Smart salva Boston sulla sirena, harakiri Miami!

Boston espugna Toronto sulla sirena grazie alla sua matricola, Miami si fa rimontare negli ultimi 3’ a Detroit, Atanta demolisce Brooklyn, Warriors 12esima consecutiva. Pelicans K.O!

Charlotte Hornets – Philadelphia 76ers 92-91
CHA: Ma.Williams 11, Walker 24, Mo Williams 24
PHI: Grant 10, Covington 15, Smith 15, Thompson 14

I Charlotte Hornets rimangono ancora in corsa per la lotta all’8° grazie a Gerland Henderson, l’esterno ha chiuso con soli 7 punti ma gli ultimi due sono valsi il successo su Philadelphia; Ish Smith trema dalla lunetta a 10” facendo 0/2 sul +2 Sixers, sul capovolgimento Henderson si butta dentro e trova il layup del sorpasso lasciando però 6” agli avversari, per fortuna di Charlotte Smith sbaglierà il layup.

Atlanta Hawks – Brooklyn Nets 131-99
ATL: Carroll 20, Horford 20, Korver 10, Teague 17, Bazemore 11, Mack 10, Sefolosha 12
BKN: Young 14, Lopez 11, Williams 10, Bogdanovic 19, Jack 14, Clark 11

Ad Atlanta Brooklyn non scende neanche in campo, spazzata via in neanche 17’; a 5’16” dalla fine del primo tempo Hawks in completo controllo delle operazioni sul 56-32! Malgrado la sconfitta Brooklyn rimane al 7° posto ad East, per Atlanta però c’è la grana dell’infortunio alla spalla per Paul Millsap

Detroit Pistons – Miami Heat 99-98
DET: Tolliver 15, Drummond 11 (17 rimb), Caldwell-Pope 19, Jackson 20 (11 ass)
MIA: Deng 13, Whiteside 13 (12 rimb), Wade 24, Dragic 21

Miami Heat v Detroit PistonsDwyane Wade gioca ma la sua Miami si fa rimontare e perde di misura a Detroit vedendo complicarsi la corsa ai Playoffs; Heat che toccano subito il +14 (77-91) ad inizio 4° periodo e sono sul +11 (85-96) a 3’33” dalla fine ma proprio sul più bello molleranno…i Pistons chiuderanno gli ultimi 3’17” con un parziale di 14-2 con layup decisivo a 5” di Reggie Jackson per il 99-98, Wade non riuscirà sulla sirena a vincerla. Adesso Miami è fuori dalle prime 8 a 0.5 gare da Boston.

Toronto Raptors – Boston Celtics 116-117 OT
TOR: Hansbrough 18, Valanciunas 12 (14 rimb), DeRozan 38, Williams 27
BOS: Turner 18 (10 ass), Bass 11, Zeller 20, Smart 15, Thomas 25, Olynyk 16

Italian Job: Datome DNP

Boston Celtics v Toronto RaptorsMarcus Smart potrebbe aver salvato la stagione dei Boston Celtics, vincenti a Toronto sulla sirena dopo un tempo supplementare; a 6” dalla fine dei regolamentari DeMar DeRozan realizza il tiro del pareggio sul 104-104 con Isaiah Thomas che mancherà l’appuntamento col Buzzer-Betaer!
Nell’extra-time Toronto vede lo striscione del traguardo grazie alla bomba di Lou Williams per il 116-115 a 4” dalla conclusione…ma Boston non muore, Williams stoppa Thomas e Smart beffa la difesa canadese co tap-in sulla sirena che vale la vittoria!!!

Memphis Grizzlies – Washington Wizards 83-92
MEM: Gasol 18 (11 rimb), Randolph 6 (10 rimb), Conley 14
WAS: Gooden 16, Beal 20, Wall 18 (14 rimb), Butler 10

Brutto colpo per i Memphis Grizzlies che cadono in casa contro Washington della “House Of Guards” vedono Houston allungare per il 2° posto ad Ovest; partita comandata dall’inizio alla fine dai capitolini senza nessun patema grazie ad un primo quarto da 18-29.

Dallas Mavericks – Golden State Warriors 110-123
DAL: Jefferson 13, Nowitzki 18, Chandler 10 (13 rimb), Ellis 14, Stoudemire 10, Barea 14
GSW: Barnes 13 (10 rimb), Thompson 21, Curry 11, Iguodala 18, Ezeli 10, Barbosa 10, Speights 18

Golden State Warriors v Dallas MavericksGolden State manda 7 giocatori in doppia-cifra nel successo a Dallas per la 12^ vittoria consecutiva; Dallas tiene botta fino a 3” dalla dine del 1° tempo quando Speights trova sulla sirena la tripla del 48-59, nei primi 3’ del 3° quarto i Warriors andranno a toccare il massimo vantaggio sul +19 (51-69) e non si gireranno più indietro.

Milwaukee Bucks – Orlando Magic 90-97
MIL: Ilyasova 18, Middleton 15, Carter-Williams 8 (10 rimb), Mayo 14, henson 10
ORL: Harris 23 (10 rimb), Vucevic 20, Oladipo 15, Payton 10 (11 ass), Gordon 10 (12 rimb), Green 10

Cadono in piedi i Milwaukee Bucks, sconfitti in casa dagli Orlando Magic ma senza conseguenze a lovello di classifica visto che hanno ancora 2.5 gare di vantaggio sui Nets; Bucks che arrivano sul -1 (90-91) a 1’48” dalla fine ma poi non segneranno più con i Magic che chiuderanno la partita con un break di 6-0.

Denver Nuggets – Los Angeles Clippers 92-107
DEN: Chandler 17, Faried 10 (14 rimb), Foye 14, Nurkic 10, Green 11
LAC: Barnes 10, Griffin 12, Jordan 14 (22 rimb), Redick 25, Paul 23

Italian Job: Gallinari DNP

Vittoria per i Clippers al Pepsi Center di Denver per restare in scia ai Portland Trail Blazers per la lotta al 4° posto; match già segnato dopo i primi 34’ con gli ospiti avanti 39-55 con J.J Redick autore di 17 dei suoi 24 punti finali.

Phoenix Suns – Utah Jazz 87-85
PHX: Markisff Morris 10, Wright 14, Bledsoe 16, Green 24
UTA: Hayward 21, Favors 14, Gobert 8 (15 rimb), Hood 17

Gerald Green realizza 24 punti uscendo dalla panchina e i Suns battono di misura con doppio-brivido finale i Jazz; Bledsoe fa 1/2 dalla lunetta a 16” per il +2 Suns (87-85), nell’ultima azione prima Ingles sbaglia il layup e poi Hood la tripla sulla sirena per Utah.

Portland Trail Blazers – New Orleans Pelicans 99-90
POR: Ladridge 21 (12 rimb), Lopez 8 (12 rimb), Lillard 19, Kaman 16 (11 rimb), McCollum 10
NOP: Davis 19, Evans 21, Gordon 22, Cole 10

New Orleans Pelicans v Portland Trail BlazersLaMarcus Aldridge e i suoi Portland Trail Blazers fanno un grande favore a Westbrook e ai Thunder battendo i Pelicans, adesso a 1.0 gare da OKC; incontro combattuto tanto che si entra negli ultimi 4’23” sul punteggio di 85-85! Nicolas Batum rompe gli equilibri con la tripla del sorpasso dando vita ad un parziale di 10-0 chiuso con la schiacciata di Aldridge per il +10 a 2’39”.

STANDINGS

Schermata 2015-04-05 alle 09.13.24

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B