel movimento di gara6 ce l’ha ancora il vecchietto…guardatevi il filmato di mj con tom brady al campetto

  • michele

    sta mettendo su un po’ di panza pero’, pure jordan è umano.

  • hanamichi sakuragi

    @nitro: Sulla ducati motogp non sono d’accordo. I vantaggi per ducati (Suzuki e Aprilia) nascono dalla volontà di non avere solo 3 moto a giocarsi il podio, nonché l’invogliare nuove case ad entrare nel campionato. Il risultato é ottenuto, almeno sembra. Se la rossa dovesse vincere mi sembra perda subito il vantaggio della gomma. Sicuramente i 12 motori sono un vantaggio considerevole ma l’alternativa è peggio Secondo me.

    Riguardo la f1 ritengo Alonso e Hamilton superiori a vettel che comunque é un campione. Secondo me questo livello di piloti si é visto solo nella seconda metà degli anni 80 con piquet Mansell prost e senna… Peccato che oggi non ci siano auto competitive a sufficienza

  • gasp

    Oddio, la gazzetta è ben lontana dai fasti di una decina d’anni fa (dove era una dei migliori quotidiani sportivi d’Europa), però rimane comunque il meglio trovabile in Italia…anche troppo se si considera che il lettore medio sa solo parlare di aiuti arbitrari o prese in giro