Leonard lancia gli Spurs, Nets vittoria pesante!

Joe Johnson mette Indiana con un piede fuori dai Playoffs, San Antonio mette nel mirino i Clippers dopo la W a Miami e la sconfitta di CP3 contro Curry, bene Detroit.

Brooklyn Nets – Indiana Pacers 111-106
BKN: Johnson 21, Lopez 24 (11 rimb), Brown 10, Williams 11, Anderson 20, Jack 13
IND: West 14, G.Hill 28, Scola 13, Watson 13, Rudez 12

Gli Indiana Pacers vedono allontanarsi la post-season dopo un’altra dolorosa sconfitta, stavolta in casa e contro un’avversaria diretta come i Brooklyn Nets dello scatenato Brook Lopez (24+11); tanto per cambiare a decidere il match nel momento clou è stato Joe Johnson, sul -3 Indiana (100-103), J.J prima realizza lo step-back del +5 e successivamente al tripla ammazza-partita dl 100-108 Nets a 15” dalla fine, saranno gli unici punti del #2 bianco-nero del 4° periodo ma molto pesanti per l’economia della partita.

Detroit Pistons – Atlanta Hawks 105-95
DET: Tolliver 13 (10 rimb), Drummond 22 (13 rimb), Caldwell-Pope 18, Jackson 12 (11 ass), Lucas III 15
ATL: Carroll 10, Horford 16, Korver 11, Mack 12, Sefolosha 19

Vittoria che fa morale per i Detroit Pistons che battono i primi della classe della Eastern Conference trascinati da Andre Drummond (22+13); i Pistons trovano la fuga decisiva a 7’ dalla fine del match, sul +5 ecco il break di 13-2 per il +16 (100-84) con 2’05” da giocare, nel break di segnalano 6 punti per John Lucas III e 5 per Anthony Tolliver.

Miami Heat – San Antonio Spurs 81-95
MIA: Wade 15, Andersen 4(10 rimb), Dragic 19, Chalmers 10, Whiteside 10
SAS: Duncan 12 (11 rimb), Leonard 22, Parker 16, Diaw 11

Italian Job: Belinelli 6 pt (0/2, 2/4 da 3), 2 rimb, 2 ass in 23’

San Antonio Spurs v Miami HeatKawhi Leonard vede Miami e si scatena portando gli Spurs alla 4^ vittoria consecutiva e a 0.5 gare dal 5° posto dei Los Angeles Clippers; Miami sta in partita fino ad inizio 3° periodo (50-51), poi è un assolo nero-argento! Parziale di 18-4 per il +15 (54-69) a 3’17” dalla sirena del 3° quarto, I campioni in carica non si gireranno più indietro andando anche a toccare il +19 (63-89) a metà 4^ frazione.

Los Angeles Clippers – Golden State Warriors 106-110
LAC: Griffin 40 (12 rimb), Jordan 5 (15 rimb), Redick 14, Paul 27
GSW: Lee 17, Thompson 25, Curry 27, Speights 13

Golden State Warriors v Los Angeles ClippersI Golden State Warriors escono negli ultimi 12’ con gli “Splash Brothers” battendo i Clippers di Blake Griffin (40+12) e registrando la 10^ vittoria consecutiva; gli ospiti cominciano l’ultima frazione con un break di 9-0 portandosi dal -6 al +3 (88-91) dopo 3’ di gioco, la frazione è combattuta e a decidere l’incontro è un fallo di Matt Barnes ai danni di Andre Iguodala su tiro da 3 a 70” dalla conclusione! Iguodala fa 3/3 per il +4 Warriors (102-106), Paul accorcerà su -2 ma negli ultimi 11” Curry e Thompson faranno 4/2 dalla linea della carità per assicurare la vittoria.

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B