Dallas corsara ad OKC, Harden 51 e Paul 41+17!!!

Notte infuocata con i 41 di Paul nel successo dei Clippers a Portland, Harden 51 contro Cousins, Dallas supera la tripla-doppia di Westbrook, Bulls K.O pesante, Lopez salva Brooklyn!

Charlotte Hornets – Detroit Pistons 102-78
CHA: Marvin Williams 18, Jefferson 11, Henderson 14, Walker 17, Hairston 12, Mo Williams 13, Biyombo 8 (10 rimb)
DET: Tolliver 10, Drummond 13, Meeks 15

Detroit Pistons v Charlotte HornetsI Charlotte Hornets continuano a credere nell’8° posto portando a casa un’altra preziosa vittoria anche se il distacco dai Nets è ancora di 2.0 gare; padroni di casa che comandano dall’inizio alla fine respingendo sempre glia assalti di Detroit, nell’ultimo quarto arriverà la mazzata finale (29-16) che fisserà il punteggio finale, bene Marvin Williams con 18 punti.

 

Orlando Magic – San Antonio Spurs 91-103
ORL: Harris 18, Dedmon 7 (10 rimb), Vucevic 16 (11 rimb), Oladipo 24, Payton 14
SAS: Leonard 10, Belinelli 12, Baynes 18, Diaw 11, Ginobili 13

Italian Job: Belinelli 12 pt (1/5, 3/7, 1/2), 4 rimb, 3 ass, 1 rec, 2 perse in 30’

I San Antonio Spurs vincono senza problemi ad Orlando e staccano il biglietto per i Playoffs, ottima prestazione delle seconde linee con 4 giocatori in doppia-cifra, tra quei il nostro Marco Belinelli (12 punti); match finito già dopo 3 quarti sul 60-82 Spurs!

Washington Wizards – Philadelphia 76ers 106-93
WAS: Porter 15, Gortat 23 (14 rimb), Beal 20, Wall 13 (15 ass), Gooden 10, Seraphin 10
PHI: Noel 14 (10 rimb), Smith 23, Canaan 18, Thompson 16

Stesso copione di Orlando anche nella Capitale per la facile vittoria dei Wizards contro i Sixers grazie anche alla doppia-doppia di Marcin Gortat (24+14); alla sirena del 3° quarto Philadelphia già sotto la doccia sotto 93-62.

Boston Celtics – Indiana Pacers 100-87
BOS: Turner 13 (11 rimb, 12 ass), Zeller 19, Bradley 11, Crowder 13, Olynyk 19
IND: West 10, Miles 12, G.Hill 21, Stuckey 16

Italian Job: Datome DNP

Tripla-Doppia di Evan Turner (13+11+12) e vittoria fondamentale per i Boston Celtics che allontano ancor di più i Pacers dalla lotta Playoffs e rimangono in scia dei Nets; match tirato con gli ospiti che inseguono ma sempre a contatto, la fuga decisiva per i verdi arriva ad inizio 4° periodo, sul +6 (77-71) break di 10-3 chiuso con la schiacciata di Crowder per il +13 (87-74) a 5’45” dalla fine.

New York Knicks – Brooklyn Nets 98-100
NYK: Bargnani 22, Galloway 13, Ledo 12, Early 14, Acy 12
BKN: Young 12, Lopez 18, Brown 14, Williams 26

Italian Job: Bargnani 22 pt (7/13, 2/3, 2/2), 5 rimb (2 off), 2 perse, 1 stop in 27’

gallery-knicks-04E i New York Knicks hanno rischiato di fare un grande favore ai Celtica andando vicini dal battere i cugini dei Nets, salvati all’ultimo dall’ormai lanciatissimo Brook Lopez; dopo i primi 36’ di gioco Nets al comando sul +14 (71-85) ma NY non ci sta e a 67” dal temine il rookie Cleanthony Early pareggia con la tripla del 98-98! Early avrà anche la palla del sorpasso a 21” ma Thaddeus Young lo stopperà. Ultimo attacco Nets, tira Deron Williams, sbaglia, tap-in sbagliato di Lopez che però non molla e al 2° tentativo segna per il +2 a 2”!
New York andrà ancora dalla sua matricola che non troverà l’appuntamento col buzzer-beater, Brooklyn rimane all’8° posto.

Houston Rockets – Sacramento Kings 115-111
HOU: Ariza 22, Jones 16, Dorsey 7 (11 rimb), Harden 51
SAC: Casspi 18, Landry 10, Cousins 24 (21 rimb, 10 ass), McLemore 14, McCallum 14, Williams 10, Thompson 16 (10 rimb)

Sacramento Kings v Houston RocketsGrande spettacolo al Toyota Center con James Harden che registra il suo nuovo career-high da 51 punti (16/25 dal campo) battendo la super tripla-doppia di DeMarcus Cousins (24+21+10); i Kings ci credono, rimontano dal -14 e a 5’50” dalla fine sono sotto solo di 2 (104-102)…ma ecco il “Barba”!
Harden realizza tutti i suoi 10 punti del 4° periodo consecutivamente lanciando Houston dal +2 al +7 (114-107) con 1’45” da giocare, commettendo anche un insolito 0/2 a 8” dalla fine ma i Kings non riusciranno nella rimonta.

Milwaukee Bucks – Chicago Bulls 95-91
MIL: Antetokounmpo 11, Ilyasova 16, pachulia 4 (10 rimb), Middleton 14, Carter-Williams 21 (10 ass), Henson 11, Mayo 13
CHI: Dunleavy 11, Gasol 14 (11 rimb), Butler 25, Brooks 11, Gibson 12

Michael Carter-Williams gioca la sua prima vera partita da quando è ai Bucks trascinandoli al successo contro i Bulls complicando la loro corsa al 2° posto; finale tiratissimo, Ilyasova segna col tap-in il canestro del 94-91 con 67” da giocare ma CHicago non segnerà più! Sbaglieranno la tripla del possibile pareggio Brooks, Mirotic (2 volte) e Dunleavy il tutto in 57”, ad Antetokounmpo basterà un libero a 5” per chiudere le ostilità, Chicago non ha messo punti a tabellone negli ultimi 101”.

Minnesota Timberwolves – Toronto Raptors 99-113
MIN: Wiggins 25, Hamilton 13, LaVine 22, Budinger 19
TOR: Ross 16, Valanciunas 15, DeRozan 17, Vasquez 14, Hansbrough 10 (11 rimb), Williams 18, J.Johnson 13

Toronto manda 7 giocatori in doppia-cifra a referto nel comodo successo a Minnesota in un altro match durato 3 quarti; le squadre entrano nell’ultima frazione con i canadesi avanti 69-86 dopo aver toccato anche il +23.

Oklahoma City Thunder – Dallas Mavericks 131-135
OKC: Kanter 30 (16 rimb), Waiters 19, Westbrook 31 (11 rimb, 11 ass), Morrow 32
DAL: Parsons 22, Nowitzki 18, Chandler 14 (10 rimb), Ellis 26, Rondo 10 (10 ass), Stoudemire 18, Aminu 12

Dallas Mavericks v Oklahoma City ThunderRussell Westbrook spara la 10^ tripla-doppia stagionale (31+11+11) ma non riesce a battere i Dallas Mavericks in un match finito in voltata; a 13” dalla fine Chandler Parsons risponde al #0 di OKC con il tiro del +3 (131-134), possesso Thunder ossia a Westbrook che però in 11” non riuscirà per 2 volte consecutive a realizzare la tripla del pareggio, a Monta Ellis basterà un 1/2 ai liberi a 2” per strappare il referto rosa. Oklahoma City rimane all’8° posto mai i Pelicans sono in scia!

Utah Jazz – Denver Nuggets 98-84
UTA: Hayward 13, Favors 19, Gobert 20 (12 rimb), Ingles 12, Exum 2 (12 ass), Burke 12
DEN: Faried 19 (10 rimb), Lawson 15, Barton 13

Italian Job: Gallinari 8 pt (1/5, 2/9 da 3), 3 rimb, 2 ass, 1 rec in 25’

Vittoria in rimonta per gli Utah Jazz contro i Denver Nuggets col trio Hayward-Gobert-Favors protagonista; grazie ad un 2° quarto da 32-13 i Jazz rimontano e vanno al riposo lungo sul +12 (54-42) che diventerà poi +22 alla fine del 3° quarto. Prestazione opaca per Danilo Gallinari con 8 punti e 3/14 dal campo.

Portland Trail Blazers – Los Angeles Clippers 122-126
POR: Batum 21, Aldridge 29, Afflalo 14, Lillard 18 (10 ass), McCollum 13
LAC: Griffin 24, Jordan 13 (13 rimb), Redick 25, Paul 41 (17 ass)

Los Angeles Clippers v Portland Trail BlazersPazzesca tripla-doppia di Chris Paul da 41 punti (13/21 dal campo) e 17 assist nel preziosissimo successo al MODA Center di Portland contro i Trail Blazers; a 69” dalla fine del 3° quarto padroni di casa avanti di 13 (92-79) ma L.A non molla e a metà del 4° periodo il tabellone luminoso recita 100-100.
Proprio a 6’15” arriva il break che decide l’incontro, 14-3 con CP3 autore di 2 triple, Portland arriverà fino al -2 (124-122) a 5” ma Paul sarà gelido dalla lunetta assicurando la vittoria.

Los Angeles Lakers – New Orleans Pelicans 92-113
LAL: Kelly 12, Black 16, Lin 10, Clarkson 18 (10 ass), Ellington 11, Hill 10
NOP: Pondexter 10, Davis 20, Asik 8 (10 rimb), Evans 16, Cole 17, anderson 17

Anthony Davis e i suoi Pelicans non si fanno pregare e battono i Lakers tornano a 1.5 gare di distacco dai Thunder per la corsa all’8° posto; i Lakers come sempre resistono ma si arrenderanno dopo il break di 11-2 col quale New Orleans è passata dal +10 al +19 (59-78) a 6’39” dalla conclusione.

STANDINGS

Schermata 2015-04-02 alle 09.07.47

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B