Davis punta alle stelle: “Voglio stare tra i più grandi!

La stella dei Pelicans conferma ancora una volta la sua forte ambizione puntando ad entrare in quella stanza riservata solo ai più grandi, intanto c’è Golden State da superare.

DavisQuando approdò nella Lega al Draft del 2012 si era subito sbilanciato puntando non solo al “R.O.Y” ma anche al “D.P.O.Y” con l’obiettivo di avere più anelli di Kobe Bryant (36 anni) a fine carriera, fu molto criticato ma ad oggi Anthony Davis (22 anni) è sulla giusta strada per potersi togliere molte soddisfazioni…e le ambizioni non sono cambiate!

Esordio nei Playoffs da vera stella con 33 punti in Gara1 contro i Golden State Warriors che poi si sono aggiudicati il match, la serie è ostica ma lui non vuole mollare ispirandosi ad una leggenda se non la leggenda Bill Russell; in questi giorni i Pelicans si stanno allenando presso l’università di San Francisco proprio quella da dove cominciò la storia del #6

In questo momento sono e siamo concentrati su Golden State, loro vogliono fermarci, noi vogliamo fermarli ma quando sei in questo posto non puoi fare a meno di pensare a Bill Russell, quello che ha fatto per qui e poi nella lega, lui ha indicato la strada ai ragazzi che ci giocano oggi. Sono stato nella sua stanza e guardando una sua foto ho pensato quanto sembrasse più giovane. Lui ed io eravamo nella stessa situazione, è bello quando si vede qualcosa di simile.

Davis però non vuole solo prendere ispirazione dalla leggenda di Boston, ma vuole essere con lui

Quando si parla di pallacanestro e NBA si parla sempre dei più gradi e io voglio far parte di quelle conversazioni! Pensi a Michael Jordan, Bill Russell, Magic Johnson, quei ragazzi…voglio esserci anche io!

I primi due anni tra i PRO non sono stati facili per il “Monociglio” ma grazie a coach Monty Williams è riuscito a far emergere il suo pazzesco talento

Ho faticato molto nei primi due anni ma coach Williams continuava a dire che “un giorno questo sarà nostro!”, quando abbiamo vinto i Mondiali in Spagna mi disse di portare quell’eccitazione, quelle sensazioni anche in questa stagione e dopo aver battuto San Antonio all’ultima partita per accedere ai Playoffs mi disse “Dobbiamo rivivere questa sensazione”

Se non lo hai ancora fatto, ISCRIVITI al nostro servizio di Newsletter!

Newslettr-Banner

F.M.B

F.M.B

Una vita passata nello sport specialmente nel mondo della pallacanestro, praticamente appassionato di tutti gli sport con una predilezione per quelli Made In USA. Non ho una squadra NBA preferita, tendo a simpatizzare quelli snobbati/odiati dalla comunità o i casi patologici, in NFL invece vi basti sapere TB12. Nickname: F.M.B