Boston ci crede, Chicago e Houston brutti K.O!

Thomas vince a Detroit e Boston sogna 2 volte visto anche il K.O di Brooklyn, Chicago dolorosa sconfitta con Cleveland 2^ ufficiale, San Antonio fa un gran favore a Memphis

Charlotte Hornets – Toronto Raptors 74-92
CHA: Walker 15, Mo Williams 10, Roberts 10
TOR: Hansbrough 12 (12 rimb), DeRozan 18, Vasquez 16, Williams 16, Johnson 11

Solo la matematica tiene ancora in vita i Charlotte Hornets, sconfitti in casa da Toronto e con i Playoffs che diventano un miraggio: canadesi al comando dall’inizio alla fine arrivando anche a a toccare il +29 (45-74).

Orlando Magic – Chicago Bulls 105-103
ORL: Vucevic 22, Oladipo 23, Payton 17, Fournier 11, Dedmon 6 (11 rimb)
CHI: Gasol 15, Noah 4 (11 rimb), Butler 19, Brooks 13, Gibson 15, Mirotioc 15

oladipowinner2_760_040815_0Torna Derrick Rose (9 punti in 19’) ma i Chicago Bulls perdono ad Orlando all’ultimo secondo, una sconfitta da doppio taglio perché ufficialmente assegnano il 2° posto ai Cavs e perché adesso sono a pari record con i Toronto Raptors al 3°; il match lo decide all’ultima azione Victor Oladipo realizzando il layup del 105-103 con 1” da giocare, sulla rimessa Dunleavy poi perderà la palla.

Philadelphia 76ers – Washington Wizards 90-119
PHI: Covington 27, Robinson 11 (12 rimb), Richardson 17
WAS: Pierce 10, Gortat 18, Beal 21, Sessions 19, Humprhies 12, Bynum 10, Seraphin 12

John Wall riposa e Washington archivia senza difficoltà i 76ers, primo tempo da 70 punti (70-54) con Marcin Gortat autore di 16 dei suoi 18 punti finali.

Detroit Pistons – Boston Celtics 103-113
DET: Monroe 19 (10 rimb), Drummond 22 (14 rimb), Cadlwell-Pope 10, Jackson 21 (15 ass), Meeks 13, Prince 15
BOS: Bass 16, Bradley 11, Thomas 34, Crowder 17, Olynyk 12

Italian Job: Datome DNP

Boston Celtics v Detroit PistonsIsaiah Thomas si carica sulle spalle i Celtics e li trascina ad un altro importante successo, battuti ed eliminati i Pistons dalla corsa Playoffs; incontro segnato e deciso negli ultimi 3’ del 3° quarto, sul +3 Boston (72-75) ecco il break di 16-2 con 8 punti del folletto col #4, da +3 a +17 (74-91), vantaggio amministrato fino alla fine.

Brooklyn Nets – Atlanta Hawks 111-114
BKN: Johnson 21, Young 15 (11 rimb), Lopez 26 (10 rimb), Williams 10 (13 rimb), Bogdanovic 12, Jack 14
ATL: Carroll 19, Horford 24, Teague 15 (12 ass), Scott 20

Vittoria di misura dagli Hawks sul campo dei Nets con quest’ultimi che adesso si ritrovano a pari record con i Boston Celtics al 7°/8° posto; a 33” dalla sirena finale Brooklyn sona il colpaccio ma Carroll soffia un prezioso rimbalzo offensivo dal quale scaturirà la schiacciata di Al Horford per il contro-sorpasso sul 111-112 a 19”! In 16” prima Jack e e poi Bogdanovic sbaglieranno le triple del contro-sorpasso, Teague farà 2/2 dalla lunetta e Joe Jonson non riuscirà sulla sirena a pareggiare.

New York Knicks – Indiana Pacers 86-102
NYK: Bargnani 15, Galloway 19, Hardaway Jr. 12, Acy 12, Smith 12
IND: West 11, Hibbert 11 (11 rimb), Miles 13. George 10, Scola 11

Italian Job: Bargnani 15 pt (3/9, 2/2, 3/3), 6 rimb (1 off), 3 ass, 1 rec, 2 perse in 25’

Indiana batte New York e raggiunge Miami al 9° posto a sole 1.0 gare dalla coppia Boston-Brooklyn; match senza storia con gli ospiti avanti di 28 (55-83) sulla sirena del 3° quarto, 10 punti in 15’ per Paul George.

Memphis Grizzlies – New Orleans Pelicans 110-74
MEM: Green 15, Randolph 15 (13 rimb), Gasol 15, Conley 10, Carter 10, Udridh 14, Koufos 9 (11 rimb)
NOP: Pondexter 11, Davis 12, Evans 10, Cunningham 1 (10 rimb)

I Memphis Grizzlies non fanno sconti a nessuno, battono i Pelicans e tornano al 2° posto ad Ovest a pari record con gli Houston Rockets, idem New Orleans con OKC per l’8° posto; partita anche qui senza storia, i Grizzlies impongono subito il loro gioco e ad inizio 3° quarto toccano il +22 (60-38), arriveranno anche sul +32 (89-57)

Milwaukee Bucks – Cleveland Cavaliers 99-104
MIL: Pachulia 19 (10 rimb), Middleton 16, Carter-Williams 30, Mayo 11
CLE: James 21, Love 16, Smith 12, Irving 27, Thompson 11 (10 rimb)

Cleveland Cavaliers v Milwaukee BucksPer togliersi ogni dubbio e sigillare definitivamente il 2° posto ad East LeBron James gioca a Milwaukee e Cleveland vince chiudendo il discorso; proprio il “Chosen One” decide l’incontro, sua la tripla a 14” dalla fine che vale il +5 (97-102), nel finale Irving farà 2/2 per confermare il +5 finale.

San Antonio Spurs – Houston Rockets 110-98
SAS: Leonard 20, Duncan 6 (10 rimb), Baynes 8 (12 rimb), Green 10, Parker 27, Diaw 15, Ginobili 13
HOU: Ariza 19, Howard 16 (11 rimb), Harden 22, Smith 13

Italian Job: Belinelli DNP

786_1474489_206789San Antonio spazza via anche Houston per la 9^ vittoria consecutiva che li porta a pari record con i Los Angeles Clippers; dopo un primo tempo combattuto (57-53) i campioni in carica cambiano marcia nella ripresa, toccano subito la doppia-cifra di vantaggio e a cavallo tra il 3° e 4° periodo scappano sul +19 (92-73).

Denver Nuggets – Los Angeles Lakers 119-101
DEN: Gallinari 27, Faried 29 (11 rimb), Foye 12, Lawson 16
LAL: Kelly 17, Brown 11, Clarkson 21, Davis 15 812 rimb), Buycks 15, Sacre 10

Italian Job: Gallinari 27 pt (2/5, 7/14, 2/4), 7 rimb (1 off), 4 ass, 2 perse, 2 stop

Los Angeles Lakers v Denver NuggetsDanilo Gallinari spara 7/14 da 3 chiudendo con 27 punti e il referto rosa con la vittoria dei Nuggets sui Lakers; Kenneth Faried ne realizza 29 con 14 di questi nel decisivo 3° quarto (35-17) che ha dato il +22 (93-71) Nuggets.

Utah Jazz – Sacramento Kings 103-91
UTA: Favors 18 (11 rimb), Gobert 12 (10 rimb), Hood 20, Exum 12, Burke 11, Ingles 10
SAC: Casspi 16, Landry 16, Thompson 12 (11 rimb), Williams 14

Senza DeMarcus Cousins e Rudy Gay sacramento pere in rimonta contro gli Utah Jazz di uno scatenato Rodney Hood (20 punti); decisivo il break in apertura di 4° periodo di 18-5 che ha dato il +15 (78-93). Da segnalare il primo canestro di Sim Bhullar.

Dallas Mavericks – Phoenix Suns 107-104
DAL: Nowitzki 19, Chandler 12 (23 rimb), Ellis 20, Rondo 12, Stoudemire 10, Harris 12
PHX: Marcus Morris 12 (10 rimb), Markieff Morris 19, Bledsoe 14, Green 30, Warren 10

Successo interno di misura per i Dallas Mavericks a Phoenix che non cambia la loro posizione (#7) nella Western Conference; Tucker porta sul -2 i Suns (106-104) con 16” da giocare, Dirk Nowitzki va in lunetta ma stavolta non è gelide, 1/2 con l’ultima chance per Phoenix ma prima Markieff Morris, poi Bledsoe non riusciranno a buttarla dentro. Ci sarà anche un ultima azione perché Rondo la perderà a a 3” dalla fina ma Markieff non troverà il bersaglio.

Portland Trail Blazers – Minnesota Timberwolves 116-91
POR: Batum 11, Aldridge 24 (13 rimb), Lopez 18, Lillard 17, McCollum 13, Leonard 6 (10 rimb)
MIN:Wiggins 29, Martin 17, LaVine 18, Budinger 12

Ai Portland Trail Blazers bastano i primi 24’ per sistemare la pratica Minnesota; 55-36 all’intervallo cin LaMarcus Aldridge autore di 18 dei suoi 24 punti finali.

STANDINGS

Schermata 2015-04-09 alle 08.42.54

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B