Jackson chiede ottimismo ai tifosi: “Cè un piano!”

Il presidente dei Knicks cerca di tenere uniti e di essere ottimisti i fans dichiarando che per l’estate c’è un piano chiaro e definito, intanto la franchigia è ai minimi storici.

JacksonCon l’umiliante sconfitta di sabato contro i Chicago Bulls i New York Knicks hanno toccato il fondo del baratro della loro storia con la sconfitta n°60, mai così male ma per fortuna tra 8 partite l’incubo sarà finito, il presidente delle operazioni Phil Jackson è ottimista e lo chiede anche ai tifosi.

La situazione non è facile anche perché stiamo parlando di una piazza scomoda come New York ma in teoria la luce in fondo al tunnel c’é, la franchigia avrà molto spazio salariale, la Free-Agency 2015 offre pezzi molto pregiati e al Draft i Knicks avranno sicuramente una delle primissime scelte; ad Ian Begley di ESPN New York l’ex coach di Bulls e Lakers ha voluto mandare un messaggio ai tifosi blu-arancio:

So bene che è stata una stagione difficile ma posso dire che stiamo lavorando duramente senza sosta per riportare i Knicks ai livelli che gli competono per sfidare le grandi, abbiamoi fatto importanti mosse per liberare spazio salariale inoltre potremmo anche avere la prima scelta assoluta dopo molti anni. Questi sono aspetti chiave per poter fondare un roster con giocatori di talento da affiancare a Carmelo Anthony per poter vincere con costanza.

Jackson è un vincente dentro, l’obiettivo non è solo tornare ad alti livelli ma…

Nonostante la stagione negativa stai cercando di fare tutto il possibile per poter arrivare a combattere per il titolo, c’è un piano chiaro e i nostri sforzi verranno ripagati durante il mercato e per il Draft. Chiedo ai tifosi di rimanere ottimisti e spero possiate apprezzare i nostri sforzi per ridare a New York un squadra competitiva.

Non è una novità che Phil Jackson non dia molta importanza al Draft però questo weekend anche lui sarà attaccato alla TV, o addirittura presente al Lucas Oil Stadium di Indianapolis, per assistere alle Final Four NCAA visto che in campo ci saranno almeno 2 giocatori che potrebbero rientrare nei piani di NY come Karl-Anthony Towns (Kentucky) e lo stra-quotato Jahlil Okafor (Duke).

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B

  • Il Nichilista

    Towns e Okafor.. dove casca casca bene…
    Anche se Okafor è una spanna superiore